• Biografia
  • articoli
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    10
    nov.
    2014

    Fiorentina smontellata

    Condividi su:   Stampa
    La zona viola
     
    La zona viola

    Temo sia già finito il campionato della Fiorentina, tra gli errori di ieri e quelli di oggi. Montella è chiaramente in confusione, con la squadra e con la società, nelle scelte contraddittorie (se cambia nell’intervallo ciu sta dicendo che ha sbagliato modulo e giocatori) e nelle parole verso il club. La Fiorentina è risorta nell’anno senza Coppe e con la ventata di novità. Ha traballato l’anno scorso per un cumulo di jella e il doppio impegno con l’Europa League. Ha fatto una campagna acquisti meschinella, senza soldi, per tenere Cuadrado e non riesce a risorgere.

    fiorentina-napoli2014

    Delle due l’una, ma per il futuro perché questa stagione è persa (ieri il Napoli ha strameritato, mettendo a nudo la pochezza viola o in assoluto o in relativo al momento, cfr. Gonzalo penoso e Borja a gambero): o da adesso si pensa al futuro prenotando tre, quattro forse cinque giocatori di gran livello, oppure ci si rassegna a un ruolo di comprimari, con o senza Montella che resta malgrado il periodo un allenatore di valore, anche se ai giocatori non ha trasmesso un temperamento adeguato.

    Oliviero Beha

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    2
    Lascia un commento
    KIA .
    10/11/2014 alle 19:04
    Caro Oliviero, tralascio sulle colpe della societa', dove ambedue condividiamo la dilattentistica gesione di questa proprieta'. Vado invece a commentare sul sig. Vincenza Montella e gradirei ricevere una tua risposta in merito alle seguenti mie motivazioni. un allenatore come Montella, che avendo a disposizione , Pasqual oppure Vargas mette titolare la terza scelta Alonso ( penso che non c’e’ allenatore italiano con patentino che tra i 3 non metta alonso come terza scelta ) per tutto questo campionato o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. uno che avendo a disposizione, RICHARD e BASANTA mette titolare la terza scelta TOMOVIC ( penso che non c’e’ allenatore italiano con patentino che tra i 3 non metta Tomovic come terza scelta ) per tutto questo campionato o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. uno che ( a centrocampo ) avendo a disposizione, KURTIC o BADELJ o VARGAS mette titolare la quarta scelta MATI F. ( penso che non c’e’ allenatore italiano con patentino che tra i 4 non mettere M.Fernandez come quarta scelta ) per tutto questo campionato o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. un allenatore che avendo i giocatori adatti a fare il 3 – 5 – 2 ( e che nelle sole 2 partite dove lo ha fatto ha vinto ) si intestardisce a provare qualsiasi altro modulo che il 3 – 5 – 2 ( perdendo sempre ) per tutto questo campionato o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. un allenatore che avendo Pizzarro che puo’ giocare davanti alla difesa o Badelj, scala Aquilani a fare il mediano, ruolo dove lo esponi a brutte figure, togliendolo da stare nel suo ruolo naturale da 10 dietro le punte dove ha fatto tra l’ altro grandi cose, o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. ( e per di piu’ mettendo al posto di Aquilani, centrocampista centrale dietro le punte, suo ruolo perfetto, lo scarso Mati Fernandez che e’ tutto che un 10) . un allenatore come Montella che per tutto il campionato non ha messo un giocatore nel suo ruolo naturale o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. continuo? un allenatore che non capisce come Gonzalo, che e’ un ottimo centrale difensivo con ottimi piedi ad regista, ma lento cosi’ lento che ha bisogno accanto 2 altri colleghi difensori puri in un 3 – 5 – 2, e lo schiera sempre nella difesa a , esponendolo a brutte figure, cosa dire, o ci e’ o ci fa e siccome penso che non ci fa’ ci e’. non ci bastano tutte queste motivazioni per esonerarlo?? se non vi bastano ne posso mettere in campo altre inconfutabili 5 di motivazioni... grazie
    Silvano .
    10/11/2014 alle 17:16
    Caro Oliviero, permetti una precisazione e alcuni spunti di riflessione: precisazione: la foto è del campionato scorso (Roncaglia e Compper) fermo restando che la campagna è stata fatta sul tenere Cuadrado e nella speranza di avere un Rossi ed un Gomez almeno per 60-70 minuti a partita e sostituirli nell'eventualità con i giovani, la domanda che ti faccio è: Montella è libero nella scelta della formazione o deve far giocare alcuni elementi perché devono firmare il prolungamento o devono essere valorizzati per non perdere l'investimento? (penso ad Ilicic, Aquilani, Alonso) la mia idea è che solo Conte, forte dei 3 scudetti consecutivi, abbia potuto sbattere la porta al mancato arrivo di Cuadrado e all'incertezza di un Vidal non così sano. Inoltre Vio si è accasato al Milan, non so se per un'offerta migliore o altri motivi. ho seguito la Viola in ritiro quest'estate e con Gomez, Rossi, Bernardeschi e anche un Mati Fernandez che ha sempre qualche problemino ed un Marin in più, possa dire la sua. Osservo che abbiamo incontrato 9 su 10 delle squadre a sx della classifica e nelle prossime si dovrebbe recuperare. Ho fiducia in Montella e penso che i conti si debbano fare a febbraio e non prima. ciao

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio