• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    02
    mar.
    2015

    Non lasciamoli soli in balia di Putin

    Condividi su:   Stampa
    Boris Nemtsov
     
    Boris Nemtsov

    E Nemtsov come Kirov, o Trotsky
    di Maria Grazia Enardu per Inpiu.net

    Boris Nemtsov è stato assassinato a mezzanotte nel luogo più sorvegliato di Mosca, telecamere comprese, cioè il ponte davanti alle cupole della chiesa di San Basilio. Chi l’ha ucciso può averlo fatto solo perché così ha voluto il potere che sta lì di fronte, il Cremlino, ovvero Vladimir Putin e la sua cricca. Un omicidio che si aggiunge alla lista di morti decisi da una logica sovietica, e che può essere la linea che divide il prima dal dopo. Nell’era Putin ci sono stati diversi omicidi misteriosi (Politkovskaya, Berezovsky, etc), ma quello di Nemtsov può essere paragonato agli assassinii ordinati da Stalin.

    Il vero funerale di Nemtsov si è svolto ieri, alla manifestazione anti-Putin che aveva organizzato. In una città sotto shock, sono andati in decine di migliaia, con tantissime bandiere russe. Putin sperava che l’ennesimo morto ammazzato potesse cementare il suo potere, ha definito Nemtsov una persona senza importanza e la sua uccisione è stata dichiarata una provocazione – il che è contraddittorio. Ma la folla di bandiere davanti le torri del Cremlino ha raccolto la sfida di Putin, non dovremmo lasciarle sole.

    La notizia completa sul sito InPiu.net

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    2
    Lascia un commento
    marco .
    03/03/2015 alle 20:39
    CIA: missione compiuta
    romano .
    02/03/2015 alle 22:37
    O.B., capisco l'euforia del momento (CONGRATULAZIONI!!!), ma non lasciarci soli in balia di queste banalita'!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio