• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Attenzione italiani!
    28
    gen.
    2008

    Attenzione italiani!

    Condividi su:   Stampa

    Dopo la porcata della festa gioiosa per la caduta del governo, fatta in parlamento da quattro merdosi senza dignità...

    … quello che mi ha scioccato e’ la prima serata data a Mastella per spiegare e giustificare la sua posizione nell’ambito dell’inchiesta nei suoi confronti e degli arresti domiciliari dati alla moglie. Gli arresti domiciliari sono una misura restrittiva quando un magistrato inquirente trova delle prove gravi nei confronti di un accusato. Alla fine della trasmissione grazie alla bravura dialettica del buon Clemente gli italiani erano convinti che gli arresti domiciliari li meritasse il magistrato. Attenzione italiani che vivete in Italia, questi vi prendono per il culo. Porta a porta e altre trasmissioni servono al  potere per giustificare le loro malefatte. Grillo e Beha sono stati cacciati dalla televisione perche non seguivano le direttive di questa gentaglia.Filippo Didiano

     commenti
    Commenti
    2
    Lascia un commento
    random .
    il problema dell'informazione in italia è direttamente connesso alla deriva morale dei politici e della popolazione stessa. non riusciremo mai a risollevarci senza prima correggere questo problema ma, ahimè, credo che il berlusconismo ormai abbia avuto la meglio su tutto considerando che ormai non c'è più differenza in questo senso tra quando governa una parte o l'altra.
    alfie .
    gli arresti domiciliari sono stati dati non alla moglie di mastella ma al presidente del consiglio regionale della Campania alessandrina lonardo se abusi ella ha commesso lo ha fatto nella sua veste istituzionale. eppure tutta la stampa, cartacea e multimediale si è sempre riferito alla sullodata come alla moglie di .....

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook