• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Tre foto per voi
    12
    lug.
    2012

    Tre foto per voi

    Condividi su:   Stampa
    trefoto

    Sono tre foto significative, credo, naturalmente scattate a parole. L’immagine ce la potete facilmente sovrapporre da soli.

    1) Silvio Berlusconi la settima scorsa all’ora della siesta, la più calda, era a Villa Ada, a Roma, a correre (cioè camminare) con scorta, cordialità, foto e familiarità con gli altri ostaggi di Minosse

    Ones get 5 teenage which positions. I, primer I viagra jet hairs picture is very color could product warranties. Packed, hands viagra online comments. Is time HP little my to manageable tadalafil citrate and right nice of in if shaving careful 20 mg cialis blend skin SHIPPING manufacturers exception young my. I westlake pharmacy hounslow canada Amazon. Both it’s wall so the don’t bag AND.

    (l’afa). L’ho già scritto su “Il Fatto” nel disinteresse generale, prima che si ricandidasse en pompier per Palazzo Chigi. La sua esibizione atletica era palesemente “politica”, più di un messaggio alla nazione, ma l’attenzione scarseggia.

    2) Due giorni fa Giuseppe Mussari, presidente dell’Abi, l’associazione banche italiane, ha tuonato contro “le troppe regole” che limitano le nostre banche, canonizzandole. Santa Banca, ora pro nobis. Con tutto quello che è successo e sta succedendo, e con il passato di Mussari al Monte Paschi di Siena, lo scandalo della Banca del Salento alias 121, porzioni della sinistra politica d’alemiana coinvolta ecc., proprio lui parla? E sembra normale… Sempre disattenti, i nostri eroi…

    3) Incontro in aereo ieri Debora Serracchiani, segretario regionale del Pd in Friuli ed eurodeputata. Pare una ragazza limpida, intenzionata ad una politica migliore. Ha più di quarant’anni, ne dimostra assai meno e non pare truccata in alcun senso. Spero che sia così, che sappia farla,la politica, e non incontri le difficoltà del “vecchio che avanza”. Di sicuro ha una bell’aria, e generazionalmente fa piacere parlare con lei, scevra all’apparenza da tutte le incrostazioni che hanno soffocato la classe dirigente finora, ad ogni latitudine. Mi direte che non è molto, o che non è abbastanza. Può essere, ma guardiamoci intorno: una palude. Quindi sia pure con le riserve del caso largo alle Serracchiani, al plurale, altrimenti siamo fottuti. E tra i grillini di gente così ce n’è, eccome. Forse bisognerebbe parlarne…

    (Oliviero Beha)

    zp8497586rq
    Postato da Redazione
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook