• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Fidanzatini di Policoro – La lettera di mamma Ol...
    21
    nov.
    2011

    Fidanzatini di Policoro – La lettera di mamma Olimpia che chiede l’intervento dei RIS

    Condividi su:   Stampa

    A tre giorni dalla risepoltura della salma di Luca Orioli nel Cimitero di Policoro ad opera della Procura della Repubblica di Matera, Olimpia chiede formalmente l’intervento dei RIS a mezzo di una lettera inviata oggi al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Gen. Leonardo Gallitelli, per chiarire gli ulteriori punti oscuri emersi in questi ultimissimi giorni, compreso il terrificante sospetto che la salma alla quale è riferita l’autopsia condotta dal Prof. Introna non sia quella di Luca Orioli.

    Esimio Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Gen. Leonardo Gallitelli
    E’ con grande fiducia e speranza che rivolgo a Lei questo mio appello.
    Sono Olimpia Fuina, madre di Luca Orioli, morto nell’88 a Policoro, in situazione tuttora volutamente misteriosa. L’anno scorso sono state riesumate per la seconda volta le salme di Luca e Marirosa (cosiddetti Fidanzatini di Policoro).

    Oltre ai numerosissimi depistaggi e insabbiamenti che costellano il caso, ci sono perizie truccate, riconosciute reati e fatti prescrivere. Al tutto si aggiunge l’inquietante mistero della sparizione degli organi interni (visceri, fegato, polmoni, cuore, lingua, trachea, osso ioide) e dei vestiti che Luca indossava al momento della morte, conservati nel cimitero di Policoro e misteriosamente ricomparsi, non si sa quando, presso l’Istituto di Medicina Legale dell’Università La Sapienza di Roma, peraltro mai incaricato di procedere a perizia su tali reperti. Gli stessi, nel tentativo ultimo di prelevarli da Roma e consegnarli direttamente ai familiari, come se non si trattasse di preziosi elementi di indagine per una definizione certa di morte, sono risultati persino privi di un elenco. Agli atti non esiste nessun verbale che certifichi né la presa in consegna di tali reperti, né i relativi esiti.
    Dopo la permanenza di quasi un anno presso l’Istituto di Medicina Legale di Bari, e, con le indagini ancora in corso, la Procura di Matera decide di ritumulare frettolosamente le salme senza spiegare le ragioni di una tale scelta, noncurante della contro-perizia redatta da tre autorevoli Professori dell’Università di Siena che smontano radicalmente quella di Ufficio, argomentandola adeguatamente e documentandola con una ricca letteratura scientifico-medico-legale.

    Un mio timore è che in quella bara possa non esserci il corpo di mio figlio, ragione per cui non posso accettare l’invito pressante e minaccioso di prenderlo in consegna.
    Me lo fa pensare il fatto che dagli atti relativi all’ultima perizia di ufficio non risulta l’analisi del DNA con i confronti dei familiari che ne possano determinare l’assoluta certezza.
    Me lo fa pensare, inoltre, il fatto che il corpo radiografato presenta agglomerati, non meglio definiti, che sarebbero propri di un corpo di anziano.

    Luca aveva 20 anni.
    Chiedo e mi auguro, alla presenza di un’Italia intera, che con me chiede e aspetta giustizia, che Lei voglia coinvolgere gli esperti dell’Arma dei RIS, per far piena luce sui troppi punti oscuri mai affrontati seriamente, spesso banalizzati, ignorati o, alcuni, addirittura, mai presi in considerazione.
    Lei rappresenta la mia ultima fondata speranza.
    Confido nel Suo noto impegno a difesa del diritto di tutti e di ciascuno.
    Non è possibile accettare una perizia, dimostrata scientificamente falsa, inutile sotto il profilo tecnico, decisamente dannosa per la verità.
    Indubbiamente è una verità che scomoda molte poltrone.

    Non è possibile pensare che un PM, non volendo approfondire la parte scientifica, con la scusa di non averne la competenza, rifiuti totalmente il confronto e il riscontro oggettivo delle due perizie, così fortemente contrastanti, facendo serio riferimento alla letteratura scientifica di relativo supporto da cui invece far scaturire la dovuta competenza come io stessa, misera mortale, ho potuto maturare. Occorre solo intelligenza e volontà a farlo. E’ ciò a cui io ho dovuto fare ricorso per combattere un sistema avverso alla difesa del diritto giusto.

    Non è possibile accettare a “scatola chiusa” una verità che avrebbe tutti i requisiti per essere considerata preconfezionata. Lo dice il fatto che la porta dichiarata grandemente aperta dalla madre della ragazza, venga poi considerata chiusa dall’ultima perizia. Lo dice inoltre il fatto che persino l’ipotesi fantasiosa della morte, avanzata dal Prof. Introna, è fallace anche sotto il profilo logico. Secondo quest’ultima ricostruzione, i due ragazzi sarebbero entrati nel bagno, avrebbero chiuso la porta per fare l’amore (un gesto superfluo poichè in casa non c’era nessuno), la ragazza si sarebbe sentita male e sarebbe caduta, Luca avrebbe cercato di aiutarla, cadendo anche lui, e, stranamente, questa volta la porta è socchiusa. Chi l’avrebbe socchiusa? Luca mentre moriva? E poteva Luca morire di monossido di carbonio con la porta semiaperta? Avrebbe potuto prima di morire, socchiudere la porta e distendersi in maniera composta millimetrando l’esiguo spazio disponibile? E’ possibile che una caduta bassissima, dolce, come quella che si sarebbe verificata, a loro dire, a brevissima distanza dal rubinetto e dalla mensola, entrambi ritenuti probabili oggetti contundenti, possa aver procurato una ferita lacero-contusa di 14 cm, all’epoca? E come mai non c’è traccia di sangue? E come mai una caduta così lacerante non avrebbe fatto cadere i flaconcini sistemati sulla mensola accanto al rubinetto? Può un PM ignorare cose così gravi e giustificare quanto accaduto quella notte, e durante il corso di 24 anni, continuando ad addurre le irresponsabilità (tante) alla superficialità, alla non professionalità, all’età giovane degli inquirenti avvicendatisi nel gioco al massacro della verità? Qualora ciò fosse possibile, credo, come cittadina che paga le tasse, di poter pretendere che tali professionalità non possano continuare ad occupare quei posti. La cosa grave è che lo Stato possa continuare anch’Esso ad ignorare una vicenda così scabrosa, che calpesta il diritto del cittadino, annienta la dignità della persona oltre che del dolore, e offende pesantemente la sua stessa Costituzione. Lo Stato ha il dovere di assicurare piena efficienza ai suoi cittadini. Lo esigo. Lo pretendo.

    Gli italiani hanno diritto e bisogno di sapere “perché”.
    …..Si difendono i poteri forti?….
    Vorrei poterlo non pensare.
    Ma Qualcuno mi aiuti a farlo.
    E’ l’Italia, quella che segue con attenzione e con forte coinvolgimento emotivo le vicende dei suoi connazionali, che vuole saperlo, con me. E’ dovuto.
    La verità che, così convenientemente si vorrebbe difendere esclusivamente nelle aule di tribunali, se tale, non può temere la piazza né i mass media, che grande mano invece stanno dando alla ricerca della verità.
    La scienza non è un’opinione, ed io non posso accettare la chiusura del caso, ancora una volta, per approssimazioni gratuite e infondate non solo scientificamente ma anche oggettivamente secondo i fatti presenti agli atti. Solo chi teme il confronto e un probabile affronto alla propria professionalità, preferisce le aule di tribunale e rinuncia ad informare le folle che attendono da anni una tesi attendibile, sotto il profilo scientifico, e, condivisibile sotto il profilo logico.

    A chiusura del caso serve infatti una “tesi” scientifica che è ancora possibile cercare sui miseri resti (se sono quelli) sbranati finora dal potere onnipotente indiscriminato e inoppugnato dell’Istituzione preposta ad accertarne invece la verità.
    Confidando in un Suo intervento La saluto cordialmente.

    Matera, 19 novembre 2011
    Olimpia Fuina Orioli

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    136
    Lascia un commento
    Luigi Fulk .
    20/03/2012 alle 10:47
    The Zune concentrates by heart a Portable Media Player. Not a web browser. Not a game organization. Perhaps in the future it'll do even enhanced in those areas, except representing now it's a fantastic route to arrange and listen to your music and videos, and is without peer in that regard. The iPod's strengths are its web browsing and apps. Qualification those sound additional compelling, conceivably it is your greatest choice.
    water contaminates .
    20/03/2012 alle 04:56
    Every man for himself and the Devil take the hindmost.
    Vivienne Westwood Jewellery .
    20/03/2012 alle 02:10
    Woah this blog is magnificent i like reading your posts.
    free strategy games .
    20/03/2012 alle 01:41
    It's not that I want to duplicate your web-site, but I really like the design and style. Could you let me know which theme are you using? Or was it tailor made?
    japan style .
    19/03/2012 alle 17:12
    Nice post. I was checking continuously this blog and I'm impressed! Very helpful information specifically the last part :) I care for such info much. I was seeking this particular information for a very long time. Thank you and good luck.
    œci¹gnij darmowy program do pitów .
    19/03/2012 alle 14:48
    Great post. I used to be checking continuously this web site and I'm inspired! Very helpful info specially the remainder of the part I handle these information much. I used to be seeking that information for decades. Thanks and best regarding luck. œci¹gnij darmowy program do pitów
    Carolynn Stewert .
    19/03/2012 alle 12:27
    I study a great deal of on the internet content articles and I?¯ve located that it?¯s tricky to find excellent writing. I?¯m so delighted I discovered this post because it?¯s renews my faith in beneficial writers. That is great!
    ugg boots italia .
    19/03/2012 alle 08:00
    Spot on for the write-up, I really believe this amazing site really needs even more attention. I’ll probably be once more to study much even more, thanks for that knowledge.
    mbt tilbud .
    19/03/2012 alle 07:58
    There are certainly a lot of details like that to take into consideration. That is a great point to bring up. I offer the thoughts above as general inspiration but clearly there are questions like the one you bring up where the most important thing will be working in honest good faith. I don?t know if best practices have emerged around things like that, but I am sure that your job is clearly identified as a fair game. Both boys and girls feel the impact of just a moment’s pleasure, for the rest of their lives.
    zapatillas air max hombre .
    19/03/2012 alle 07:57
    Can I just say what a reduction to find someone who really is aware of what theyre speaking about on the internet. You definitely know the best way to convey a problem to light and make it important. Extra people have to learn this and understand this facet of the story. I cant consider youre no more in style because you definitely have the gift.
    gutscheine coupons .
    19/03/2012 alle 04:35
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    free--credit-score.net .
    19/03/2012 alle 01:12
    Hello - I must say, I’m impressed with your site. I had no trouble navigating through all the tabs and information was very easy to access. I found what I wanted in no time at all. Pretty awesome. Would appreciate it if you add forums or something, it would be a perfect way for your clients to interact. Great job
    Leandra Wheeling .
    19/03/2012 alle 00:57
    Excellent post. I'm going through a few of these issues as well..
    randka randki .
    18/03/2012 alle 16:53
    Hello there, simply turned into conscious of http://www.olivierobeha.it/articoli/2011/11/fidanzatini-di-policoro-la-lettera-di-mamma-olimpia-che-chiede-lintervento-dei-ris thru Msn, and found that suggest informative. I'm gonna watch available for brussels. I will appreciate if you ever continue this in long term future. A lot of some others will be benefited through the writing. Cheers! randka randki
    promo code .
    18/03/2012 alle 14:44
    I have been absent for some time, but now I remember why I used to love this blog. Thank you, I will try and check back more often. How frequently you update your website?
    seo services .
    18/03/2012 alle 14:20
    I love your blog.. very nice colors & theme. Did you make this website yourself or did you hire someone to do it for you? Plz reply as I'm looking to design my own blog and would like to know where u got this from. many thanks
    viagra online .
    18/03/2012 alle 10:00
    Thanks for the info.You are very helpful.And here is my site Viagra Online

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook