• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    07
    mag.
    2015

    Ma la democrazia per noi è un lusso?

    Condividi su:   Stampa
    renzi-europee

    Discussione in famiglia. Saltando alle conclusioni, mia moglie sostiene che non ci possiamo permettere la democrazia autentica in Italia, con le conseguenti note:

    1) Renzi è ancora troppo democratico, forse non è al livello richiesto per fare da numero 1, da caudillo di provincia che non vuole impicci tardo-democratici;
    2) E’ l’italiano che è poco democratico nel profondo. Non lo è nei rapporti con gli altri, in famiglia, sui luoghi di lavoro, nei rappoirto tra cittadino e Stato ecc.;
    3) Dunque bisogna rassegnarsi. Non ci meritiamo né possiamo permetterci una vera democrazia, questa è fasulla e perciò Renzi vi entra tagliando come un coltello nel burro.

    L’ho ascoltata, ho il sospetto che abbia ragione, mi sono sentito ancora più straniero in patria. E mi viene da sorridere per il tifo pro o contro Renzi, in un Paese sfatto nei fondamentali, dalle agenzie di formazione dei giovani (famiglia e scuola in primis) a un’idea di collettività accettabile che non ci appartiene. Dunque Renzi non è Renzi in verità, ma il sintomo della nostra malattia che vorrebbe accampare meriti di antidoto mentre il morbo metastatizza. Facciamoci un bell’esame di coscienza, ben oltre la canzonatura dell’Italicum.

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    2
    Lascia un commento
    Dopp. .
    07/05/2015 alle 22:52
    Ho sempre pensato nel mio piccolo mondo fatto di gufi e stregoni che il consenso fosse legato non tanto alle cose buone fatte da un governo o presidente del consiglio quanto dal suo livello di mafiosita..Renzi come Berlusconi salgono nei sondaggi) quando fanno leggi ad personam stringono patti con impresentabili e leccano chiesa e banchieri..poi magari dopo la famosa curva gravitazionale..tornano a scendere ed ecco la foglia di fico per risalire..è un gioco che dura da vent'anni e che non ancora stancato i fan degli otto volanti evidentemente hanno stomaco forti
    Dopp. .
    07/05/2015 alle 22:45
    E de laurentiis se ne facesse uno lui che si vede solo partite come quasi tutti gli altri presidenti ( del calcio medio non solo come la classifica di certe squadre dove l'equilibrio diventa la scusa per camuffare imbrogli) la colpa agli altri..siamo al paradosso che chi fa le porcate ne vuol far ricade der la responsabilità agli altri come nel calcio dei tavolini apparecchiati e nelle tavole rotonde della politica..e magari quando si approvano con i voti degli altri cose più o meno giuste si prendono pure loro i meriti esclusivi

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio