• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    29
    lug.
    2015

    La grande monnezza

    Condividi su:   Stampa
    rimpasto-giunta-marino

    Sì, va bene il rimpasto piddino del Sindaco Marino con assessori apprezzabili, discutibili, ahimé recidivi. Va bene il Giubileo che preme, la paura di Renzi che saltando Marino in nuove elezioni il M5S gli possa dare una botta elettorale tremenda, va bene il fatto che Marino resiste perché il Pd è ormai un budino raschiato in cui i cucchiaini litigano.Va bene tutto. Ma dopo oltre 2 anni questo sindaco supponente ha forse fatto il bene di Roma? Non ruba, ma è politicamente cioè amministrativamente capace? Ed è capace di non far rubare?

    L’AMA (rifiuti) e l’ATAC (trasporti) sono municipalizzate spaventose, greppia generalizzata portata all’estremo da Alemanno e i suoi compari, ma con Marino le cose al di là delle parole sono davvero cambiate? Non è il New York Times o la stampa mondiale che mi fa paura, raccontano solo la realtà orrenda di Roma. E’ Roma stessa, o meglio chi la amministra e molti tra i suoi “cives” che di urbano non hanno nulla e fanno da interfaccia a Marino. E’ la capitale in cui vivo e che vedo tutti i giorni che mi spaventa e mi mette in fuga. Insomma, basta con il tifo pro o contro, perché ormai siamo alla peste e ai relativi monatti.

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    1
    Lascia un commento
    Maria Rosaria Maione .
    29/07/2015 alle 23:58
    La domanda più urgente che possiamo porci è proprio quella ,anche da lei posta :Marino ,nonostante la forte resistenza che oppone al partito cui appartiene ,è in grado di garantire che la città eterna non sia depredata e che la corruzione che da molti anni è dilagata con la connivenza dei passati governatori,ormai incancrenita, incontrollabile e sotto gli occhi di tutti,possa essere debellata e l'ordine ,la legalità ripristinati? Non si può ,di certo ,essere ottimisti e dare una risposta positiva.Neanche auspicabile può essere un cambio di guardia ,se consideriamo alternative soluzioni auspicate dal "premier "che avrà di sicuro qualche asso nella manica già predisposto alla prima avvisaglia di un nuovo fallimento di Marino ..Ci sarebbe da fidarsi ,se consideriamo i risultati che le sue riforme sono fallimentari a tutti i livelli ?

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio