• Biografia
  • articoli
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > La zona viola > articoli > Qualunque cosa, purché ci sia una scossa
    02
    apr.
    2012

    Qualunque cosa, purché ci sia una scossa

    Condividi su:   Stampa
    La zona viola
     
    La zona viola

    Chiunque abbia visto Fiorentina-Chievo o ne abbia sentito parlare può fare a meno dei miei commenti. Riguardando i testi di “la zona viola”, si possono ripercorrere i due mesi e rotti che ci hanno portato a questa situazione comatosa. Nessuna Cassandra, solo logica per una squadra che si fa male da sola dopo che una società si è fatta male da sola.

    Non ha senso ripetere che non è una squadra da B. E’ vero per i singoli, ma il complesso oggi è penoso, e al massimo rimedia un pari, al minimo perde con chicchessia. Che fare, dunque? Qualunque cosa dia una scossa. Tenere Rossi o cambiare Rossi, fissare dei premi salvezza o mandarli in ritiro per un mese, far giocare la Primavera se non si hanno stimoli o rispolverare gli assenti come è stato fatto con Marchionni ecc. ecc. E se non si segna non si vince. Di sicuro se c’è un comandante lo vorrei vedere sul ponte. Invece dove sono i “fratelli della Costa”?”

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook