• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Franza o Spagna purché se lagna
    23
    giu.
    2012

    Franza o Spagna purché se lagna

    Condividi su:   Stampa

    Nella semifinale tra Germania e Grecia, politica/economia/calcio erano a favore della prima con tutto il frastuono mediatico della vigilia. Stasera si invertono le parti pallonare. Assai più che nei Mondiali tedeschi del 2006 più o meno in parità con una Francia in salita più rapida, la bilancia del pronostico e della qualità oggi pende a favore della Spagna, che è invece sul piano strutturale uno dei Pigs, in grande difficoltà economica.

    Mentre euristicamente i francesi di Hollande traballano ma non troppo e quelli in mutande di Blanc sono ormai calcisticamente alla lettera degli outsider. Una volta avevano Zidane che cavava loro (quasi) ogni castagna dal fuoco, adesso arrangiano un po’ di passato e qualche giovane. Non sono totalmente da buttare via, e se la Spagna tardasse a segnare, beh, potrebbe ripetersi pseudo-tatticamente la partita d’esordio di Danzica con l’Italia. Nessuno comunque pensi a Diderot contro Gongora. I riferimenti filosofico-letterari li abbiamo sprecati tutti per ieri sera.Rinfoderiamo i bignamini e controlliamo gli scarpini. Senza troppe lagne…

    jfdghjhthit45
    Postato da Redazione
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook