• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    20
    feb.
    2015

    La tecnologia estinguerà il lavoro?

    Condividi su:   Stampa
    lavoro-tecnologia

    Domenico De Masi per InPiu.net

    Si moltiplicano in tutto il mondo le riflessioni sul lavoro e sulla disoccupazione. In alcuni Paesi, come il Brasile e gli Stati Uniti, dove i disoccupati sono ormai sotto il 7%, si discute su quale sia la soglia fisiologica che assicura la fluidità al mercato; in quasi tutti gli altri Paesi si discute su come riequilibrare il mercato del lavoro. Ovunque si analizzano dieci variabili dalle quali – dove più, dove meno – dipenderebbero gli alti tassi di disoccupazione: scarsa crescita economica, incertezza giuridica, incertezza fiscale, scarsa formazione tecnica, scarsa flessibilità del processo produttivo, scarsa flessibilità dei contratti di lavoro, alto costo del lavoro, crisi globale, scarsa conoscenza delle lingue, disaffezione giovanile.Sono, come si vede, le stesse dieci variabili di cui si parla da trent’anni, senza riuscire a ridurre la loro incidenza, anzi aggravandola.

    Leggi l’articolo completo

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio