• Biografia
  • articoli
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > Il puntaspilli > articoli > Berlusconi? Siamo seri, la “grazia” diamola alla S...
    25
    nov.
    2013

    Berlusconi? Siamo seri, la “grazia” diamola alla Sardegna…

    Condividi su:   Stampa
    napolitano-berlusconi

    E’ passata solo una settimana dalla catastrofe in Sardegna, l’Italia tutta è in piena recessione malgrado le scaramucce sui numeri ad uso speculativo politico interno, il capo della Polizia, Pansa, sostiene che con i tagli all’organico per le misure previste la sicurezza del Paese (già a forte rischio) non sarà più garantita: e di che cosa si parla mediaticamente e politicamente “in prima pagina”? Della “grazia” a Berlusconi, se gli va concessa anche non richiesta oppure no, con intervento del Quirinale a escludere l’ipotesi. Dopo tre gradi di giudizio e un secolo processuale, giudici di ogni tinta e colore a giudicare l’ex premier e una montagna di cause ancora pendenti… Ma di che cosa stiamo parlando, al netto dell’evidenza per cui elettoralmente Berlusconi ha sempre vinto o almeno non ha quasi mai perso nelle urne, il che non autorizza però (anzi…) l’illegalità solare e comprovata di cui si discute?

    Di che cosa stiamo parlando, mentre l’Italia sta sparendo e giustamente un manager politico come Soru richiama la necessità di leggi più severe e rispettate sul suolo a proposito della Sardegna? Di che cosa stiamo parlando se la politica è amministrazione del bene pubblico e questo bene sta facendo la fine che vediamo, con i nostri figli e nipoti derubati di futuro? La “grazia” se la merita la Sardegna, e tutti coloro che non mollano anche se vittime delle calamità naturali e di quelle politiche, che non finiscono mai. Naturalmente Berlusconi potrebbe ribaltare questo discorso, ma in un solo modo: dica se, quando e come “esattamente” il Presidente della Repubblica gli ha garantito la “grazia” o qualsiasi forma di “salvacondotto”, come tutto l’ex Pdl oggi spacchettato sostiene in privato da tempo. Faccia questa operazione di verità, e allora sì, magari se ne potrebbe parlare…

    (Oliviero Beha)

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    10
    Lascia un commento
    Alfredo Ercole .
    25/11/2013 alle 20:58
    Per me il Popolo Sardo non ha bisogno della Grazia (metaforica),ma del giusto aiuto (concreto, senza le solite creste). I Sardi sono un popolo fiero e dignitoso e lo stanno dimostrando, ancora una volta. Se poi, lasciassimo a loro l'onere/onore di fare pulizia di tutto quel pattume umano che malversa, ruba o vive parassitariamente, le navi, che oggi pattugliano il Mediterraneo, per l'emergenza profughi, dovrebbero dirottarle intorno alle Coste dell'Isola. Raccolta la massa infame, trasportarli in Libia dove i Cirenaici, dopo averli sodomizzati, li invieranno nei loro deserti per approntare gli orti che sono parte del programma del nuoco Governo per la ripresa economica del dopo Geddhafi. Popolo Sardo "Fortza Paris"
    Dopp .
    25/11/2013 alle 20:14
    Occhio Putin..che Berlusconi ti ficca sotto il tavolo una troietta minorenne a tua insaputa..poi come lo spighi a papà Francesco e obama??? Rischi per un pompino atlantista di far saltare in aria accordi " strategici" per il mondo...rifletti prima di sb......
    Dopp .
    25/11/2013 alle 20:08
    Emanuele scusa...ma è Napolitano che ha graziato la cancellieri..mica la cancellieri si è graziata da sola...se i potenti son protetti..e perché c'è il protettore..che deve proteggere se stesso e poi i suoi..mica ,Italia....
      Emanuele66 .
      25/11/2013 alle 20:38
      La grazia di cui parlo se con la grazia vogliamo confonderla.... è quella concessa dalla Cancellieri alla Ligresti: esci dal carcere (pur non avendone diritto vista la velocità con cui si è ripresa...olè! alla faccia dei Cucchi che ci crepano, per la gioia di Giovanardi). Provvidenzialmente l'ha già concessa... se lo rifacesse a questo punto FORSE sarebbe indifendibile... anche da chi (come i Renzi boys) poi ha detto.... però è l'ULTIMA VOLTA EH... I Napolitano, le Cancellieri... così umani (fantozzianamente) da preoccuparsi di TUTTI i carcerati MA SOPRATTUTTO DI QUELLI CHE CONTANO.
    Dopp .
    25/11/2013 alle 20:05
    Mi sono rotto le palline di " carne" nel sentire sto fenomeno di Renzi che straparla di tutto e di più..poi vedi i suoi sponsor ( che vanno da Briatore e bassolino..forse per questo la gregoraci presentava Made in sud???..) e capisci che l'Italia non avrà mai un futuro...solo merda mista a fango..
    Emanuele66 .
    25/11/2013 alle 20:02
    in altri tempi, piuttosto che la grazia, si sarebbe visto recapitare un aut-aut imperiale: vergato non su pietra ma comunissima cera... senza che nessuno ne mettesse in dubbio la provenienza..... il messaggio...togliti di mezzo da solo ed ai tuoi verrà risparmiata la perdita dei beni e dello status, nonché la vita. Oggi i superstiti si pavoneggiano in TV lamentando giudizi ingiusti e politici (ma il ritardo con cui si sono presentati no! quello è giusto...) nuove prove (al'anima dell'extremis) ed il diritto alla grazia urbi et orbi. Provvidenzialmente la Cancellieri avrebbe già giocato la sua carta Probabilità in quello che a tutti gli effetti è un gioco: il Monopoli. Un gioco praticato da tempo e da tutti PD compreso, troppo addentro nei suoi meccanismi da non sapere come amministrare carte Imprevisti, a chi assegnare lussuosi Parchi della Vittoria e Viali dei Giardini ed a chi invece rifilare i soliti Vicoli Stretti e Vicoli Corti. Un gioco, per loro, in cui raramente (di fatto mai) qualcuno pesca la carta Vai in Prigione senza passare dal Via (ritirando i regolamentari vitalizi). Eppure, il gioco si può complicare... se le pedine (il numero di giocatori) aumenta... lorsignori devono ATTENDERE IL LORO TURNO, IN QUELL'APPARENZA DI DEMOCRAXIA CHE CI SOMMINISTRANO QUOTIDIANAMENTE. Con la nuova legge elettorale si risolverà anche questo problema: in luogo di una legge platealmente ingiusta, una NUOVA ingiustizia: legislature decennali oppure (non o siamo dirlo! massi o siamo: INDETERMINATE NEL TEMPO) Del resto, in questo paese, tutto è relativo... la pulce richiamata in tanti paradossi relativistici, subisce. Subisce sempre.
    Dopp .
    25/11/2013 alle 19:57
    Napolitano non è un uomo di parte..ima anche lui deve essere uguale difronte alle legge...deve andare a testimoniare sulle stragi..e poi...perché in tutti questi anni non ha mai detto nulla sulle nefandezze della mondezza e delll avvelenamento della terra dei fuochi....faccia ogni tanto il giocatore e non larbitro( di facciata)..e si assuma difronte agli italiani le responsabilità..facile infarcirsi di complimenti per storie di femminicidi...non rischi nulla...
    Dopp .
    25/11/2013 alle 19:51
    La protezione civile non ha i poteri..ma se lo dice bertolaso allora si parla di markette e di Berlusconi corruttore..in realtà basterebbe dare alla protezione civile il potere di decidere dove, come e quando si deve costruire, se i piani regolatori, le varianti, le ricostruzioni..ecco..possono essere fatte e in che misura sul territorio
    Dopp .
    25/11/2013 alle 19:47
    Intanto Putin si sente con obama si vede col papa , con letta e prodi....ma " va a cena con Berlusconi" ...come se questo fosse il problema....povero paese...
    Dopp .
    25/11/2013 alle 19:45
    Il primo sponsor di Renzi....bassolino...da lezioni di cultura e da i voti ai politici..povera sciocca Italia

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook