• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Com’è difficile promuovere la lettura a Padova…
    07
    dic.
    2011

    Com’è difficile promuovere la lettura a Padova…

    Condividi su:   Stampa
    Com’è difficile promuovere la lettura a Padova…
     
    Com’è difficile promuovere la lettura a Padova…

    Carlotta e Loris, della libreria Lovat, mi hanno scritto questa lettera aperta che pubblico con piacere e dispiacere. Con piacere perché è la lettera di persone che stimo e con cui sono in sintonia, con dispiacere perché… beh, leggete la lettera.

    Caro Oliviero
    in risposta agli articoli usciti oggi sui quotidiani di Padova ci tenevamo a far avere agli amici una nostra rispostaperchè abbiamo alle spalle trent’anni di esperienza. E abbiamo ancora voglia di sognare.

    Per questo nel giugno 2009 abbiamo aperto con entusiasmo la nostra seconda libreria nel Parco Commerciale di Padova Est. Per questo abbiamo continuato a mantenere in vita quella struttura anche quando la vitalità del Parco è andata via via scemando, fino a rimanere l’unica attività commerciale aperta in tutta la struttura.

    Ora però, per una somma di motivi che saremo felici di spiegare a chi vorrà saperne di più ma che non stiamo qui a elencare, prendiamo atto dell’impossibilità di continuare a resistere alla mancanza di servizi offerti dalla proprietà del Parco Commerciale, venuta meno a tutti gli accordi presi e, nostro malgrado, ci arrendiamo.

    Ci arrendiamo nel momento in cui, dopo aver cercato in molti modi di superare il nostro disagio e di non causarne alla clientela, abbiamo subìto, con un atto assolutamente arbitrario, l’interruzione dell’energia elettrica in molte parti comuni del Parco Commerciale, compreso l’ingresso, le scale mobili e l’ascensore, non consentendo di fatto l’accesso in libreria alle persone che non possono affrontare la salita attraverso la scala mobile fermata.

    Perché, mentre abbiamo dato mandato ai nostri legali affinché valutino le azione necessarie alla nostra tutela in ogni competenza, anche in sede penale, la libreria è aperta e non sospende alcuna sua attività.

    Da tempo stavamo preparando la nostra chiusura, nel pieno rispetto dei tempi e dei modi che il Tribunale di Padova ci ha concesso, tanto che abbiamo già ottenuto tutti i permessi necessari ad iniziare, tra qualche giorno, la liquidazione totale degli oltre 300.000 volumi ad oggi presenti in libreria. Questa avverrà con l’applicazione dei massimi sconti consentiti dalla Legge Levi, al fine di alleggerire celermente gli scaffali e poter poi procedere in tempi brevi alla chiusura della libreria.

    In questo saremo ancora una volta brillantemente aiutati dal nostro personale, per il quale si apre un periodo di incertezze in uno dei periodi più tristi per l’economia nazionale, ed è questa la cosa che più ci rattrista.  Quel personale che, dopo aver svolto egregiamente il suo lavoro in questi anni, da giovedì scorso sta aiutando a salire e scendere la scala sia alle persone in difficoltà, sia alle mamme col passeggino…

    Con questa comunicazione vogliamo, dunque, scusarci per il disagio che il pubblico della libreria subirà, non per nostra colpa, nei prossimi giorni, ed evidenziare che abbiamo messo in atto non solo tutti gli strumenti legali per affrontare la situazione ma stiamo anche già valutando una nuova sede per una futura Libreria Lovat in area padovana. E poter così continuare a promuovere la lettura. E a sognare.

    Famiglia Lovat
    Franca, Loris, Nicolò e Carlotta

     

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    5
    Lascia un commento
    tbtlwarws .
    14/01/2012 alle 16:07
    fjecoB , [url=http://mntlndfqmjiw.com/]mntlndfqmjiw[/url], [link=http://pmmtynykcbut.com/]pmmtynykcbut[/link], http://vjmvkluvqglc.com/
    dlreike .
    12/01/2012 alle 13:43
    InI0SH nlkvnycznjfi
    vldvzzsx .
    10/01/2012 alle 15:15
    EHvwZx , [url=http://sihklurtjpqw.com/]sihklurtjpqw[/url], [link=http://dgfnogpnolzr.com/]dgfnogpnolzr[/link], http://adohecnjiiun.com/
    cdkajyi .
    09/01/2012 alle 13:08
    SmUbFE pziowhqrvyrt

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook