• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    18
    mar.
    2016

    La santa bruttezza

    Condividi su:   Stampa
    Foto Dagospia.com
     
    Foto Dagospia.com

    IL GIUBILEO IMMAGINARIO – CANTIERI INFINITI E RITARDI: DAL LUNGOTEVERE AL CENTRO, LA MAPPA DEI LAVORI FANTASMA PER IL GIUBILEO – TRA I 20 INTERVENTI ANCORA AL PALO QUELLI SU 5 PONTI DEL TEVERE – LA FINE ERA PROGRAMMATA PER IL 31 GENNAIO 2016
    Cantieri ancora da concludere, altri che non sono stati nemmeno avviati. Se il Giubileo fino a oggi è stato sottotono sul fronte dell’affluenza di pellegrini, le opere previste per l’Anno santo straordinario si sono adeguate all’andazzo generale con forti ritardi rispetto alle previsioni del commissario Tronca…
    Dagospia.com

    Fabio Rossi per “Il Messaggero – Roma”
    Cantieri ancora da concludere, altri che non sono stati nemmeno avviati. Se il Giubileo straordinario, almeno fino a oggi, è stato sottotono sul fronte dell’affluenza di pellegrini in città, le opere previste per l’ Anno santo straordinario si sono adeguate all’ andazzo generale: una ventina quelle ancora non completate.

    Con forti ritardi rispetto alle previsioni del commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, che aveva chiesto la chiusura della prima tranche di cantieri entro il 31 gennaio scorso. Ma in molti casi, una ventina in tutto, non è stato così, mentre per l’ avvio della seconda tranche di lavori bisognerà aspettare ancora l’ approvazione definitiva del bilancio di previsione, dopo le osservazioni dei Municipi, e i tempi tecnici per le gare d’ appalto.

    Tra i cantieri ancora non conclusi ci sono quelli sulla riva sinistra del Lungotevere – quella, per intendere, sul lato del centro storico. Uno degli interventi, quello sul Lungotevere Flaminio, non è ancora stato avviato a causa del parziale crollo dell’edificio all’angolo con piazza Gentile da Fabriano, che ha causato la chiusura di un tratto della strada.

    Ma sono ancora da completare i progetti sui lungotevere delle Navi, Arnaldo da Brescia, in Augusta, Sangallo, Fiorentini, Altoviti, Tebaldi, Pierleoni, Aventino e Testaccio. Flaminio a parte, questi cantieri dovrebbero concludersi entro la fine di aprile. Situazione simile anche per i cinque ponti sul Tevere da ristrutturare: Cavour, Umberto I, Sant’ Angelo, Vittorio Emanuele II e Principe Amedeo Savoia Aosta.

    Qui, completati gli interventi sull’ illuminazione, sono ancora da rifare la pavimentazione stradale e alcuni marciapiedi: le previsioni parlano di completare gli interventi per la fine del mese, ma le sorprese sono dietro l’ angolo.

    Tra i lavori ancora non avviati ci sono quelli in via IV Novembre, via Cesare Battisti e largo Magnanapoli. Lì i progetti, che prevedono la rimozione dei sampietrini, sono stati modificati su indicazione della Soprintendenza e unificati in un unico intervento, che partirà nelle prossime settimane.

    In ritardo anche il cantiere di viale America, con il marciapiede sovrastante la stazione della metropolitana Eur Fermi, con fine dei lavori prevista adesso per il 20 aprile. Lunedì, invece, sarà consegnata l’opera finita in largo Martiri delle Fosse Ardeatine, mentre attendono solo di essere aperti i bagni pubblici riattivati in occasione dell’Anno Santo.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio