• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    27
    set.
    2014

    Guardare più in là. A proposito di Renzi

    Condividi su:   Stampa
    Elezioni europee - Conferenza stampa di Matteo Renzi

    Riceviamo & Pubblichiamo questa segnalazione di Cinzia

    Jung sosteneva che i poeti fossero tipi introversi ed intuitivi. L’introversione permette di pescare nel sottosuolo le immagini e tradurle in parole. L’intuizione che focalizza ciò che ancora non si è mostrato è all’un tempo croce e delizia. È una magnifica opportunità di sviluppo che anticipa l’invisibile già presente e attivo nelle situazioni. Si muove al confine tra realtà e possibilità. È il saper di sapere, qualcosa che si collega ad una saggezza universale, capace di prescindere da schemi e modelli razionali. In molti la possiedono, ma i più la negano come se appartenesse al mondo esoterico. Già in questo comincia ad occhieggiare la croce e la possibilità per chi la impieghi di restarci appeso.

    Vedere più in là e prevedere situazioni a cui i comuni mortali non arriveranno se non dopo un tempo infinitamente lungo spaventa i benpensanti e li inferocisce. I più terrorizzati sono coloro che vivano di incantesimo e tentino di conservare un mondo incantato dove Renzi sia un boy scout animato solo dal desiderio di cambiare il mondo per migliorarlo e i suoi ministri simpatici scudieri che lo difendono dalle insidie di gufi e sciacalli. Vivono come violenza il percepire la fine del sogno e l’avvento di un futuro incerto. Eppure per i poeti non c’è scampo, costretti per loro natura a guardare sempre oltre.

    Ciao Cinzia

    Postato da Redazione
    Argomenti: , ,
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio