• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Malelinguelettorali / fra’ martino campanaro non sa ...
    15
    mar.
    2008

    Malelinguelettorali / fra’ martino campanaro non sa usare il batacchio

    Condividi su:   Stampa

    di Oliviero Beha, pubblicato su l'Unità del 15 marzoC’era da aspettarselo: una battuta qua, una battuta là e il rischio di far finire tutto in “coglionella” o in “caciara” assume critici risvolti internazionali. Eppure l’avevamo avvisato: Silvio, non esagerare con le battute, c’è già Cornacchione, e anche se vinci avrai vinto le spoglie di un Paese strafatto di barzellette. L’ultima, strepitosa uscita sui giovani precari che “dovrebbero sposare un milionario, magari mio figlio” (volevo vedere se davvero intendeva in senso stretto i precari maschi per il figlio…), avrebbe dovuto suscitare una reazione modello “class action” dell’umorismo di tutti ventenni nelle condizioni italiane. Spentasi l’eco della battutaccia tra Silvio e Piersilvio, ci ha pensato l’ex Ministro della Difesa di Forza Italia, Antonio Martino, ad agitare il batacchio della sua campana, o campanella. Così, tanto per dirci che è ancora vivo, ha anticipato che “dopo aver vinto, ritireremo i soldati italiani dal Libano”. Neanche fosse il pentito Mancini che vuol far acquistare al suo Paperone Lionel Messi. Si apre bocca e le si dà fiato, incuranti delle conseguenze di ciò che si dice e della leggerezza con cui lo si dice. Berlusconi ha poi detto che scherzava. Non basta, il suo pessimo esempio attecchisce al volo. Le scuse Martino le dovrebbe a tutti gli italiani, a partire dagli elettori del “suo” Pdl. Non è politica, questa, ma frastuono pericoloso. Non vince lui, perdiamo tutti.

     commenti
    Commenti
    1
    Lascia un commento
    Chip En Sai .
    Resistiamo... mettiamo un po' di cera nelle orecchie e... fra meno di un mese... non sentiremo più né campane né sirene!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook