• Biografia
  • articoli
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    23
    dic.
    2013

    “Prepotenze & privilegi”, il “Palazzo” garantisce “palazzi d’oro”: i loro

    Condividi su:   Stampa
    Pier Paolo Pasolini
     
    Pier Paolo Pasolini

    Una quarantina d’anni fa Pier Paolo Pasolini connotava il luogo del potere con la semplice e immediata metafora del “Palazzo”. Chi aveva potere stava dentro, chi no fuori. Negli anni successivi sempre più spesso questa metafora ha assunto connotati reali, “fisici”.

    A Roma, capitale d’Italia, intorno a Montecitorio e a Palazzo Madama, case tradizionali della Camera e del Senato, praticamente sono stati occupati (nel senso di affittati, e a peso d’oro) una fungaia di stabili, per lo più negli edifici più nobili presenti nell’area del centro storico. Adesso, sotto la guida del Ministro Franceschini che pare abilissimo in questo genere di trattative, c’è il rischio (eufemismo !!!) che vada in porto grazie ai soliti emendamenti “furtivi”, nel caso alla legge di stabilità (quale legge più opportuna per garantirsi continuità “edilizia”?), e magari a una bella votazione di fiducia contro coloro che vi si oppongono, ossia M5S e Lega, la proroga dei cosiddetti “affitti d’oro”.

    Il potere del “Palazzo” di Pasolini seguiterebbe o meglio temo seguiterà a strapagare per i suoi uffici – utili, necessari, indispensabili “ma anche no” – cifre mostruose che si assommano a tutte le altre che compongono il “Montepremi” dei costi della politica. Si ciurla nel manico sui rimborsi elettorali, sull’eliminazione delle Province ecc. ecc., ma al dunque quando il gioco si fa duro il Parlamento sa sempre come deve giocare. Domandina facile facile, demagogica demagogica, conseguente conseguente: ma scusate, chiamate “antipolitica” o “populismo” l’azione di chi reagisce a questa serie di “prepotenze & privilegi” in un periodo di crisi acutissima. E questa “politica d’oro” come pensate di definirla? “Buona politica”? Davvero? E dovremmo augurar loro un “Buon Natale”?

    (Oliviero Beha)

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    3
    Lascia un commento
    Fabio .
    23/12/2013 alle 14:38
    Sottoscrivo l'articolo. Forza Brontolo!!!
    antonello proietti .
    23/12/2013 alle 13:04
    ...non a caso, grande Oliviero, sei della VIOLA (come me!!!)
    CLEMENTINA FABBRETTI .
    23/12/2013 alle 12:42
    SEMPRE GRANDE BEHA - TI HO SEMPRE SEGUITO..ORA TORNI PER CASO MA: SO CHE CI SEI SEMPRE STATO.AUGURONI

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio