• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Malelinguelettorali / l’eterogenesi di fini e il ...
    21
    feb.
    2008

    Malelinguelettorali / l’eterogenesi di fini e il ”monovolume”

    Condividi su:   Stampa

    di Oliviero Beha, pubblicato su l'Unità del 21 febbraioMentre Fidel Castro passa ufficialmente la mano con un occhio alla storia, e il prezzo della benzina sale con un occhio alla cronaca e all’economia, in politica va registrato il severo monito di Gianfranco Fini: ”Gli elettori non scelgano un partitino, il voto è utile se dato al Pdl o al Pd ”. Parrebbe una dichiarazione d’intenti coi controfiocchi da parte di un leader che è in politica dalla metà degli anni di Castro ma che, diciamolo, ha anche reso molto meno di lui. E lo stesso Partito Democratico dovrebbe festeggiare la raggiunta consapevolezza elettorale “monovolume”, perché apparentemente è un vantaggio di comunicazione anche per Veltroni.

    Apparentemente, e solo a condizione che per comodità di oggi si voglia azzerare del tutto la memoria di ieri. Ieri, davvero: era infatti il 9 dicembre 2007 quando Fini sosteneva che ormai con Berlusconi non si trattava più “del teatrino della politica ma delle comiche finali. Voglio che sia a tutti chiaro che, almeno per quel che riguarda il presidente di An (cioè lui, ndr), non esiste alcuna possibilità che An si sciolga e confluisca nel nuovo partito di Berlusconi”. Che cosa devono pensare oggi il lettore e l’elettore? E siamo sicuri dei buoni auspici contenuti nel monito del “monovolume”? Non sarà meglio riconsiderare i “mezzi” piuttosto che i due Fini?

     commenti
    Commenti
    8
    Lascia un commento
    anotar .
    E' vergognoso come la destra e purtroppo anche certa Sinistra accomunano PDL e PD per far perdere voti al PD. Veltroni ha detto soltanto che certe riforme vanno fatte assieme all'opposizione.
    giulrick .
    Qualcuno ha detto che Fini rappresenta il nulla ma in compenso lo sa raccontare bene. Il problema però è che su gli italiani questo produca consenso visto che lo hanno eletto come politico più popolare. Ciò la dice lunga sulla consistenza dell'elettorato italiano. Di sicuro questo personaggio ha una grande considerazione di se, basta vedere come si muoive e gesticola in pubblico, sembra che esista solo lui. E' solo questa grande ambizione che sostiene tutto il suo agire, non c'è altro oltre a questo se non il vuoto assoluto, purtroppo ad un gran numero di persone, a quanto pare, questo basta. Povera Italia!
    achillide .
    Quando vedo la faccia di Fini ho quello che si dice un sussulto di ammirazione per la teoria della relatività. Questo essere insignificante che da giovane prendeva schiaffi da tutti compagni e camerati per il suo essere inutile ai piedi della gradinata di trinità dei monti è stato nostro ministro degli esteri. mai uomo politico ha avuto più insignificanza e anche questo ci fa capire il livello che ha raggiunto l'Italia cme suoi rappresentanti. Provate a vederlo quando ha in faccia quel sorriso da ebete che hanno tutti i fascistelli quando ascoltano le parole dei loro avversari e non sanno cosa dire. Bene Fini ha sempre quel sorriso perchè non solo non sa mai cosa dire ma quando parla dice solo cazzate. Immaginate che Veltroni un giorno disse che da Fini avrebbe comprato una macchina usata. Evidentemente non ha mai comprato una macchina.
    montuschi .
    Hanno anche detto che il PD ha scopiazzato il programma della ex cdl . Come dice Casini "sono alla frutta". Se c'è veramente qualcuno che copia , quello è proprio Berlusconi!
    RICCARDO .
    Voto, Almunia nega di aver ricevuto e approvato programma Pdl giovedì, 21 febbraio 2008 12.21 147 Versione per stampa BRUXELLES (Reuters) - Il commissario europeo per gli Affari economici Joaquin Almunia ha smentito di aver ricevuto e approvato il programma economico del Popolo della libertà come sostenuto da Silvio Berlusconi. "Non ho ricevuto nulla e di conseguenza, se non ho ricevuto nulla, non posso decidere nulla", ha detto Almunia in una conferenza stampa a Bruxelles. Venerdì scorso, ospite della trasmissione Tv7 del Tg1 Rai, Berlusconi aveva detto di aver presentato il suo programma al commissario Almunia in vista delle elezioni anticipate del 13 e 14 aprile. "Tra lui e il ministro Tremonti c'è una bella relazione e il nostro programma è condiviso anche da Almunia", aveva detto Berlusconi al direttore del Tg1 Gianni Riotta. La "VECCHIA VOLPE" perde il pelo ma non il vizio di raccontare BALLE
    RICCARDO .
    Voto, Almunia nega di aver ricevuto e approvato programma Pdl giovedì, 21 febbraio 2008 12.21 147 Versione per stampa BRUXELLES (Reuters) - Il commissario europeo per gli Affari economici Joaquin Almunia ha smentito di aver ricevuto e approvato il programma economico del Popolo della libertà come sostenuto da Silvio Berlusconi. "Non ho ricevuto nulla e di conseguenza, se non ho ricevuto nulla, non posso decidere nulla", ha detto Almunia in una conferenza stampa a Bruxelles. Venerdì scorso, ospite della trasmissione Tv7 del Tg1 Rai, Berlusconi aveva detto di aver presentato il suo programma al commissario Almunia in vista delle elezioni anticipate del 13 e 14 aprile. "Tra lui e il ministro Tremonti c'è una bella relazione e il nostro programma è condiviso anche da Almunia", aveva detto Berlusconi al direttore del Tg1 Gianni Riotta. La "VECCHIA VOLPE" perde il pelo ma non il vizio di raccontare BALLE
    zetazeta .
    L'On. Gianfranco Fini non ha niente da dire ma lo dice benissimo.E' il classico esempio di politico light,poco sapore e tanto colesterolo.Due cose mi sono rimaste impresse:lo sguardo schifato,mentre gira per Napoli con una sigaretta in bocca insieme all'On.Landolfi , tutti e due commentando lo schifo per la situazione della spazzatura.Lo stesso On.Landolfi che eletto nel colleggio di Mondragone,in tutti questi anni non si accorto delle migliaia di tonnellate di rifiuti tossici riversati nelle campagne del SUO colleggio elettorale.La seconda cosa per cui mi è rimasto impresso Gianfranco Fini non me la ricordo.E' il nulla con il vuoto intorno,esattamente quello che piace a molti abitanti di questo simpatico e ilare paese che è l'Italia.
    Chip En Sai .
    Certo... Oliviero!... rinconsideriamoli subito!... e diciamo... I "mezzi" non giustificano i due Fini!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook