• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Malelinguelettorali / brogli, schede, insulti: ma la p...
    08
    apr.
    2008

    Malelinguelettorali / brogli, schede, insulti: ma la politica dov’è?

    Condividi su:   Stampa

    di Oliviero Beha, pubblicato su l'Unità dell' 8 aprileDi solito dei brogli si parlava dopo, a scrutini cominciati o terminati: adesso Berlusconi, che è del ramo, si è portato avanti con il lavoro e insieme all’Alitalia e alla Rai ha fatto del fattore B che lui adatta a “broglio” una chiave di volta della campagna elettorale. Forse con una piccola aggiuntina si potrebbe andare alla I di imbroglio almeno concettuale. Di solito della chiarezza delle schede elettorali si parlava prima, meglio se addirittura prima della confezione delle liste: adesso è tutto un fiorire di contestazioni a una settimana dal voto, a partire naturalmente dal Berlusca, che è del ramo, per svariare anche in campo avverso, tra Di Pietro e Franceschini. Peccato che nel frattempo i test con gli elettori sulla percentuale di confusione (cfr. ”La Stampa”) abbiano rimesso a posto la questione. Si può far di meglio, ma insomma con la x puoi cavartela senza mal di testa aggiuntivi. Di solito non mancano le overdosi di insulti. Si ricorda quel “coglioni” riservato da Berlusconi, che è del ramo, agli elettori di Prodi, due anni fa. Allora Casini stava con lui. Oggi si lamenta che sempre Berlusconi, essendo del ramo, dia del “masochista” a chi vota UDC. Allora non fiatò. Allora come oggi, una domandina infinitesimale: ma la politica dov’è?

     commenti
    Commenti
    4
    Lascia un commento
    margherirosa .
    Silvio ha il vizio / vizietto della premunizione: vede [non solo] oltre e addirittura prima degli altri...; e fosse stato un medico, ne avrebbe scoperte di cosettine, ma ha deciso, a un bel momento, di fare lo statista, di quelli a tutti i costi, e costasse quel che costasse… e quindi…, che peccato! Lui in quanto chiarissimo Rettore della Facoltà di confusio & Affini, tème di essere all’ultima chance, e non vuole mollare l’osso, seppure spolpato qual è; ne dice e combìna di tutti i colori, e non fà una piega; anche le rughe, peraltro, non le conosce, non sa cosa sìano, da sempre; ma anche gli Altri e già suoi vecchi compagni di bisboccia, non sono da meno; ad esempio da queste parti [le mie] può capitar che nella propaganda di un tal Supermercato [che evidentemente fà gli sconti] di questi tempi si possa trovare pure il depliant dell’Udc di Casini, che deve avere un rapporto privilegiato con le Derrate & Quanto altro, di mangereccio o meno o un rapporto esclusivo con i garzoni di bottega; è proprio vero allora, che non si finisce mai di imparare e/o stupirsi, a seconda dei gusti ovviamente… Chissà se per ogni fustino di detersivo ad esempio si possa avere una foto di Pier-ferdy, con tanto di splendido e fascinoso sorrisone; oppure se la premunizione berlusconiana è o possa esser in qualche modo affine alla pre-cognizione di causa o alla stessa presunzione di [im]broglio precostituito, e via discorrendo …. Alla domanda quindi dove è o dove sta la politica: adesso come adesso anche sugli scaffali di [certi] supermercati ad hoc, ad esempio, proprio assieme alle offerte del periodo; squisite “primizie” o non che sìano. Chi vuole, ne approfitti pure, prima che finìschino [svarione grammaticale assolutamente voluto]. A proposito poi di Silvio, e di medici: lui è il medico della cosiddetta “muta” di… [!], e metteteci / aggiungeteci voi quello che più vi pare o aggrada. Quanto invece alla mutua… Saluti. antonio
    grassetti .
    Chiedo scusa per il disturbo, scrivo a nome di diverse persone per conoscere la Vostra opinione rispetto a quanto sotto riportato. Si tratta dell'ipotesi sciagurata (e spero sventata) della vendita/svendita del patrimonio immobiliare Enasarco, l'Ente previdenziale realizzato col contributo mensile degli Agenti di commercio, come mio marito. A fronte di chi sta puntando una speculazione gravissima, ci sono tante famiglie che - soprattutto oggi con la crisi galoppante - non sono in grado di poter acquistare l'abitazione in cui risiedono e che quindi rischierebbero lo sfratto. Mi auguro di poterVi sapere disponibili a sostenere questa importante battaglia e, quindi, vorrei farlo conoscere ai tanti cittadini in questa situazione. Vi ringrazio fin da ora e vi auguro buon lavoro, Antonia Grassetti Case Enasarco, affari in vista per gli inquilini eccellenti. di Vitaliano D'Angerio e Gianfranco Ursino (IL SOLE 24 ORE - 8 Marzo 2008) Nomi noti tra i potenziali acquirenti: Cgil, Castelli, Pio Pompa, Gaucci e Manganelli. L'inchiesta di Plus24 sulla cessione di 17.000 immobili della cassa previdenziale degli agenti di commercio. Qua è possibile leggere l'articolo integrale... http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/03/Enasarco-immobili-vendita.shtml?uuid=43b0c96c-eeae-11dc-8583-00000e25108c&DocRulesView=Libero
    zetazeta .
    E' cominciata un'altra giornata:dunque.....la mia Roma gioca a Manchester,uhmmm scarse possibilità di passare il turno.Poi i brogli elettorali,schede pazze,omicidi in famiglia,crescita zero,Alitalia (grazie Spinettà...),inflazione,aborto,ubriachi al volante (e non solo!),malasanità,vino adulterato,mozzarella alla diossina,precariato. Che splendido paese che è l'Italia! Credo di aver bisogno urgente di un ansiolitico.......
    Chip En Sai .
    Se i simboli sulla scheda sono troppo vicini... si possono verificare dei brogli?!... No... basta applicarci sopra un normografo!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook