• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > L’apice della castroneria
    27
    nov.
    2007

    L’apice della castroneria

    Condividi su:   Stampa

    Caro Oliviero, sono un 50enne ormai avvezzo alle minchiate del mondo politico Italiano, credo pero' che mai come in questi giorni si sia toccato l'apice della castroneria. Statue di stalin-partiti nuovi (?) e risarcimenti miliardari a quei magnaccia (vedi intercettazioni) dei savoia. Oggi sono andato a trovare mia madre ormai 80enne ma ancora molto lucida mi raccontava di avere visto la trasmissione di vespa ieri e di essere rimasta moltissimo indignata per quella assurda richiesta di risarcimento del "principino". Lei sostiene di avere perso molto di piu' del "principino". Pensa che sostiene di avere perso l'adolescenza causa la scellerata alleanza del nonnino del principino con hitler.

    Per quanto riguarda l’educazione scolastica invece la storia e’ molto simile. Anche lei non ha potuto frequentare le scuole del regno oltre la quinta elementare causa bombe e quattro fratelli piu’ piccoli da badare.Quindi anche lei non ha potuto imparare l’Italiano se non in maniera autodidatta. Anche lei e’ stata costretta a lasciare la sua casa di fretta e furia e cercare asilo in altri lidi. In questa circostanza ha dovuto vedersela con pidocchi fame e freddo. Insomma ance lei vuole il risarcimento, ma non dallo stato Italiano Lo vuole dai savoia. Io penso che se qualche centinaia di persone con lo stesso problema si unissero in una causa comune potrebbero veramente chiedere danni morali ai savoia. Cosa ne pensi?Grazie in anticipo, Ti saluto.Giuseppe Usai

     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook