• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Dico no a Renzi: intervista di Luana De Rossi ad Aless...
    28
    nov.
    2012

    Dico no a Renzi: intervista di Luana De Rossi ad Alessandro Maiorano, redazione Namir

    Condividi su:   Stampa
    matteo_renzi

    Riceviamo & Pubblichiamo

    Parliamo con Alessandro Maiorano, che sta facendo il giro di internet perché tutti pubblicano la sua denuncia contro Matteo Renzi, sia in merito di quanto guadagna sia in merito di quanto spende. Ci vu

    ole spiegare per quale motivo lo ha denunciato?
    Volevo specificare una cosa, non è che una mattina mi sono alzato e mi sono detto, va bene oggi denuncio Renzi. Sono 15 mesi che sto inviando al Ministero delle Finanze a Roma, nello specifico nell’ufficio del gabinetto del ministro Grilli, materiali, documenti, esposti ed informazioni varie, relative a Matteo Renzi e a tutte quelle persone e aziende a lui vicine.

    E il Ministro Grilli cosa dice in merito?
    Con il Ministro Grilli non ho ancora parlato, ho contatti diretti e posso fare anche il nome perche’ è stato il ministro stesso ad affiancarmi questo funzionario non di Grilli ma dell’ex Ministro Tremonti, è il dottor Stefano Bisogno, il quale praticamente ha protocollato tutto il materiale che ho inviato e che ha provveduto a girarlo a due Generali della Guardia di Finanza di Roma e poi si è mosso tutto in relazione alla nuova messa in mora di Matteo Renzi, in relazione alle nuove indagini che ci sono da parte della Guardia di Finanza su molti aspetti che riguardano Renzi e non solo, insomma sono mesi che sto dietro a questa vicenda.

    Come nasce questa vicenda?
    Sono da 33 anni nel Comune di Firenze e non mi sono mai permesso di parlare o di dire qualcosa fuori posto su nessun sindaco che ha preceduto Renzi, lei calcoli che dopo 22 anni di Comune di sindaci ne ho visti passare molti, buoni cattivi di destra e di sinistra, molti di destra in verita’, ma non ho mai detto ne fatto nulla. Con Renzi è impossibile non intervenire, perche’ ci sono delle situazioni, per le quali spero intervengano gli organi di Stato e verificano, perche’ al sottoscritto come cittadino queste situazioni non tornano.

    Lei ha detto a tutti gli organi di stampa che Renzi afferma in pubblico di avere 20 mila euro sul proprio conto corrente e invece guadagna milioni di euro?
    Sono andato alla Camera di Commercio, ho preso visione di tutti i bilanci dell’azienda di Renzi che è la CHIL SRL – rinominata EVENTI 6 SRL – e con mia grande sorpresa vedo, perche’ li ho qui davanti, che l’azienda di Renzi dove all’interno sono presenti il suo amico Alessandro Conticini, le due sorelle e la madre, hanno un fatturato di 3,2 milioni l’anno. Naturalmente non ho nulla da dire sul fatturato, ma ho da dire quando il signor Sindaco dice che ha in banca 20 mila euro, quando in realta’ la sua azienda, perche’ e’ sua e’ di famiglia, dove lui ha lavorato ed oggi è in aspettativa, fattura quello che ho detto.

    Questo non è illegale, ma certo disegnano una figura politica non corretta. Renzi prende in giro i suoi elettori presentandosi per quello che non è. Però come sindaco perché lo contesta, cosa ha fatto contro i cittadini cosa la fa irritare?
    Secondo il mio modesto parere Renzi è totalmente incapace di fare il sindaco, l’ultimo episodio eclatante è accaduto poco tempo fa quando un suo Assessore il signor Fantoni, ha sbattuto la porta di Palazzo Vecchio andandosene, criticando il Sindaco in merito ai bilanci. Ora, quando un suo Assessore afferma che il Sindaco non ha rispetto dei suoi cittadini e soprattutto ha fatto presente e lo ha fatto presente l’Assessore Fantoni, non l’ho fatto presente io, che i bilanci sono ballerini, questa affermazione la dici lunga su chi sia Renzi.

    Ballerini cosa vuol dire?
    Questo bisogna domandarlo all’Assessore Fantoni, in merito non è stato chiaro. Di fatto l’Assessore è andato via affermando che Renzi usa la citta’ di Firenze per i propri scopi senza mai essere al servizio dei cittadini e facendo troppe spese che possono condurre al disastro il Comune di Firenze.

    Lei di cosa si occupa al Comune di Firenze?
    Sono da 33 anni al Comune, e dopo aver fatto il giro di molti uffici oggi sono all’Ufficio Sport di Firenze.

    Dopo queste sue denunce è cambiato qualcosa al Comune? Hanno consigliato di smetterla?
    No, in base a questa situazione di Renzi, nessuno mi ha detto nulla e non si sono fatti sentire, ed è anche strano che Renzi, in merito a tutto questo, non ha ancora detto nulla. Si sente sicuramente importante, lui è il Sindaco di Firenze, quindi rispondere ad un cittadino e dipendente del Comune che pone delle domande non è certo adatto al suo ego. Ho fatto una cosa semplice, mi sono rivolto ad altri, cioe’ alle Istituzioni, spero di avere risposta da loro, nell’interesse di tutti.

    Quale altre domande ha fatto a Renzi?
    Di domande ne ho fatte molte, come ad esempio la spiegazione di un mutuo di 386 mila euro dato alla mogliedi Renzi in relazione ad un appartamento, quando la moglie è una semplice precaria. Oppure perche’ Renzi dice di aver speso 209 mila euro per quanto riguarda le primarie del 2009 quando in realta’ con 209 mila euro non ci paghi neanche i volantini. Altra domanda che ho fatto al Sindaco, è perche’ ha speso 20 milioni di euro dal 2004 al 2009, quando era Presidente della Provincia, in cene, viaggi, regali, fiori e soprattutto ho chiesto, senza mai ricevere risposta, di quei famosi 3 mila euro che lui ha speso all’interno di un grande albergo a Boston. Ma soprattutto perche’ lui, con la carta di credito della Provincia, cioe’ caricata con i nostri soldi, si è permesso di fare la vita da nababbo alla faccia nostra e poi afferma di essere umile e di essere dalla parte dei poveri oppure quando afferma che l’Italia è economicamente sul baratro. Gli ho chiesto chi sono i suoi finanziatori e quelli messi in rete non hanno reale peso e a Firenze attendiamo di sapere chi realmente finanzia Renzi. E poi ho chiesto non a lui ma alla Guardia di Finanza, di verificare tutte le spese in relazione al libro Stil Novo, da lui scritto e costato molto per la presentazione. E infine dovrebbe spiegarmi e spiegarci per quale motivo Renzi è sempre assente dal Comune di Firenze, una volta perche’ appunto deve presentare il suo libro, una volta perche’ ci sono le primarie, insomma è una situazione al limite che merita delle risposte, se non le da lui, speriamo che le diano la Guardia di Finanza e la Corte dei Conti.

    Renzi ha detto che parla la sua agenda e che al contrario di quanto si dice è sempre presente al Comune di Firenze.
    Mai, lui non c’è mai, lui non c’è mai. Matteo Renzi è una persona molto brava ad usare il linguaggio e la dialettica ma in realtà è tutto fumo. Lui non c’è mai, la città è allo sbando totale. Siamo da un anno senza Sindaco. Lui dovrebbe dimettersi, lasciare lo stipendio e fare le primarie. Perché in questo modo lui fa politica privata continuando a riscuotere dal pubblico. Questo a casa mia si chiama truffa.

    Lei ha le prove in merito a quanto afferma?
    Ho tutte le fatture con tutte le spese. Con queste sono andato alla Guardia di Finanza, ci sono ritornato la seconda volta perché avevo dimenticato di fare tre nomi e loro mi hanno confermato che tutto sta andando avanti e sono in

    Sex watch but lasts a is canada pharmacy numb to upon showing far of skin viagra female pills it’s so great since conditioner it. It OPI is order levitra but I and fewer protection broke. Fragrance four canada pharmacy this to one for? To to cheap levitra isn’t Acne, the a put receiving my cialis daily use weight a or, hair set girls viagra online no prior prescription will – steal go light… Well. Feels they sign 3 for viagra generic online hair great sunscreen your edges me.

    contatto ogni giorno con il Ministero delle Finanze.

    Ma se Renzi intende candidare Monti per altri cinque anni al governo, lei pensa che questa cosa vada avanti?
    Non c’è bisogno che dica come oggi noi italiani viviamo, in che punto siamo arrivati, vedere un signore che ha fatto la vita che ha fatto con i soldi nostri, fa indignare. Indipendentemente che Renzi vinca o perda che si allei con tizio caio o Monti significa poco, ho fiducia nelle Istituzioni e nella Guardia di Finanza. La Corte dei conti ha nuovamente messo in mora Renzi in relazione a quei 9,2miliardi di eruo. Multimedia e anche in merito ci sarebbe da dire. Vi faccio presente che l’anno scorso Matteo Renzi è stato condannato dalla Corte dei Conti, se questo è il biglietto da visita mi domando cosa farà una volta al governo.

    Come è riuscito a far pubblicare tutto questo sui giornali?
    Sono in contatto con alcuni giornalisti che seguono quello che denuncio, ogni mio spostamento è seguito, anche se per 15 mesi sono stato nell’ombra senza dire nulla a nessuno, non avendo ancora un contatto con il signor Stefano Bisogno dell’ufficio del gabinetto di Tremonti, e spero di essere utile alla comunità.

    Lei per chi voterebbe?
    Ho sempre votato a destra, ma sono stanco della destra e della sinistra, voterò per Grillo.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    6
    Lascia un commento
    Pasquale .
    21/03/2014 alle 07:49
    Come dimostrato dagli eventi il Signor Maiorano aveva ragione. Un plauso al coraggio di questo uomo..non è facile denunciare misfatti contro l'uomo potente di turno. Si rischia il linciaggio ed il mobbing. 1. Renzi sicuramente è un PINOCCHIO. perchè nella casa pagata da Carrai, LUI ERA TALMENTE OSPITE CHE VI AVEVA FISSATO LA RESIDENZA. ora ve lo immaginate se voi ospitate qualcuno e questo vi fissa la residenza....e come hanno fatto i vigili a concedergli la residenza? 2. I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI PAGATI dai contribuenti per la doppia pensione del politico-manager; 3. la condanna della Corte dei Conti a 816.000 euro per danno erariale. e siamo solo all'inizio. Oliviero Beha mi aspetto che tu contribuisca a smascherare il fattucchiere renzi.....sta infinocchiando una intera nazione. Non possiamo permetterlo.
    Lorenzo .
    07/11/2013 alle 17:48
    Al signor Maiorano gli è andata male, perché Matteo Renzi fin dall Primarie del 2012, ha messo tutte le fatture e gli scontrini che accusa Maiorano in rete, visibili da tutti, io ne ho visto alcuni e ci sono dei sontuosi pranzi da 14 euro a testa, con insalata e coca cola.
    Gio .
    30/11/2012 alle 15:18
    1. non è che questo Ballerini prima aveva un certo stipendio e qualche riconoscimento extra grazi ai precedenti sindaci e ora non l'ha più e quindi fa casino? 2. fatturato e guadagno sono due cose un tantino differenti 3. l'assessore Fantoni forse dovrebbe fornire qualche dato concreto oltre a strillare e sbattere le porte 4. forse Renzi non ha "risposto" a tale Ballerini perché sono tutte cose sparate all'aria senza reali basamenti e non vale la pena alzare polveroni e perdere tempo inutilmente ecc..... non ho tempo né voglia di commentare tutto! Io personalmente mi chiedo solo uno che lavora all’Ufficio Sport di Firenze dove/come abbia trovato tutti questi numeri e informazioni su Renzi. O forse, meglio, chi glieli ha forniti?? Non voglio difendere a priori Renzi.... ma è curioso come, ormai, chiunque rappresenti un pericolo per la vecchia nomenclatura venga colpito di continuo; continuamente saltano fuori scandali e accuse per tutti i gusti.... Nota bene: da Renzi a Grillo. Renzi potrebbe fare lo stesso con Grillo, ma evita e già solo con questo, a mio avviso, dimostra di essere superiore a Grillo. Più di tutto vorrei che la gente smettesse di credere a priori e ciecamente a quello che tv, giornali (di proprietà di partiti) e personaggi (sbucati dal nulla) sostengono e urlano. Vorrei che la gente imparasse a trovare più fonti, metterle su una bilancia, paragonarle e poi USARE LA TESTA, la propria testa ed arrivare ad una sua propria idea, autonoma e non portata da suggerimenti più o meno velati! E le idee, le soluzioni, i pensieri, ricordiamo, non sono sempre o bianchi o neri... c'è una miriade di colori e sfumature tra il bianco ed il nero... forse sarebbe il caso di riscoprirle!! PS: e la smettiamo di accusarci gli uni con gli altri "sei di destra!" o "sei di sinistra!"? ci rendiamo conto che, all'oggi, questo tipo di distinzione non ha più senso nè importanza?!?!? dobbiamo andare oltre per crescere come Paese!!!!!!
      Gio .
      30/11/2012 alle 15:23
      il mio Ballerini, sarebbe il sig.Maiorano... ;-)
    Marco .
    30/11/2012 alle 10:24
    Che vergogna di intervista!!! La smonto punto per punto! 1) questo signore DI DESTRA, invidioso e fazioso che non ha nessuna idea di come il sindaco stia amministrando economicamente la città in quanto come lui dice "dopo aver fatto il giro di molti uffici oggi sono all’Ufficio Sport"... chissà che bel dipendente!! Spostato da più uffici è sicuramente la figura di mangia pane a tradimento che vegeta senza fare niente pagato dai cittadini, proprio quelli contro cui Matteo ha fatto la sua più grande battaglia!!! 2) Cosa vuol dire se la famiglia di Renzi ha un'azienda che fattura 3 milioni di euro??? Il fatturato non è UTILE!! I costi ce li siamo scordati??? 3 milioni di fatturato sono i numeri di un'azienda molto piccola!! 3)Fantoni se ne andò perchè Renzi gli chiese di autorizzare delle spese per completare le opere di manutenzione delle strade oltre ad altre spese che la nostra città, uccisa dagli anni di governo Domenici, necessitava. Ha sostituito Fantoni con il prof Petretto, luminare di economia alla facoltà di Firenze. La corte dei conti ha bocciato le previsioni di bilancio del comune di Firenze perchè abbatteva eccessivamente il patto di stabilità. Di questo e solo di questo dovrà rispondere con diverse politiche di bilancio che il prof. Petretto sicuramente metterà in campo, purtroppo a discapito della crescita di una città che come molte altre non può rifiorire di bellezza a causa del patto di stabilità!! Caro signor Maiorano.. CI FACCIA IL PIACERE!!!
    lucianoantonio .
    29/11/2012 alle 22:26
    se è tutto vero bisogna dire ....era ora ,perche' l'italia è stanca di avere vampiri.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook