• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Olivernet / il party dello stupratore
    13
    lug.
    2009

    Olivernet / il party dello stupratore

    Condividi su:   Stampa

    Mettiamoci subito d’accordo sul nome: ormai è chiaro che la modernizzazione indefessa della politica prevede rapidi mutamenti. Nei nomi. Il Partito Democratico è superato, forza con Democratic Party che è tutta un’altra cosa. Le parole contano, eccome. Prima lo ha dimostrato la Serracchiani: ha parlato di un gruppo dirigente del Pd da rinnovare, e di un Franceschini “simpatico” intendendo palesemente che l’antipatico era il suo avversario, D’Alema. Lapsus, volevo dire Bersani. E’ stata fatta a pezzi. Poi ha continuato Ignazio Marino, con la storia dello stupratore di Roma coordinatore di un circolo piddino: era proprio il caso di affidarlo a uno con i suoi precedenti (e - pare - con i suoi successivi…)?

    Questione morale, questione morale. Apriti cielo, tutti contro di lui perché “offende gli iscritti”. E che c’entrano gli iscritti per bene? Perché si dovrebbero offendere? Casomai li offenderà il tentativo maldestro di voler conservare il potere a tutti i costi, senza rendere conto democratico a nessuno. E come si fa a negare una profonda questione morale (la questione penale è altra cosa) che è immediatamente una questione politica all’interno di tutta la partitocrazia o policrazia italiana? Dunque urge un cambiamento profondo. Basta con il PD, forza con il DP, c’è bisogno di un vero party, meglio se non a rischio di stupro.Dimostrerebbero così per l’ennesima volta di aver mangiato la foglia, il ramo, l’albero, la foresta, ma quella restante dell’Amazzonia. Davvero.O.B.

     commenti
    Commenti
    8
    Lascia un commento
    margherirosa .
    …invece Grillo non dovrebbe aver problemi a pagare la quota di adesione al Pd, se accetteranno il suo tesseramento in quel di Nervi, suo luogo di residenza, dove pure si vuol recare al più presto, e a quanto pare domani stesso per risolvere la vertenza burocratico-politica… Auguri, Beppe; ma se nel frattempo contattassi un certo Peppiniello Di Capua per imparar a fare almeno il timoniere, o i famosi “fratelloni” Abbagnale, sarebbe un gesto almeno di buona volontà che non si potrebbe che apprezzare… E dovrebbero pure restituirgli i 16 euro sborsati ad Arzachena…, e per un genovese [come si suol dire “di razza”] non è poi cosa così-da-poco…, è già una cosa, o no ??? ….. Saluti
    margherirosa .
    [p.d.s.: per la serie “come cambiano i tempi (a volte)”; secondo quanto scrive il Daily Mirror, pare che una bimbìna inglese di appena due anni sìa riuscita a salvare la propria mamma in preda a una probabile fortissima crisi allergica, grazie a quanto appreso durante una serie di show “Tweenies”, mandati in onda dalla Bbc, in cui si insegna anche a come chiamare un’ambulanza, e la bimbìna è riuscita appunto a fornire tutti i dati utili a dare l’allarme e risolvere l’emergenza. E pensare che in anni addietro in Rai c’era un vezzo (strano?), frutto forse di una sorta polemica europea strisciante, e in qualche modo lontana dalla realtà, per cui certi programmi per bambini, della Bbc, venivano sì spesso ironizzati, e storpiati in: “bambini-bambine-cretinetti”… Mmmhhhhh !?]. Saluti.
    margherirosa .
    [p.d.s. calcio-Europei 2012: il presidente ucraino Yushenko paventa una vergogna assoluta…per il suo paese e continua a lamentare ancora una volta ritardi-carenze-organizzative nella preparazione organizzazione dei lavori della Manifestazione del 2012, che coinvolgono, in tandem, la Polonia e appunto l’Ucraina, e teme il rischio serio di vedere spostata in Polonia la gran parte dell’Europeo o in alternativa addirittura l’entrata in scena (e in ex-tremis e guarda un pò) della vicina Germania… E, una cosa è certa, invece, che in tale condizione: l’Itali(ett)a, nostra, è davvero troppo lontana da quelle aree, “orientali”, e non può aspirare in tal senso a un bel niente… Meno male; già, di questi tempi … …]. Saluti
    margherirosa .
    …per la serie “giusto così per capire”: 1) il premier è appena diventato Penta-nonno, [che però non ha nulla a che fare / vedere / spartire, ad esempio, con in pentateuco… per fortuna], e Televideo ne piazza la notizia nella pagina della politica [!] assieme alla diatriba della candidatura del comico [a guidare eventualmente il Pd] e a tanto altro; mediavideo la notizia l’ha infilata nella pagina gossip, il che mi pare quantomeno più cònsono; la domanda, ingenua, è perché anche Televideo non mette sù una vera pagina-uso-gossip ad hoc ? con tanto di ampio spazio per “lati-b” e quant’altro; perché restare sempre per così dire “indietro” ? rispetto alla concorrente…; 2) stamattina a RaiNews c’era un fresco e pimpante Manconi, [sociologo sardo]; e, nel mentre lui parlava, a un certo punto sbuca alle spalle nientecocodimenoco la sagoma quasi-imponente, [o soltanto supponente ?], ridente, e sì caracollante, dell’on. zì piètr’ che lasciava quello studioRai; la riflessione immediata per adesso, è stata che almeno per stamattina non c’era pericolo di vederne / solo intravedere pure la sagoma del comico genovese, a quanto pare una sorta di sicario-idv nella vicenda-primarie-Pd, perché quello è appunto in Sardegna, in vacanza, o a cxxxxxxxxxx…; e, il comico ha detto anche di essersi iscritto via-mail [?], e ciò significa che quindi le stà provando tutte-tutte?! dice che conta di portar almeno diecimila iscritti-tessere [e in tal senso, piace sottolineare ciò che Marino ha già chiesto al reggente e in carica leader, ovvero di sorvegliare la, sospetta, esplosione di tessere che stà avvenendo, come al sòlito, in Campania…; in gergo chiamansi “truppe cammellate”…]; già, il comico dice un sacco di cose… parla-straparla; ma il problema concreto non è tanto nel fatto che lui non vuol demordere ma quanto nel fatto che rischia di non-mordere un bel niente, e come al sòlito / spesso può capitare proprio ad un comico…; il programma di Grillo è quanto di meglio ci sìa al momento in giro ? già la cosa è preoccupante e per altri versi; e lui ce l’ha pure con la sinistra radicale !!!! e oltre che con l’Udc [alias “ujejè-ujejè”, come direbbe un altro comico come Riondino… sempre pronunciando il tutto con la j rigorosamente franco-brasilèira o alla zazà gabòr…!]; quella di Grillo è provocazione allo stato puro, poco intelligente, forse, e destinata a quasi-certo fallimento, quindi inutile o no ?; e se fare politica per lui è infuocare le piazze e allo stesso tempo vendere strani aggeggi per lavaggio senza detersivi [!], in bello stile-americano, beh meglio passare oltre… e cercare altro...; e così via discorrendo. Infine, un’aggiunta, imprescindibile: su quel primo punto bisogna aggiungere anche lì un rigoroso “per adesso”…… E poi quanto al cercar di non restare “indietro” bisogna dire che pure sul famoso “davanti” non è che in Rai ci sìa tanto da star allegri…… E quindi più che traghettatori, complessivamente, servono vogatori, e uomini [innanzitutto] e-di-fatica, e sopratutto abili capitani-veri…, e non-solo-coraggiosi, o quantomeno gente affidabile, a indirizzare bene la barchetta, e più in generale a guidare il-tutto-e-a-360°, e non dei saltimbanchi-arruffapopolo…… Saluti
    margherirosa .
    …Annarella! ora che Oliviero si è presentato-firmato nella forma “english”, come Oliver, e proprio come piaceva a te…, ebbene ti tòcca dire un qualcosa… o no ? Nùn’ m’ fà preuccupà…!!!! [p.d.s.: a Mchè invece l’ho scancellàto o quasi…, per adesso…; sì sono sciarrato e non è certo per “colpa” mia….]. Cià
    margherirosa .
    … “olive nere !!!” … “olive nere !!!” gridava un tale tempo fà, aggirandosi già per le strade, in una domenica, di per sé senza né arte e né parte, ovvero qualsiasi, seppure poi in una bellissima località di villeggiatura; ed aggiungeva poi: “fànno digerire…!!!!”. Cosa ? mi chiedevo allora, [i polpi ?]; e continuo a chiedermelo anche oggi; eppure ne è passato di tempo…!!!!!! E domani ?????? Boh. … E, già, ad Arzachena, proprio lì, ad esempio, si producono olive ? [già, quali che esse sìano, nere // verdi // addirittura anche “grigie”, o quasi-mutanti, cosa cambia in fondo]; sìi ?? bene; meglio così. …… Saluti
    margherirosa .
    …sempre sulla scìa del gioco di parole, se a quel “piddìno” sostituiamo la consonante così da farlo diventare piccìno, [e senza per ciò volerlo ridicolizzare], forse è come dire che più che un bimbìno, è dire / alluder a un altro tipo di piccìno e ovvero ad un altrimenti-&-anche-solo-ipotetico reflusso p.c.i.-ino, anche ino-ino…?? E infine qualcuno, oggi-come-oggi, e con queste calende-&-calandre, e chiari di luna, potrebbe già pure dire: mmmhhhh, bah, magari, così fosse !!!! [e magari, pure con un altro berlinguer, se possibile…]. Chissà…. [p.d.s.: e, ricordo che un simpaticone di queste parti, uno che si sbagliava sempre nel parlare, e a suo tempo disse, a proposito di una certa cosa, che poi “hops! si era sbagliato e che il suo era stato un imperdonabile làpis, anzi, no (sì, perché sentendosi fortemente osservato-giudicato, aveva capìto di aver detto una sciocchezza, e si corresse, dicendo) che comunque alludeva a una matita adatta per correggere: rossa-e-blù…, più o meno”…!!!]… Eh mannaggia-mannaggia… mannaggia li pescètti, sempre quelli, gli stessi di sempre…][ma una cosa è certa, magari ad avercene, oggi…, di neo-berlinguer, uno nuovo di pàcca, e adatto a questi tempi, temp(acc)i bui, tanto bui…] … E infine, visto che cip-cip si ostìna a mettere il “faccìno”, già più o meno ridens, a seconda dei casi, da parte mia ribadisco .-[= = = =] ovvero faccìno con una lunga cucitura alla bocca, quella cosidetta a punti staccati, e anche tìpico-tòpica ?; mah…. Saluti
    Chip En Sai .
    Se giochiamo a invertire le sigle... Oliviero... allora propongo anche la LdP... Libertà del Popolo oppure dai Partiti (saranno di nuovo i cittadini a deciderlo!)!... se... poi... alla sua segreteria si candidasse Tonino... come Beppe con il PD (o il DP?!)... forse non avremmo più problemi di natura politica perlomeno per un decennio!... o no?! .-|

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook