• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Il famigerato ventennio
    08
    feb.
    2012

    Il famigerato ventennio

    Condividi su:   Stampa

    Con qualche giorno d’anticipo sul suo rotondo compleanno, la Camera dei deputati ha festeggiato l’evento con l’approvazione dell’emendamento sulla responsabilità civile dei magistrati. Sì, certo, poi il ministro tecnico competente si è detta contraria a norme spot e il premier ha ribadito il concetto in un’intervista, preannunciando modifiche in Senato. Ma il fatto resta. E il ventennio famigerato non è quello mussoliniano bensì quello che data al 17 febbraio 1992, giorno dell’arresto del “mariuolo” Mario Chiesa, l’inizio di “Mani pulite”. Questo voto è la firma concreta e insieme simbolica, a maggioranza e a scrutinio segreto, a una tendenza da parte della politica che si è sviluppata molto presto dopo i primi anni, cioè quella a immobilizzare il medico invece che curare il malato, a mettere in condizioni di non nuocere la magistratura invece che rendere sempre più difficile commettere reati. Qui non si tratta di tifare in un derby tra giudici e politici come è stato fatto spesso in un’orgia di malafede, ma di evidenziare e punire le crepe di un sistema. Qualche numero, che come queste poche righe va sotto l’assioma “repetita juvant”.

    Tra il 1992 e il 1994, per i reati riferiti a Tangentopoli cioè corruzione, concussione, finanziamento illecito ai partiti e falso in bilancio, Milano ha emesso 1281 condanne distribuite in 516 patteggiamenti prima del processo, 104 condanne con rito abbreviato, 345 patteggiamenti in Tribunale, 316 condanne dopo il dibattimento. Venendo ai giorni nostri e per la stessa tipologia di reati, tra il 2009 (32) e il 2010 (13) ci sono state in totale 45 condanne definitive. Sta migliorando la società, stanno peggiorando i giudici, stanno migliorando i giudici, sta migliorando la legge, sta peggiorando la legge? Quest’ultima ipotesi campeggia a lettere fiammeggianti. Con la depenalizzazione del falso in bilancio si è inferto un colpo mortale alla possibilità di accertare i reati di cui sopra, reati che all’epoca come ora infilano il Paese nell’imbuto del debito pubblico.

    Oggi – per dire… – un km di Tav costa in Francia 9 milioni di euro, in Germania 11 e in Italia 48. Avrà, questo costo all’ingrosso, le sue ramificazioni politiche, la sua dispersione negli interessi di partito & privati, qualche cosa a che vedere con i 2.000 miliardi di indebitamento che hanno fatto arrivare il Pronto Soccorso di Monti e salire il mostro dello “spread”? Parrebbe proprio di sì, che siano vasi comunicanti. Però, forse, ripenalizzare il falso in bilancio creerebbe qualche problemuccio alla maggioranza parlamentare, in una Camera composta per metà da circa 150 avvocati e altrettanti imputati (fonte Di Pietro). Così in un Paese alla deriva, la priorità sembra la responsabilità civile dei magistrati, con un’inversione dell’ordine degli addendi che mi ricorda quello che ieri in questa pagina scriveva con chiarezza Marco Onado a proposito del credito in panne: al governo preme assai di più l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori che l’operato delle nostre banche, gongolanti al loro interno perché riempite di denaro dalla Bce e stitiche invece colpevolmente all’esterno nel finanziare le imprese. Con le conseguenze che tutti possiamo verificare. E nel frattempo impazzano i Lusi, per rifarci al finanziamento “lecito” dei partiti che imbertano i rimborsi elettorali…

    E nessuno o quasi si indigna più e la rassegnazione ha fatto morti e feriti. Forse è questo l’aspetto più tremendo del famigerato ventennio. Rivedere oggi le immagini di Craxi, Forlani e compagnia interrogati da Di Pietro in aula a colpi di cifre incassate, fa una grande impressione, anche perché abbini a quelle facce la tua speranza di allora adesso frustratissima. E – tremo nel dirlo – nella storicizzazione dell’epoca quasi una sorta di rispetto alla memoria per quegli imputati eccellenti… Forse perché nella cronaca odierna il termine “eccellenza” non viene in mente per nessuno.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    169
    Lascia un commento
    Ophiuchus .
    20/03/2012 alle 11:11
    I was very thrilled to discover this site on bing.I wished to say many thanks to you with regard to this wonderful article!! I definitelyappreciated every little bit of it and I've you bookmarked to take a look at new stuff you post.
    safe water .
    20/03/2012 alle 07:30
    There are three kinds of people those that make things happen those that watch things happen and those who dont know whats happening.
    pure clean water .
    20/03/2012 alle 04:37
    You cannot hold your head high with your hand out.
    quick step laminate flooring .
    20/03/2012 alle 00:46
    Unquestionably believe that which you stated. Your favourite reason appeared to be on the internet the easiest factor to take note of. I say to you, I certainly get annoyed whilst people consider issues that they plainly do not recognize about. You controlled to hit the nail upon the highest and also defined out the entire thing with no need side effect , other folks can take a signal. Will probably be again to get more. Thank you!
    Jenette Hila .
    19/03/2012 alle 22:02
    I found this page bookmarked and really liked what I read. I will definately bookmark it too and also read your other posts tomorrow.
    pit 37 druk .
    19/03/2012 alle 21:34
    Terrific Submit Il famigerato ventennio | Oliviero Beha. thanks for share.. http://www.olivierobeha.it/articoli/2012/02/il-famigerato-ventennio - add to favorite! pit 37 druk
    Cake Poker .
    19/03/2012 alle 17:50
    I was reading some of your posts on this site and I believe this site is real informative ! Keep on putting up.
    dr dre .
    19/03/2012 alle 16:54
    An impressive share, I simply given this onto a colleague who was doing a bit analysis on this. And he the truth is bought me breakfast as a result of I found it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! However yeah Thnkx for spending the time to discuss this, I feel strongly about it and love reading more on this topic. If potential, as you grow to be experience, would you mind updating your blog with more details? It's highly useful for me. Massive thumb up for this weblog submit!
    louis vuitton bags .
    19/03/2012 alle 16:53
    Oh my goodness! an amazing article dude. Thank you However I am experiencing issue with ur rss . Don’t know why Unable to subscribe to it. Is there anyone getting identical rss problem? Anyone who knows kindly respond. Thnkx
    japan style sklep .
    19/03/2012 alle 14:24
    Thanks for all your effort on this website. Debby take interest in setting aside time for internet research and it's really easy to understand why. My partner and i learn all relating to the compelling medium you deliver good secrets by means of your website and even invigorate response from other ones on the topic so our own daughter is really studying so much. Have fun with the rest of the new year. You're performing a wonderful job.
    Allen Tasker .
    19/03/2012 alle 13:57
    Hi, i have to say great internet site you have got, i stumbled across it in Google. Does you receive substantially traffic?
    preis vergleich .
    19/03/2012 alle 10:07
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    fajne strony .
    19/03/2012 alle 08:01
    Tell me, don’t you have the impression that this blog is addictive? Well done!
    Gwen Mihatsch .
    19/03/2012 alle 02:58
    You have made some really good points there. I looked on the web for additional information about the issue and found most people will go along with your views on this site.
    Gay .
    18/03/2012 alle 18:54
    certainly like your web site but you have to test the spelling on quite a few of your posts. Several of them are rife with spelling problems and I to find it very troublesome to tell the truth nevertheless I'll definitely come back again.
    Feoris .
    18/03/2012 alle 18:50
    Your blog site is quite advantageous. Thanks much for giving loads of useful subject material. We have bookmark your weblog page and will be without doubt coming back. After yet again, I appreciate all of your job and also comeing listed here to communicate with me.
    starsze panie .
    18/03/2012 alle 11:23
    Il famigerato ventennio | Oliviero Beha is actually an amazing and helpful piece in info. I am glad that you shared this useful information around http://www.olivierobeha.it/articoli/2012/02/il-famigerato-ventennio! Please stay us modern like this. Thank you for sharing. starsze panie
    Viagra .
    18/03/2012 alle 07:11
    Posts.Awsome I really love your resources.And here is my site Viagra Online
    viagra prices .
    17/03/2012 alle 21:26
    Hmm.. you make a lot of good points. I don't agree with them all, but still an interesting post.Buy Viagra
    Sruba M24 .
    17/03/2012 alle 19:59
    You completed some good points there. I did a search on the issue and found mainly folks will consent with your blog.
    new ipad stand .
    17/03/2012 alle 17:33
    Keep up the great work , I read few content on this internet site and I believe that your web site is really interesting and holds circles of good information.
    maternity wedding dress .
    17/03/2012 alle 17:27
    Utterly indited subject matter, Really enjoyed looking through.
    Kimbra Cormia .
    17/03/2012 alle 09:34
    I am incessantly thought about this, regards for posting.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook