• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Cristiano secondo più atleta che eroe
    22
    giu.
    2012

    Cristiano secondo più atleta che eroe

    Condividi su:   Stampa
    cristiano_ronaldo

    Quando Giovanni Paolo II incontrò Ronaldo gli chiese “Lei gioca a calcio? E dove?”, affermando indirettamente la superiorità della Chiesa di Pietro sulla Chiesa Rotonda. Ma non era questo Ronaldo, era il prototipo, era il “fenomeno” brasiliano forse incompreso. Forse di Cristiano, l’asso portoghese del Real Madrid di cui stiamo pagando gli emolumenti tramite i fondi europei alle Banche spagnole (sai che goduria…!), Papa Ratzinger direbbe semplicemente che è “un vero atleta”, guadagnando l’assenso di Padre George. Questa di Ronaldo Cristiano, che è il più forte dei “campioni secondi” se paragonato all’omonimo, prima o poi cederà il passo al funambolo che è, alla sua maestà atletica, alla sua corsa inarrestabile palla cucita che riesce a farlo uscire dalle griglie delle difese, anche quando riescono a irretirlo per (quasi) tutta una partita. Sembra un dio greco, quanto Ibra è invece anche nel nome oltre che nella struttura un animale mitologico.

    Ronaldo “sente” il pallone perché forse non è il suo cervello a ispirarlo, ma la fisicità della palla. Per essere l’alfiere di un Paese tra i PIGS resta un supereroe, ma sempre in proporzione. Per Papa Woityla il “vero” Ronaldo è rimasto l’altro.

    (Oliviero Beha)

    jfdghjhthit45
    Postato da Redazione
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook