• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Non posso votare!
    07
    apr.
    2008

    Non posso votare!

    Condividi su:   Stampa

    Inviato da Fabrizio FrosiniELEZIONI POLITICHE 2008 :  NON POSSO VOTARE !Proponiamo un’azione di protesta ferma e visibile, con l’invio per raccomandata della tessera elettorale al Presidente Napolitano e firma online di una petizione comune (in cui riportare anche il numero della raccomandata spedita). LE MOTIVAZIONI : http://www.midimetto.comNon accettiamo di non poter esercitare un nostro diritto Costituzionale, essendo il voto una mera ratifica delle liste bloccate dei Partiti.La presente comunicazione è finalizzata ad informare correttamente sugli aspetti incostituzionali dell’attuale Legge Elettorale.

    Chiediamo esclusivamente di informarvi e riflettere e, se riterrete opportuno, aderire alla protesta ed invitare chi è nella vostra mailing list a fare altrettanto.
    N.B.: è una civile protesta di cittadini ; non è né di destra, né di centro, né di sinistra.
    La pacifica ed educata protesta si concretizza nell’astenersi dal voto per le Elezioni del 13 Aprile e nell’inviare la tessera elettorale al Presidente Napolitano
    Torneremo a votare solo quando esisterà una Legge Elettorale che, nel rispetto della costituzione e quindi dei Diritti dei Cittadini, ci permetterà di scegliere i nostri rappresentanti al Parlamento.
    Il Presidente è il difensore della Costituzione e nel proprio discorso di insediamento il 15 Maggio 2005 ha detto :
    “Non sarò in alcun momento il Presidente solo della maggioranza che mi ha eletto; avrò attenzione e rispetto per tutti i Cittadini”. Bene. Lo dimostri.
    Ecco il sito che abbiamo creato per informare dettagliatamente sulle motivazioni : http://www.midimetto.com/
    Se tali motivazioni sono condivise, potete unirvi alla protesta attraverso :
    1) La firma semplice della petizione.
    2) L’invio della propria Tessera Elettorale (chi non volesse spedire l’originale, invii almeno la fotocopia) al Presidente della Repubblica (istruzioni e lettera di motivazione sono sul sito ) + la firma della petizione con l’inserimento del codice della lettera raccomandata.
    Grazie per l’attenzione. Diffondete questo messaggio se credete nell’iniziativa. Grazie.

    http://beppegrillo.meetup.com/738/boards/

    Fabrizio Frosini

     commenti
    Commenti
    8
    Lascia un commento
    Chip En Sai .
    I comportamenti ostinati non li puoi cambiare di colpo (sono di tipo geologico!)!... caro ilBuonPeppe!... specie se si usano altri comportamenti dello stesso tipo!... Votare per il "meno peggio" ma votare comunque per "non rinunciare"?!... Ormai questa è una categoria dello spirito!... chi tiene in mano le redini offre diversi itinerari per le destinazioni che ha in mente!... dunque anche l'itinerario del "meno peggio"!... confezionato con indicazioni della serie "da consumarsi preferibilmente entro..."!... Il meno peggio... allora (se c'è sotto quest'inganno!)... molto probabilmente non sarebbe altro che il peggio del peggio!... comunque... chi vivrà... Saluti! P.S.: Grazie per l'informazione!... non ho pratica del linguaggio HTML e cercherò di farmelo spiegare!
    ilBuonPeppe .
    Caro ChipEnSai, il risultato elettorale è scontato solo perchè gli italiani si ostinano a votare sempre nello stesso modo. Non è colpa dei politici e della legge elettorale (che comunque fa schifo), è colpa nostra che non abbiamo le palle per cambiare il nostro voto e mandarli a casa. Chi si astiene rinuncia, abdica, lascia fare agli altri, se ne lava le mani, accetta le cose così come sono. Io preferisco lottare. Vota Per il bene comune e cambia l'Italia. PS: Per la formattazione dei commenti, basta usare (con moderazione) un pochino di HTML.
    lucy73 .
    La penso anch'io come Fabio, voterò solo per questa ragione/timore.
    Fabio Falchi .
    NO, IO VOTO. Perchè ? Perchè se fossimo in un paese "normale" la protesta del non voto andrebbe bene, ma non siamo in un paese "normale". Anche se votasse solo 1 italiano su 10, chi fosse eletto si sentirebbe in diritto e in dovere e LEGITTIMATO a governare. NO io voto e voto il "meno peggio del peggio" possibile. Beha ti stimo e stimo Beppe Grillo (dopo aver passato col setaccio le valanghe delle sue ) ma su questo punto non sono d'accordo. Fabio Falchi
    Chip En Sai .
    Caro il mio ilBuonPeppe... la vuoi capire o no che... questa volta (come l'ulima!)... l'hanno messa in modo tale che anche chi non rinuncia ha già perso in partenza?!... o tu... forse... fai parte di quelli che in entrambi i casi (rinunciando o no!) hanno già vinto in partenza!... dato che non mi hai ancora risposto sul come mai... nei tuoi commenti in questo blog... riesci a produrre dei link con con corpo superiore e grassetto... e con collegamento ipertestuale diretto?!
    ilBuonPeppe .
    ...essendo il voto una mera ratifica delle liste bloccate dei Partiti Spiacente, ma questo non è necessariamente vero. Sarà vero se gli italiani continueranno a votare sempre per i soliti partiti, oppure se rinunceranno a votare accettando quello che decideranno gli altri. La legge elettorale fa schifo, su questo non c'è dubbio, ma non è lavandosene le mani che si può cambiare qualcosa. Combattiamo questo schifo di legge mandando a casa quelli che l'hanno voluta. Questa è l'unica cosa oggettivamente utile da fare. Questa è la mia scelta. Se voti, influisci sul risultato, altrimenti no. Chi rinuncia ha già perso.
    edocapulli .
    Troppo facile, troppo snob. Sa di roba vecchia ma non troppo, dato che se andiamo un po più indietro nel tempo troviamo giovani che hanno buttato via i loro vent'anni sotto le bombe e le mitragliate dei nazifascisti. Io non me la sento di dirgli: "bravi fessi, chi ve lo ha fatto fare ?". Ma dove è finita la fantasia italiana: non riusciamo proprio a trovare un modo diverso di protestare ? Sono stato tentato anch'io dall'idea del non voto ma poi ho capito di dover dare coerenza al mio impegno civile. Quindi voterò, forse male ma certamente non malissimo e starò li pronto a lanciare un urlo costruttivo per tutte le cose che non mi vanno. Lo farò dal mio blog sull'impegno civile (lexcivilis) e cercando forme concrete ma mature, responsabili ed attive. Ecco la mia piccola esperienza, offerta come spunto di riflessione, senza presunzione. EC
    sandrone .
    aderite!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook