• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    09
    mar.
    2015

    Ma c’è davvero il trucco nel Job’s act?

    Condividi su:   Stampa
    jobsact

    JOBS ACT COL TRUCCO – LE PMI ITALIANE AMMETTONO CHE SENZA ARTICOLO 18 AUMENTERANNO I CONTRATTI A TEMPO INDETERMINATO – MA LE NUOVI OCCUPAZIONI A TUTELE CRESCENTI SARANNO REGOLARIZZAZIONE DI ATTUALI PRECARI O DI LAVORATORI IN NERO AL 100%
    Dagospia.com

    (AGI) – I primi effetti concreti del Jobs Act si potranno tastare con mano a giugno ed entro la fine dell’anno potrebbero essere, complessivamente, circa 250.000 le nuove assunzioni realizzate grazie alla riforma del mercato del lavoro. Queste le indicazioni fornite dal Centro studi di Unimpresa, sulle nuove norme sui contratti a tempo indeterminato a tutele crescenti introdotte dal governo di Matteo Renzi con il decreto legislativo pubblicato venerdì sulla Gazzetta ufficiale.

    Per Unimpresa, “l’incremento dei contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato previsti dalle nove norme sulle tutele crescenti sarà legato in parte alla stabilizzazione degli attuali precari (tempo determinato, contratti a progetto, partite Iva), in parte all’emersione di occupazione irregolare o cosiddetta “in nero”, in parte a nuove assunzioni di disoccupati in senso stretto derivanti da incremento di produzione e prospettive di crescita delle aziende italiane. Turismo, agricoltura e servizi i settori che potrebbero sfruttare di piu’ l’intervento normativo”.

    Continua a leggere su Dagospia.com

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio