• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Un Paese alla moviola, con Berlusconti, Berlusconi + M...
    24
    nov.
    2011

    Un Paese alla moviola, con Berlusconti, Berlusconi + Monti

    Condividi su:   Stampa

    L’Italia del Caimano e quella del Rettore, all’insegna del conflitto di interessi. Dall’attualità a un ‘come eravamo’ nel 2009, tra banche, assicurazioni e società che gestiscono i risparmi degli italiani.

    ————————————-
    Fonte DAGOSPIA
    1) Milanofinanza.it – Svolta nella partita per la successione di Corrado Passera alla guida di Intesa Sanpaolo. Secondo quanto appreso da milanofinanza.it sarebbe Enrico Tomaso Cucchiani, attuale presidente di Allianz Spa e componente del Consiglio di gestione del colosso tedesco delle assicurazioni, il candidato prescelto dal presidente del Cds di Ca’ de Sass, Giovanni Bazoli, per il ruolo di consigliere delegato della banca in alternativa alla soluzione interna. Domani è stata convocata in tarda mattinata (ore 12.30) a Torino una riunione straordinaria del consiglio di sorveglianza dell’istituto e, secondo quanto appreso, Bazoli intende sottoporre al Comitato nomine e successivamente al board il nome di Cucchiani. Quest’ultimo, che attualmente siede nel Cda di Unicredit, e che un anno fa in occasione dell’uscita di scena di Alessandro Profumo da piazza Cordusio era stata indicato come un possibile successore, ha quell’elevato standing internazionale e le competenze finanziarie e organizzative che Bazoli ritiene possa soddisfare tutti i soci di Intesa.
    Al Cds spetta indicare al consiglio di gestione il nome del nuovo consigliere delegato del gruppo, dopo che Passera la settimana scorsa ha rassegnato le dimissioni per assumere l’incarico di ministro dello Sviluppo economico, Infrastrutture e Trasporti del Governo Monti. Poi, una volta individuato il nome del nuovo consigliere delegato, si terrà, per la cooptazione e la nomina, il consiglio di gestione. “Siamo in attesa” di sapere chi sarà il successore di Passera come consigliere delegato di Intesa, si è limitato a dire oggi il presidente del consiglio di gestione, Andrea Beltratti, entrando nella sede della banca a Milano. A piazza Affari il titolo Intesa Sanpaolo al momento cede lo 0,71% e scivola a quota 1,114 euro contro un mercato in calo dello 0,41%.

    2) Con chi parla Bisignani. Malcom Pagani per “il Fatto Quotidiano” del 26 ottobre 2011. Dialoga sovente con Luigi Bisignani Enrico Tommaso Cucchiani, al vertice del Cda di Allianz assicurazioni. Il 24 settembre 2010, Cucchiani gli legge un articolo redatto da Fabio Dal Boni, ex editorialista de Il Foglio già a capo della comunicazione di Allianz. Nel pezzo viene esplicitato che Cucchiani avrebbe avuto un “certo peso” nella vicenda Unicredit e di come già evidenziato da un articolo del Fatto Quotidiano del 6 giugno, a firma di Giovanna Lantini, Cucchiani, uomo dai molteplici contatti da Tremonti a Tronchetti Provera, fosse tra i più fervidi collezionisti di poltrone d’Italia. Bisignani dice che l’articolo “non è male” ma che avrebbe provveduto a far risaltare il ruolo essenziale avuto da Allianz nel processo economico del Paese. I due non dicono dove l’articolo uscirà e concordano sul risentirsi la mattina seguente. Curiosamente, poche ore dopo, sul Foglio del 25 settembre uscirà un encomiastico panegirico (non firmato) su Cucchiani intitolato: “Cucchiani, l’italo-teutonico che scruta il vertice Unicredit”. Nel pezzo sono contenute intere frasi che Cucchiani aveva letto in precedenza a Bisignani. Il dubbio che l’ex giornalista Luigi Bisignani ne abbia corretto intere parti o che ne abbia eterodiretto i contenuti, è più di un sospetto. Puntualmente, alle 8.53 del 25 settembre i due parlano tra loro.

    3) Dalla penisola dei famosi
    Chi ha visto questa mattina Fabrizio Palenzona (per gli amici Pallenzona) lo ha trovato leggermente dimagrito. Oh Dio, non è che di colpo i 2 quintali della sua mole siano sfumati, ma la bilancia dell’umore è sicuramente crollata. Per l’ex-camionista di Novi Ligure e vicepresidente di Unicredit non è un momento felice. All’inizio di marzo è finito ai domiciliari il suo assistente Roberto Mercuri per una presunta truffa legata ai finanziamenti dell’Unione europea, che avrebbe coinvolto anche il fratello del banchiere. Questi episodi sono marginali rispetto a ciò che è saltato fuori oggi su “Repubblica” dove il 58enne collezionista di cariche è chiamato in causa per una trama che avrebbe portato al licenziamento di Alessandro Profumo. Nell’articolo di Giovanni Pons si parla di una vera e propria congiura che Pallenzona avrebbe ordito insieme a Bisignani e al presidente di Allianz ed ex-McKinsey, Enrico Cucchiani, per far saltare Profumo con l’accusa di aver occultato l’ingresso dei libici a piazza Cordusio. Nelle telefonate l’ex-camionista viene definito da Bisignani: “il mio amico, quello grosso, dolcissimo…”, mentre da parte sua il presidente di Allianz Cucchiani parla di “soluzioni che vanno bene al ciccione piuttosto che alle Fondazioni e non al mercato”. E nel vortice delle intercettazioni si sentono parole nobili come “porca puttana” ed esultanti come “vai Fabrizio!”. Dove vada adesso il buon Pallenzona è difficile da capire, ma di sicuro i giudizi di Bisignani aprono grandi discussioni sul futuro dell’ex-camionista nel suo progetto di diventare “il nuovo Geronzi”.
    ————————————-

    Eccovi un brano del mio “Dopo di Lui il diluvio”, ed.Chiarelettere,2010:
    Invece si danno i seguenti numeri per la realtà italiana, collegati al discorso su Berlusconi,il Paese, la sinistra,il conflitto di interessi e la legge mancante: sono del gennaio 2009,della nostra Autorità Antitrust (per cortesia,niente sorrisi),usciti dovunque ma senza suscitare né commenti né collegamenti,in un mosaico dalle tessere sparpagliate. In Italia il sistema finanziario composto da banche,assicurazioni e società di gestione del risparmio, è per l’80% in regime di conflitto di interessi. Sono cioè gruppi finanziari che hanno nei propri Consigli di Amministrazione soggetti con incarichi concorrenti. Amministrano di qua e di là.In Gran Bretagna la percentuale scende al 47,1%,in Germania al 43,8% e in Francia al 26,7%. La “gelatina” del sistema-paese emerso, quindi non illegale in senso riconosciuto, parte da qui e arriva qui,in un giro di denaro e potere che evidentemente prende e dà alla politica. A tutta la politica, sinistra compresa. E le scalate bancarie e gli “abbiamo una banca” o i “facci sognare” non sono che un gradino ulteriore di una scala che a tutti piace salire. E con la politica a tutte le Istituzioni,nei moduli ricordati. A lor signori sta bene così. Alle loro famiglie pure.E’ la vera faccia di Parentopoli, quella che però è alla radice di tutto il declino italiano.Perché dunque dovrebbero cambiare? Che cosa c’entra una legge sui conflitti di interesse, se sono i conflitti di interesse a essere “la” legge per antonomasia, come detto un po’ dappertutto ma da noi assai più che altrove, sotto l’egida del Cavaliere Inarrestabile? E non sono queste più che avvisaglie di un “golpe bianco” o di un altro colore?

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    98
    Lascia un commento
    wózki widłowe .
    20/03/2012 alle 00:43
    Hi friends, its impressive paragraph regarding tutoringand completely explained, keep it up all the time.
    serweta .
    19/03/2012 alle 23:41
    The http://www.olivierobeha.it/articoli/2011/11/un-paese-alla-moviola-con-berlusconti-berlusconi-monti is definitely the freshest on this treasured topic. I concur together together with your conclusions and might eagerly look forward to your future updates. Saying thanks received't quickly be passable, for the good lucidity inside your writing. serweta
    Fred Murdaugh .
    19/03/2012 alle 19:42
    I seriously love your website.. Pleasant colors & theme. Did you build this amazing site yourself? Please reply back as I抦 wanting to create my own personal website and would like to know where you got this from or what the theme is called. Cheers!
    japan style sklep .
    19/03/2012 alle 15:25
    I do agree with all of the ideas you've presented in your post. They are really convincing and will definitely work. Still, the posts are too short for starters. Could you please extend them a little from next time? Thanks for the post!!
    Delcie Espree .
    19/03/2012 alle 12:52
    Wow, unbelievable weblog layout! How prolonged have you been blogging for? you made blogging look quick. The all round look of your web page is magnificent, along with the subject material!
    rebeca .
    19/03/2012 alle 10:55
    Youre so cool! I dont suppose Ive read anything like this before. So good to find someone with some original thoughts on this subject. realy thank you for beginning this up. this web site is one thing that's needed on the net, somebody with a little originality. helpful job for bringing one thing new to the internet!
    ugg boots .
    19/03/2012 alle 10:27
    Would you be interested in exchanging links?
    ralph lauren polo .
    19/03/2012 alle 10:26
    I want to show appreciation to the writer just for bailing me out of this particular crisis. As a result of researching throughout the search engines and obtaining basics that were not beneficial, I assumed my entire life was done. Being alive without the presence of approaches to the problems you have solved as a result of your good post is a serious case, as well as ones which may have badly affected my career if I had not discovered the website. The capability and kindness in taking care of a lot of things was important. I don't know what I would've done if I hadn't come across such a solution like this. I am able to at this point look forward to my future. Thanks for your time very much for the professional and results-oriented help. I will not think twice to propose your web page to anybody who would need direction on this matter.
    seo katalog .
    19/03/2012 alle 09:14
    Due to this blog, I found inspiration for my hobby. Thanks a lot!
    tief preis .
    19/03/2012 alle 05:57
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    katalog www .
    19/03/2012 alle 03:00
    I’m impressed how marvelous this blog is. well done!
    oferty towarzyskie .
    18/03/2012 alle 14:13
    Thanks for every other sorts of excellent article - http://www.olivierobeha.it/articoli/2011/11/un-paese-alla-moviola-con-berlusconti-berlusconi-monti. Where else could anyone get that type of information in such the perfect means of writing? I've a presentation a few weeks, and I'm on the style for such info. oferty towarzyskie
    Excellent post. I was checking constantly this blog and I am impressed! Extremely helpful information specially the last part :) I care for such info much. I was seeking this certain information for a long time. Thank you and good luck.
    Hipolito M. Wiseman .
    18/03/2012 alle 07:55
    Apple now has Rhapsody as an app, which is a great start, but it is currently hampered by the inability to store locally on your iPod, and has a dismal 64kbps bit rate. If this changes, then it will somewhat negate this advantage for the Zune, but the 10 songs per month will still be a big plus in Zune Pass' favor.
    affordable health insurance in .
    18/03/2012 alle 06:19
    Howdy, i read your blog occasionally and i own a similar one and i was just wondering if you get a lot of spam feedback? If so how do you protect against it, any plugin or anything you can suggest? I get so much lately it's driving me insane so any support is very much appreciated.
    Libro incinerador de grasa .
    18/03/2012 alle 05:53
    I do believe all of the ideas you've introduced to your post. They are really convincing and will certainly work. Nonetheless, the posts are too brief for starters. Could you please lengthen them a little from next time? Thank you for the post.
    jason .
    17/03/2012 alle 22:14
    Your place is valueble for me. Thanks!?This website online is really a stroll-by means of for the entire information you needed about this and didn’t know who to ask. Glimpse right here, and you’ll undoubtedly discover it.
    plantillas magento .
    17/03/2012 alle 13:55
    estoy consciente que es un esfuerzo escribir con tanta ilusión pero mereció la pena

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook