• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Alleanza militare aerea tra Italia e Israele
    23
    dic.
    2011

    Alleanza militare aerea tra Italia e Israele

    Condividi su:   Stampa

    Giochi di guerra nel deserto del Negev per i cacciabombardieri dell’aeronautica militare italiana. Lo scorso 16 dicembre si è conclusa l’esercitazione “Desert Dusk 2011” a cui hanno partecipato venticinque velivoli da guerra delle forze aeree italiane ed israeliane. Due settimane di duelli, inseguimenti e lanci di missili e bombe, protagonisti gli “Eurofighter” e i “Tornado” dell’Ami e gli F-15 ed F-16 israeliani schierati per l’occasione nello scalo meridionale di Uvda, utilizzato dai charter che trasportano i turisti diretti a Eilat (mar Rosso). L’esercitazione rientra nel programma di collaborazione e coordinamento tra le due aeronautiche finalizzato ad affinare le procedure e le tecniche di azione in missioni di controllo delle crisi (Crisis Response Operations). In Israele sono stati impegnati 150 militari italiani, mentre i cacciabombardieri dell’Ami hanno svolto più di un centinaio di missioni di volo. Alle operazioni hanno pure partecipato alcuni velivoli KC-767A del 14° Stormo di Pratica di Mare (Roma) e C130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

    A fine ottobre erano stati i cacciabombardieri israeliani a sorvolare i grandi poligoni della Sardegna nell’ambito dell’esercitazione “Vega 2011”, a cui hanno partecipato pure le aeronautiche militari di Italia, Germania e Olanda. Per l’occasione, due squadroni con F-15 ed F-16 ed un velivolo radar di nuova produzione “Eitam” erano stati trasferiti dalle basi aeree di Nevatim e Tel Nof allo scalo di Decimomannu (Cagliari), centro di comando e coordinamento dell’intero ciclo addestrativo. “Gli obiettivi delle attività di Vega 2011 sono stati il rafforzamento dell’interoperabilità dei reparti impegnati, il miglioramento della capacità di cooperazione e lo svolgimento di attività tattiche grazie ad operazioni in aree di media scala in un ambiente ad alta minaccia”, hanno riferito le autorità italiane. L’esercitazione in Sardegna è stata seguita con particolare interesse dalla stampa di Tel Aviv: le spericolate missioni di volo sarebbero state finalizzate infatti a simulare un attacco agli impianti nucleari iraniani. Secondo quanto pubblicato dal sito JewPI.com, “Vega 2011” avrebbe comportato una condanna a sette giorni di carcere e un anno di sospensione dal volo per un pilota del 106° squadrone della IAF (Israeli Air Force) reo di aver compiuto senza autorizzazione un’evoluzione pericolosissima a bassa quota (una rotazione del velivolo di 360°).

    Oltre alle recentissime esercitazioni, nel corso di quest’anno si sono registrati importanti incontri tra i massimi responsabili delle forze aeree d’Italia ed Israele. Il 7 e l’8 febbraio, il sottocapo di Stato maggiore della IAF, generale Nimrod Sheffer, ha incontrato a Roma l’omologo italiano, generale Maurizio Lodovisi, per “approfondire i processi di trasformazione in atto nelle due aeronautiche, le esperienze maturate nei rispettivi teatri di operazione e le future attività addestrative”. Il successivo 14 giugno, è stato il comandante delle forze israeliane, generale Ido Nehushtan, a giungere in Italia in missione ufficiale. Dopo aver incontrato il capo di Stato maggiore dell’Aeronautica, generale Giuseppe Bernardis, Nehushtan ha raggiunto gli aeroporti di Pratica di Mare, Lecce e Grosseto per una “visita” ai reparti militari ospitati.

    Secondo quanto riportato dal sito specializzato Dedalo News, i colloqui al vertice “hanno riguardato i principali programmi di cooperazione tra i due paesi, con particolare riferimento all’uso degli UAV (velivoli a pilotaggio remoto), alla gestione logistica integrata del velivolo Joint Strike Fighter (JSF), di futura introduzione, e al velivolo d’addestramento M-346, nei confronti del quale l’aeronautica israeliana ha manifestato un certo interesse in previsione della sostituzione degli A-4 Skyhawk attualmente in linea”. L’interesse all’acquisto dei nuovi mezzi prodotti da Alenia Aermacchi è stato confermato dai principali quotidiani di Tel Aviv. Haaretz, in particolare, ha riferito che l’impresa del gruppo Finmeccanica avrebbe già firmato un accordo preliminare, a cui dovrebbe seguire presto la fornitura all’Italia di velivoli senza pilota e aerei radar di produzione israeliana.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    281
    Lascia un commento
    Elliot Rodman .
    20/03/2012 alle 09:06
    Great details and straight to the stage. I have no idea if here is the best spot for a ask but does one guys get any ideea where you'll get some specialized writers? Thanks
    Reita Fruge .
    20/03/2012 alle 02:41
    Rattling nice design and style and good subject material, absolutely absolutely nothing else all of us require.
    Linette Digiuseppe .
    20/03/2012 alle 02:18
    Exactly exactly what I wanted, appreciate it for submitting. In Britain every gentleman you meet is a few man's son in the usa, he could possibly be some man's father. by Rob Waldo Emerson.
    rozlicz pit .
    19/03/2012 alle 23:52
    Thank you for http://www.olivierobeha.it/articoli/2011/12/alleanza-militare-aerea-tra-italia-e-israele: another sort of excellent post. Where else could anybody get that somewhat information in such a good means of writing? I have a presentation in a few days, and I am about the look for such information and facts.
    Fredricka Macivor .
    19/03/2012 alle 16:51
    I blog frequently and I really appreciate your content. Your article has really peaked my interest. I will book mark your website and keep checking for new details about once per week. I opted in for your Feed as well.
    Charlena Hartlen .
    19/03/2012 alle 15:01
    Good day! I could have sworn I?¯ve been to this site prior to but following browsing by way of a few of the post I realized it?¯s new to me. Anyways, I?¯m definitely glad I discovered it and I?¯ll be book-marking and checking back frequently!
    japan style sklep .
    19/03/2012 alle 15:00
    I loved as much as you will receive carried out right here. The sketch is tasteful, your authored subject matter stylish. nonetheless, you command get got an nervousness over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come more formerly again since exactly the same nearly a lot often inside case you shield this hike.
    MBT ¥µ¥ó¥À¥ë .
    19/03/2012 alle 13:56
    I¡¯m very positive I am going to learn several new goods in this article! Best of luck with the up coming!
    sealing travertine tile .
    19/03/2012 alle 05:36
    Have you ever considered writing an ebook or guest authoring on other sites? I have a blog based upon on the same subjects you discuss and would love to have you share some stories/information. I know my viewers would value your work. If you're even remotely interested, feel free to send me an email.
    Chelsea vs live stream .
    19/03/2012 alle 05:16
    Hello, i think that i saw you visited my website so i came to “return the favor”.I am attempting to find things to enhance my website!I suppose its ok to use some of your ideas!!
    strom vergleich .
    18/03/2012 alle 22:32
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    Mariela Fadeley .
    18/03/2012 alle 20:26
    Right here is the right webpage for anyone who wants to understand this topic. You know so much its almost hard to argue with you (not that I personally would want to匟aHa). You certainly put a new spin on a topic that's been written about for ages. Great stuff, just wonderful!
    Hugo Majic .
    18/03/2012 alle 15:03
    I got what you mean , regards for posting .Woh I am glad to find this website through google. "Success is dependent on effort." by Sophocles.
    BERITA BOLA .
    18/03/2012 alle 13:55
    You actually make it seem so easy with your presentation but I find this topic to be really something that I think I would never understand. It seems too complex and extremely broad for me. I'm looking forward for your next post, I’ll try to get the hang of it!
    Peralatan Kantor .
    18/03/2012 alle 13:37
    You completed some good points there. I did a search on the theme and found most people will have the same opinion with your blog.
    Troubled Teen .
    18/03/2012 alle 10:24
    Hello, i think that i saw you visited my blog so i came to “return the favor”.I'm attempting to find things to enhance my web site!I suppose its ok to use some of your ideas!!
    pierwsza randka .
    18/03/2012 alle 10:02
    Thanks, will check back http://www.olivierobeha.it/articoli/2011/12/alleanza-militare-aerea-tra-italia-e-israele rapidly, have bookmarked you in the meantime. pierwsza randka

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook