• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > I furbetti dell’informazione
    15
    apr.
    2009

    I furbetti dell’informazione

    Condividi su:   Stampa

    E bravi: in un batter d'occhio l'attenzione al terremoto, alla ricostruzione, alle colpe, ai rischi ecc. è stata dirottata su Santoro e su "Annozero", in realtà sull'informazione che dà fastidio. Intendiamoci: il punto non è la qualità del programma di Santoro, o di quella particolare puntata che non discuto non avendola vista, né la legittimità di critica sia di Santoro che nei confronti di Santoro. Il punto è che in un momento (sospetto strumentalmente) si sostituisce alla critica della realtà la critica della critica, facendo un danno enorme a tutti noi. E' la solita storia del dito e della luna. Non si vuole proprio vedere la seconda. Basterebbe domandarsi se l'informazione su una vicenda tragica come il terremoto che da una settimana impazza è stata servizio, prodotto, tutte e due le cose o sopratutto il secondo. Vedete, quando si indugia nell'intingere la telecamera nella disperazione, o si rimandano dieci volte le telefonate dei terremotati la notte della scossa tremenda, si fa un'operazione merceologica, non informativa. Cioè essenzialmente si vende una merce. E' comprensibile che non ci sia uno spartiacque netto tra informazione di servizio e merce di stampa scritta o radiotelevisiva, ma se puntiamo Santoro bisogna allora domandarsi se sentire a Radio Rai un ufficiale dei Nas che denuncia lo smercio di prodotti avariati agli sfollati negli alberghi della costa significa mettere in discussione tutta l'organizzazione pro-terremotati e la solidarietà e in fondo la stessa Protezione Civile. Sarebbe una china. Da non percorrere. Si precipiterebbe. E siamo già ben sotto con la qualità dell'informazione. Forse Santoro dovrebbe fare una puntata su se stesso, con tanto di notabili e di telespettatori comuni. I notabili, temo, non accetterebbero.o.b.

     commenti
    Commenti
    7
    Lascia un commento
    margherirosa .
    [p.d.s.: su Televideo c’è il seguente testo; a giocare il ruolo determinante nell’impatto, che ha avuto il terremoto, è stata la conformazione geologica del territorio,…e già nel 1995 c’è stato un rapporto -studio tecnico (presentato da parte del S.S.N.), in cui si diceva che le diverse risposte in tèrmini di danni dipende dal territorio stesso e che nei sìti-aree costituiti/e da cosiddetti depositi c’è un effetto di sostanziale amplificazione del moto sismico, e che può variare anche a distanze di appena poche centinaia di metri…; tale studio tecnico riguardava la medesima faglia attivatasi di recente e inoltre sottolineava la necessità di nuove norme antisismiche…non basate peraltro su criteri pseudo-statici ma tenendo conto della sismicità dell’area di volta in volta presa in esame…]. Saluti.
    Chip En Sai .
    Antonio... ho lasciato a chi di dovere tutti i miei dati... con la rassicurazione che mi avrebbero fatto sapere!... Ieri... comunque... ho cercato di incontrare l'assessore... all'orario stabilito (il giovedì... 16.30-17.30!)... ma non si è visto!... Si vede che ha cose molto più importanti in ballo! .-(
    margherirosa .
    ...ehi Chip, ex-figliòlo, ci fài sapere come è poi andata a finire...? O te ne sei per caso dimenticato...? N'evvéro...!?! Ciao. antonio
    canadese .
    caro beha dal canada le cose si vedono con un atteggiamento meno rissoso a livello mediatico. In questo momento mi sento di gridare w IL BERLUSCA ,ma non perche' non vedo nel presidente del consiglio negativita' come la sua guasconeria nelle occasioni dove ci vorrebbe un po di contegno o nel suo modo di fare politica alla, 'un uomo solo al comando''.no caro oliviero e' questo terremoto che me lo fa gridare. vedo il buon silvio determinato come ai tempi della monnezza nella nostra bella napoli 'sincero quando promette che riportera l'aquila al suo antico splendore e dando a tutti i terremotati un'unita abitativa alla faccia dei suoi denigratori che avrebbero preferito il fallimento dell,emergenza per scagliarsi contro il nostro.10 giorni dopo la tragedia si riapre una scuola e santoro critica berlusconi, roba da ridere . ciao dal canada
    jena-plissken .
    Sono abruzzese e ogni giorno lavoro assieme ad altri ragazzi in un centro raccolta per i terremotati, vado in ospedale a portare ciò che serve agli anziani ricoverati e organizzo partite di calcio coi ragazzi sfollati. Sono rimasto scandalizzato? Sì: ma dai giornalisti del tg1 e del tg5!! Sono loro i veri sciacalli dell'informazione e non Vauro che da satiro se la prendeva con il palazzo. Abbiamo visto tutti i servizi scandalosi di certe tv, una mia amica cui le è crollata la casa è stata addirittura censurata dal tg1 per aver detto qualcosa su Bertolaso... e ora vogliono farci credere che il problema sia annozero? E' come dice Beha: hanno voluto sviare l'attenzione dai problemi reali.
    Chip En Sai .
    Vengo a sapere... solo da qualche istante... che Vauro è stato "sospeso"!... la mia *teoria*... dunque... è stata sufficientemente corroborata! .-(
    Chip En Sai .
    Un comunicatore come Berlusconi non può non sapere che... più che alcune inchieste di Anno Zero sull'impreparazione al sisma... può essere dannoso alla propria immagine un messaggio subliminale (di pochi secondi finali!) dell'ultima e riassuntiva vignetta satirica di Vauro... che lo riproduce in costume da Nerone (con tanto di cetra!) mentre... alla domanda *fuori campo*... - E ora? -... risponde... - La New Town! -!... E' questa conclusione... dissacrante e sfregiante il volto di un capo accorso (a detta di quasi tutti!) con tempestività e premura sui luoghi della tragedia in aiuto al popolo... a fargli ribollire il sangue!... ma... sempre da comunicatore esperto... sa che in una democrazia la satira è sacra anche quando è blasfema!... Non potendo... dunque... replicare direttamente all'aggressività di Vauro (nonostante Santoro... sugli sciacalli... cerchi di contenerlo con la battutina fuggente... - Tu te ne intendi! -!)... Berlusconi ha rotto una lunga tregua di indifferenza (mediatica!) verso Anno Zero!... Questo è... a mio avviso... il motivo determinante che *ha costretto* Fini e Berlusconi a condannare la trasmissione in toto!... l'operato della Protezione Civile è stato strumentalizzato molto più dopo che prima della puntata di Santoro... proprio in funzione di riparazione al danno all'immagine del capopopolo!... altrimenti non si capisce come l'esperto comunicatore di Arcore... intervenendo in prima persona solo a favore di *soggetti terzi* (la Protezione Civile!)... avrebbe lasciato campo libero a tante facili controdeduzioni in difesa di Anno Zero e... ovviamente a proprio danno... se proprio un altro danno ben maggiore non lo avesse già personalmente ricevuto dalla stessa trasmissione! .-|

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook