• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    16
    ott.
    2015

    Indagine su Piera

    Condividi su:   Stampa
    Piera degli Espositi
     
    Piera degli Espositi

    Dire di Piera degli Esposti che è una grande attrice, è insieme semplice e riduttivo, e forse non basterebbe alla stessa Piera. Un po’ come per i gelati: preferisci il cioccolato, la cannella, o il pistacchio? E allora? Piera è Piera, fa Piera e veste Piera delle sue interpretazioni lasciando sempre una complessa scia esistenziale di ammiccamenti, come a dire “sono sempre io, attenti, e so come far bollire la pentola dell’autoironia che tutto contiene, sulla scena e altrove”. E’ Piera facendo Piera, fa Piera essendo Piera, unica per questi versi (poetici…) nel panorama italiano, come ci ricorda in ogni suo spettacolo.

    L’ultimo, WikiPiera (con il sostegno aggraziato di Pino Strabioli, alla Cometa di Roma), è un gioiello che mischia le Piere in una sola. Quando poi finalmente fa un testo di Beckett in superficie pesantissimo ma reso da lei metateatrale e quindi centrifugo, buono per tutti, aereo nella sua materialità drammaturgica, ci sta dicendo: io scherzo, ma non c’è sempre da scherzare. Faccio Piera, sì, ma soprattutto sono Piera.

    Grazie, allora, consapevole fanciulla di Bologna in abiti da sera (della vita), e continua il più possibile.

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio