• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > A colpi di intelligenza emotiva (Sempre a proposito di...
    03
    giu.
    2013

    A colpi di intelligenza emotiva (Sempre a proposito di Grillo)

    Condividi su:   Stampa
    finanziamento_partiti

    Nessuna ricetta, sarebbe sospetta in quanto tale. Solo un orientamento. Grillo e il Movimento devono tenere insieme una visione e un dovere. La visione – nella difficoltà di prefigurarsi un futuro almeno oggi – deve rifarsi al passato: chi ha ridotto l’Italia così, io o voi partitocrazia? E’ certo tutto implicito, ma va reso sempre esplicito per smascherare inganni di chiunque voglia parere “nuovo”. Così si faranno anche digerire meglio  i propri errori (in qualche misura rimpiccioliti dalle dimensioni dello sfacelo). Il dovere è quello di ricordare ogni giorno che il re è nudo: ad esempio monitorando la vita parlamentare dall’interno e rendendola pubblica.

    Visione e dovere possono coincidere: ad esempio rinunciare a 42 milioni di rimborsi oggi fa più effetto della dubbia leggina a rate del governo. Che ne sarà di noi nel 2017? Quello che non deve fare è cadere nel tranello di sistema di sempre, ossia difendersi come se ne facesse parte. Per intenderci, mediaticamente niente o quasi sul piano delle interpretazioni della realtà, tutto o quasi nella notifica “notarile” dei dati incontrovertibili della realtà. La formula è quella della “intelligenza emotiva”: parli a cuore e testa, insieme. Di solito funziona…

    (Oliviero Beha)

    Postato da Redazione
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook