• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Arriva la Maggioni: buon lavoro e figli maschi
    12
    gen.
    2013

    Arriva la Maggioni: buon lavoro e figli maschi

    Condividi su:   Stampa
    Monica Maggioni
     
    Monica Maggioni

    Arriva di corsa Monica Maggioni, valentissima collega “embedded” in situazioni di guerra e di pace (cfr. tutti i significati di “embedded” in rete, anche i più maliziosi, ndr), a sostituire Corradino Mineo candidato al Senato per il Pd. Ci piace allegare un mazzo di agenzie sulla nomina evidenziandone gli aspetti più rilevanti, nella forma o nei concetti. Ognuno se ne può fare il quadro che vuole. A me la Rai comunque piace tanto…

    (o.b.)

    NOMINA MAGGIONI IMPORTANTE PER SERVIZIO PUBBLICO”
    (OMNIROMA) Roma, 10 GEN – “La nomina di Monica Maggioni alla direzione di Rainews segna un importante primato per la testata giornalistica e per il servizio pubblico, rappresenta  una bella notizia  per tutte noi colleghe, ma è soprattutto la conferma che si intende valorizzare in ogni ambito talenti e professionalità femminili, come ripetutamente auspicato dai più alti vertici istituzionali. Sono certa che l’esperienza e la sensibilità di Monica Maggioni contribuiranno a migliorare l’immagine della donna nei media, raccontando la difficoltà di conciliare famiglia e lavoro, ma anche dando voce e spazio a quell’universo femminile che opera silenziosamente nella nostra società, sia in posizioni apicali  che al servizio degli altri. Alla neodirettrice, che succede a Corradino Mineo cui va il merito di aver rilanciato con successo l’esperienza dell’all news Rai inaugurata dall’indimenticato Roberto Morrione, desidero esprimere il mio più sentito incoraggiamento”. Lo dichiara, in una nota, l’assessore alle politiche per il lavoro e formazione professionale, istruzione e diritto allo studio della Regione Lazio, Mariella Zezza.

    RAI: TOBAGI-COLOMBO, SOSPETTO ANCHE PER RAINEWS DECIDA POLITICA
    (AGI) – Roma, 10 gen. – “Resta il sospetto che la politica continui a contare nelle nomine Rai. L’imminenza delle elezioni non rappresenta una ‘urgenza’ tale da giustificare un’affrettata nomina definitiva di un direttore”. E’ la denuncia durissima che Benedetta Tobagi e Gherardo Colombo, consiglieri Rai, fanno a proposito della nomina di Monica Maggioni a nuovo direttore di Rainews. I due consiglieri espressione della cosiddetta società civile oggi hanno votato no alla nomina. (AGI)

    RAI: CONTRI (PUBBLICITA’ PROGRESSO), NOMINA MAGGIONI PREMIA MERITO E COMPETENZA
    Roma, 10 gen. (Adnkronos) – Alberto Contri, Presidente della Fondazione Pubblicita’ Progresso, accoglie con grande favore la nomina di Monica Maggioni alla direzione di Rainews24: “Ho potuto incontrare più volte sul campo Monica Maggioni – racconta Contri – sia in qualità di consigliere Rai, dal 98 al 2002, che come Presidente di Pubblicità Progresso, quando la nostra Fondazione fece nel 2005 insieme all’Avsi una commovente mostra sul dramma dei bambini soldato, e Monica realizzò un eccellente servizio su quel dramma”.

    “Alle sue indiscusse qualità professionali vanno aggiunti – aggiunge Contri – una tenacia ed un coraggio non comuni, come ha dimostrato in tanti momenti di guerra e di pace, incluso il periglioso viaggio in mezzo alla foresta africana per poter raccontare dal vivo quel terribile dramma”.

    “Rai News24 fu proprio una delle novità lanciate dal nostro CdA: sono convinto che Monica saprà potenziarne le intrinseche qualita’ innovative che si possono sviluppare ancora di più. La promozione di Monica alla direzione di uno degli avamposti piu’ sfidanti del Servizio Pubblico costituisce inoltre un nuovo punto segnato dagli attuali vertici Rai nel premiare merito e competenza”, conclude Contri.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    3
    Lascia un commento
    Felice de Sanctis .
    21/02/2013 alle 18:04
    E' un altro colpo ben assestato da Berlusconi. Il padrone del Tv non ne sbaglia uno e riesce ad occupare anche gli spazi che gli mancavano. Sarà difficile domani togliere queste pedine, il Pdl griderà all'attentato alla democrazia, alla voglia di occupare la Rai da parte della sinistra (dopo che l'ha occupata e distrutta proprio la destra). Che peccato! Quando avremo una Rai libera e colleghi giornalisti liberi e non servi del potere?
    Franco Tremul .
    13/01/2013 alle 00:50
    E' la fine di Rainews, la fine dell'unico residuo di servizio pubblico in Rai. Con Monica Maggioni diventerà il clone del TgCom24 o, bene che vada, di SkyTg24. Che da quello Mediaset si differenzia ben poco. Spero solo che la candidatura di Mineo nelle liste del PD non serva solo a tentare di raggranellare qualche voto in più in Sicilia ma denoti l'intenzione di affidare all'ex direttore della rete all news un ruolo importante per la riforma della Rai e dell'intero sistema radiotelevisivo. Cosa che tanto auspico quanto dubito...
    primo .
    12/01/2013 alle 18:52
    Credo che sia stata la scelta giusta, dopo quella di Corradino Minneo, una donna trasprarente,professionale, seria e determinata, auguri per la nomina e buon lavoro.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook