• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Merkel cerca intese in Cina
    02
    feb.
    2012

    Merkel cerca intese in Cina

    Condividi su:   Stampa

    Francesco Sisci per Il Sole 24 Ore

    PECHINO / La Germania del cancelliere Angela Merkel arriverà oggi a Pechino con un’agenda densissima, come si conviene al maggiore partner economico e commerciale della Cina in Europa. La Merkel, alla sua quinta missione nel Paese da quando è diventata cancelliere, accompagnata da diversi parlamentari del Bundestag e da una folta delegazione di 20 grandi industriali, sarà accolta dal primo ministro Wen Jiabao e avrà un colloquio anche con il capo dello Stato, Hu Jintao. Discuterà dei rapporti bilaterali, quasi idilliaci, affronterà le spinose vicende delle sanzioni sull’Iran, chiedendo una riduzione delle importazioni di petrolio iraniano. Ma il punto vero, e i cinesi se lo aspettano con qualche preoccupazione e imbarazzo, sarà quello della sorte dell’euro e dell’economia del Vecchio continente. I cinesi vogliono sentire dal protagonista principale del vertice europeo di lunedì quali sono gli sviluppi autentici e prossimi dell’Europa.

    Pechino sa che la Germania guarda ai 3.200 miliardi di dollari di riserve cinesi, circa il 40% delle riserve del mondo, come possibile fonte di finanziamento del firewall, il “muro spezza fiamme” che dovrebbe mettere al sicuro l’euro dall’incendio speculativo in corso. La Cina ha già fatto sapere di volere essere molto cauta al riguardo. Infatti, Pechino pensa che il fondo salva-Stati di 500 miliardi di euro oggi in discussione in Europa sia insufficiente, ne servirebbero circa 750. Solo alla luce di un impegno del genere da parte dell’Europa, e soprattutto della Germania, la Cina sarebbe disposta a finanziare il fondo o sostenere un ulteriore impegno dell’Fmi nei Paesi a rischio dell’area euro.
    Questo è per la Cina solo la parte esterna. Il punto centrale, dove Pechino concorda con Berlino, è che l’Europa dovrebbe adottare misure di bilancio più strette che portino stabilità, sulla base delle proposte tedesche. I cinesi vedrebbero bene inoltre misure che mettano la Grecia, il punto più debole della catena continentale, sotto una qualche forma di supervisione dell’Unione europea. Alcuni economisti cinesi pensano comunque che tutto questo sarebbe necessario ma non sufficiente per un impegno di Pechino. La Cina dovrebbe poi vedere come funzioneranno tali misure.

    Quello su cui si misurerà davvero il successo dell’Europa sarà la crescita economica, il continente appare in recessione da Pechino, e una riduzione della disoccupazione, che oggi si aggira su una media del 10% nei 17 Paesi dell’Eurozona, scrivono i giornali cinesi. Questo è il punto vero che la Germania dovrebbe affrontare, dicono gli economisti cinesi, per cui la crisi economica attuale in Europa è infatti crisi politica. Mancano poteri e strumenti sufficienti a organismi centralizzati che possano imporre tempestive soluzioni unitarie, senza bisogno di trovare mille mediazioni con i vari Governi nazionali.

    Ma, mentre qualche anno fa i cinesi, convinti dei luminosi destini dell’unione politica europea, si aspettavano che questo sarebbe presto accaduto, dando un corpo politico alla corazza dell’unione monetaria, oggi sono più scettici. La crisi che si trascina da mesi e si allarga, settimana dopo settimana, a crisi sociale pare irrisolvibile. Le misure adottate dai vari Paesi sembrano troppo piccole e troppo in ritardo rispetto ai bisogni del momento.
    La crisi finanziaria asiatica insegna alla Cina che le crisi sociali innestano crisi politiche.
    Lo spettro poi che la crisi europea si allarghi alla Cina appare sempre più reale. Pechino teme che se l’euro si spacca questo possa riaccendere la crisi globale.

    Ma anche l’altra possibilità non appare rosea. La via d’uscita dalla crisi è che alla fine la Banca centrale europea prima o poi stampi moneta e produca inflazione in Europa cosa che metterebbe in ulteriore difficoltà la Cina già sotto pressione per la doppia spinta dei quantitative easing della Fed americana e di una mal controllata inflazione interna.
    Qui il discorso si innesta su quello dell’Iran. La Cina, in passi di avvicinamento alla politica internazionale verso le sanzioni contro Teheran, sta comprando meno petrolio iraniano e sta spostando gli acquisti verso Russia, Vietnam e Arabia saudita. Ma le nuove sanzioni potrebbero spingere in alto il prezzo del petrolio cosa che alimenterebbe ancora l’inflazione cinese e internazionale.

    Non è chiaro quanto la Merkel possa rispondere a tutti questi interrogativi. Rimane però la carta degli investimenti diretti. Berlino vuole spingere la Cina a investire in Germania (una tappa del viaggio sarà a Canton, nella provincia di Guangdong, il centro economico del Paese in cui sono già presenti 500 aziende tedesche) e la Cina, grande fan dell’industria tedesca, pare molto ben disposta. Ad aprile il premier cinese Wen Jiabao andrà alla fiera industriale di Hannover in segno concreto di quanto Pechino voglia ragionare a partire dall’economia reale.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    291
    Lascia un commento
    how to plan a wedding on the cheap .
    20/03/2012 alle 09:13
    Awseome article, I am a big believer in placing comments on blogs and forums to let the blog writers know that they’ve added some thing of great benefit to the world wide web!
    Evelyn Burkard .
    20/03/2012 alle 07:21
    Excellent post! We will be linking to this great content on our website. Keep up the good writing.
    Tanner Italia .
    20/03/2012 alle 06:39
    Howdy! This article couldn抰 be written much better! Looking through this post reminds me of my previous roommate! He continually kept preaching about this. I most certainly will send this information to him. Fairly certain he's going to have a great read. I appreciate you for sharing!
    Vivienne Westwood Sale UK .
    20/03/2012 alle 06:07
    Useful information. Lucky me I found your site unintentionally, and I’m shocked why this accident didn't happened in advance! I bookmarked it.
    Porsha Widera .
    19/03/2012 alle 22:27
    site bookmarked and shared on facebook, I'll post my feedback on my profile as well
    bezp³atny pit program 2012 .
    19/03/2012 alle 17:04
    Thanks for any other fantastic post. The place else could quite possibly anybody get that sort of information in such a perfect way of writing? I've a presentation using week, and I am around the look for such info. bezp³atny pit program 2012
    Domenic Seier .
    19/03/2012 alle 16:35
    Fairly interesting and I hope it works for me.
    preis vergleich .
    19/03/2012 alle 07:58
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    Manchester City vs live stream .
    19/03/2012 alle 06:50
    Hello.This post was extremely motivating, especially since I was searching for thoughts on this issue last week.
    anonse poznań .
    18/03/2012 alle 21:40
    http://www.olivierobeha.it/articoli/2012/02/merkel-cerca-intese-in-cina really answered my own drawback, thank you! anonse poznań
    viagra prices .
    18/03/2012 alle 21:21
    Esto es muy ъtil para info. Thanks escribirlo.And here is my site Generic Viagra
    Andrew Pelt .
    18/03/2012 alle 14:00
    Sorry for the huge review, but I'm really loving the new Zune, and hope this, as well as the excellent reviews some other people have written, will help you decide if it's the right choice for you.
    RUMAH CIBUBUR .
    18/03/2012 alle 13:15
    Thanks so much for giving everyone such a wonderful possiblity to read from this site. It is usually so beneficial and as well , jam-packed with a great time for me and my office co-workers to visit the blog at minimum three times in one week to read through the newest stuff you will have. Not to mention, I'm actually motivated with your remarkable advice you serve. Certain 3 facts in this post are easily the most suitable I've had.
    seo services .
    18/03/2012 alle 13:12
    With havin so much written content do you ever run into any problems of plagorism or copyright violation? My website has a lot of exclusive content I've either authored myself or outsourced but it seems a lot of it is popping it up all over the internet without my authorization. Do you know any ways to help stop content from being stolen? I'd really appreciate it.
    Whole House Water Filter .
    18/03/2012 alle 10:34
    A book holds a house of gold.
    Troubled Teen .
    18/03/2012 alle 10:04
    hey there and thank you for your information – I’ve certainly picked up anything new from right here. I did however expertise some technical issues using this site, since I experienced to reload the website a lot of times previous to I could get it to load correctly. I had been wondering if your web host is OK? Not that I am complaining, but sluggish loading instances times will very frequently affect your placement in google and can damage your quality score if ads and marketing with Adwords. Anyway I’m adding this RSS to my e-mail and could look out for a lot more of your respective exciting content. Make sure you update this again very soon..
    rosetta stone on sale .
    18/03/2012 alle 08:20
    http://www.top-rosettastone.com/index.php?main_page=product_info&cPath=8&products_id=2
    hostgator coupon codes .
    18/03/2012 alle 07:08
    hello there and thank you for your info – I’ve certainly picked up anything new from right here. I did however expertise several technical points using this web site, since I experienced to reload the website lots of times previous to I could get it to load correctly. I had been wondering if your hosting is OK? Not that I am complaining, but slow loading instances times will very frequently affect your placement in google and could damage your quality score if advertising and marketing with Adwords. Anyway I am adding this RSS to my email and could look out for a lot more of your respective exciting content. Make sure you update this again soon..
    used boom trucks .
    18/03/2012 alle 04:06
    Thank you for sharing this first-class write-up. Very interesting ideas! (as always, btw)

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook