• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > La Fiorentina si fa del male da sola
    26
    mar.
    2012

    La Fiorentina si fa del male da sola

    Condividi su:   Stampa
    La zona viola
     
    La zona viola

    Dopo aver giocato discretamente a Bologna per mezzora, poi a Parma e a Catania (primo tempo) raccogliendo 2 soli punti, la Fiore ne prende un terzo a Genova giocando meglio degli avversari e lasciando due punti amari. Certo non è una squadra da retrocessione, se non si fa male da sola. Amauri o non lo si prendeva o bisogna aspettarlo: è arrugginito, ci vuole l’arrotino. Di Jovetic si sapeva che sarebbe stato un anno di convalescenza. Montolivo è l’unico regista di cui la Fiore dispone, bisognava non arrivare alla rottura.

    Ho scritto qui due mesi fa che andavano recuperati Felipe e Marchionni, mi hanno dato del pazzo i soliti commentatori sciamannati. E infatti Marchionni è stato tra i migliori a Genova, e prima o poi toccherà anche a Felipe. Se rimane Rossi, come mi auguro, è a lui che va chiesto se conservare i due oppure no. Il resto è tranquillità, lontano dalla società su cui in questo momento è meglio non far conto. Prandelli non arrivò quinto con il Parma con un club rovinato da Tanzi/Parmalat? Perché Rossi non dovrebbe salvare una Fiorentina in crisi di identità societaria?

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook