• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Petizione per il ripristino del sostegno scolastico
    22
    ott.
    2008

    Petizione per il ripristino del sostegno scolastico

    Condividi su:   Stampa

    Una petizione per il ripristino del sostegno scolastico ai ragazzi con disabilita' grave e' promossa on line dall'Osservatorio sulla legalita' e sui diritti onlus. Fra i primi firmatari i giornalisti e scrittori Davide Pinardi, Claudio Sabelli Fioretti, Mimmo Lombezzi e Oliviero Beha, oltre a giuristi, medici, psicologi e tanti cittadini. "Non si tratta infatti di una istanza di categoria - commenta il presidente dell'Osservatorio, Rita Guma - ma di una richiesta fondata su principi costituzionali e di civilta', oltre che su aspetti psicopedagogici, sociologici, etc". La petizione sara' inviata al Capo dello Stato, ai presidenti delle Camere ed al ministro dell'Istruzione per chiedere di rimediare quanto prima alle norme delle ultime due finanziarie che hanno tagliato il rapporto numerico insegnante-allievo per i ragazzi con disabilita' grave. "Siamo sicuri", conclude Guma "che si possano trovare ben altri 'sprechi' su cui risparmiare". Il testo della petizione, le firme, le modalita' di adesione e le altre informazioni a questo link

     commenti
    Commenti
    4
    Lascia un commento
    margherirosa .
    ho constatato con piacere che la mia adesione alla petixzione è comunque arrivata, e ne sono contento così. Saluti.
    margherirosa .
    l'adesione non mi è stata accettata attraverso outlook express, e allora l'ho inviata attraverso la mia posta elettronica, allo stesso indirizzo riportato alla fine dell'appello, ovviamente, ma non sò se la e-mail è arrivata a buon fine. Spero bene, quindi.... Saluti.
    margherirosa .
    dimenticavo di dire che, siccome sono picciòso assai, all’inverosimile, mi dà molto fastidio quando qualcuno scrive ad esempio una parola accentata senza utilizzare semplicemente la lettera apposita, o meglio il tasto apposito: ovvero “ legalita’ ”, anziché legalità……; è un puro spreco di tempo e di opportunità. Per favore utilizzate appunto al meglio le opportunità che già ogni tastiera di computer vi / ci offre……e non costringetemi poi a correggere e a usare la famosa matita rossa e blu… Saluti cordiali. antonio
    margherirosa .
    che strano, il computer non riconosce la parola disabilità e la sottolinea come fosse un “errore”…! È possibile ? mah. Saluti. [p.d.s.: C. Sabelli Fioretti ad esempio lo conosco bene, perché è intervenuto spesso in Radio e anche a “Prima pagina” di Radio3,…però mi stà un pochino meno simpatico e lo apprezzo un pò meno da quando ho capito che è a favore del ponte sullo stretto, perché lui dice che come tutti i sogni, e proprio perché trattasi di un grande sogno, e come tale……(!). Mah].

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook