• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    22
    dic.
    2014

    Lady Ikea al Quirinale?

    Condividi su:   Stampa
    anna-finocchiaro

    Se Anna Finocchiaro salirà al Quirinale  sulla scia del Napolitano bis dopo il suo passaggio per l’Ikea e altre quisquilie giudiziarie di famiglia, vorrà dire che espatrieremo in massa, direttamente in Svezia, dove c’è la casa madre.
    o.b.

    1. BERLUSCONI È PRONTO A VOTARE ANCHE UN PERSONAGGIO DEL PD, PURCHÉ SIA “UN GARANTE PER TUTTI QUANTI”. QUASI UNA PORTA SPALANCATA PER LA BIPARTISAN ANNA FINOCCHIARO CHE HA SEMPRE PIÙ CHANCE DI ESSERE LA PRIMA DONNA ELETTA AL QUIRINALE.
    Dagospia.com, 22 dicembre 2014

    Colin Ward (Special Guest: Pippo il Patriota) per Dagospia

    1.AVVISI AI NAVIGATI
    Per Silvio Berlusconi l’elezione del prossimo presidente della Repubblica è un salvagente al quale restare attaccato per non scivolare nell’irrilevanza. E oggi l’ex Cavaliere approfitta di una chiacchierata con “Repubblica” per lanciare messaggi a Renzie e a tutto il Pd.

    Dopo aver detto fino a pochi giorni fa che l’elezione del capo dello Stato faceva parte del patto del Nazareno, Berlusconi si rende conto che è meglio smentire la faccenda per non gettare un’ombra impegnativa sui candidati comuni. Così, oggi si limita a dire che un’elezione condivisa è una “logica conseguenza” della collaborazione sulla riforma costituzionale e sulla legge elettorale. Dopo di che, ecco il messaggio chiave: Forza Italia è pronta a votare anche un personaggio del Pd, purché sia “un garante per tutti quanti”.

    Si tratta di un’apertura importante, quasi una porta spalancata per Renzie, che a questo punto deve “solo” individuare la persona giusta nel suo partito e sottoporla al vaglio del capo di Forza Italia e dei suoi 150 voti (che se anche fossero solo 90, bastano lo stesso). Vietato fare nomi prima del tempo, in casa piddina, ma adesso è chiaro che un personaggio come Anna Finocchiaro ha sempre più chance di essere la prima donna eletta al Quirinale.

    DAGOSPIA.COM, 23 maggio 2012

    FINOCCHIARO-SPESA-IKEA-SCORTA
    D’accordo, trascinare il carrello tra gli scaffali dell’Ikea, riempiendolo di padelle antiaderenti e pentole, alla caccia di uno stendibiancheria, può essere anche faticoso per una signora come la senatrice del PD Anna Finocchiaro – ma, con i venti gelidi che da tempo stanno investendo la casta politica, fra Grilli e cavallette, la battagliera esponente del PD aveva proprio bisogno di utilizzare le braccia dei suoi tre uomini di scorta come servizievoli domestici?

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio