• Biografia
  • articoli
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    26
    ott.
    2015

    Vediamoci nella fatal Verona…

    Condividi su:   Stampa
    La zona viola
     
    La zona viola

    Ci sono due modi, non del tutto alternativi, di giudicare l’ultima settimana della Fiorentina con tre sconfitte e un 1-2 periodico. Quello di considerare un test valido la tenuta della Fiorentina nel primo tempo di Napoli e comunque la sconfitta per un paio di sfondoni difensivi, e più in generale con la Roma dove ha dominato costringendola a difendersi modello catenaccio di una volta, salvo far male ai viola in contropiede. Il secondo modo è dedurre da tre sconfitte di questo genere che la Fiorentina resta per ora un’incompiuta, e ha comunque perso alla fine con merito del Napoli, con fortuna del Lech, con molta maggiore praticità della Roma. Menomale che si rigioca subito, mercoledì, e in casa dell’ultima in classifica.

    Qui le chiacchiere sui due modi di interpretazione di cui sopra stanno a zero: gioco a parte, o si vince o si inizia a parlare di bolla sgonfiata seriamente. Quindi pazienza, in attesa tra due mesi che i buchi di organico vengano coperti, come spero e immagino che la proprietà abbia deciso di fare. Quest’anno buttare al vento un terzo posto in campionato, il massimo raggiungibile ma raggiungibile davvero, sarebbe un crimine.

    P.S. Se ne è andato dopo una lunga malattia e un calvario infinito di sofferenze Gino Menicucci, fiorentino, ex arbitro famoso e discusso, giocattolaio di Ponte Vecchio, uomo buono. Ne ho un ricordo pieno di umanità e sono vicino ai suoi cari.

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    1
    Lascia un commento
    Alfonso .
    26/10/2015 alle 23:26
    Non sarei così ottimista del mercato riparatore di gennaio. Se i brothers hanno deciso di risparmiare non ci sarà verso di fargli cambiare idea. Come più volte è stato detto il calcio non è che gli interessi molto aspettano la torta con le candeline poi probabilmente, sdegnosamente, decideranno di vendere.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio