• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    12
    mar.
    2016

    Un entierro per un giusto

    Condividi su:   Stampa

    Stamani ci sono state le esequie laiche di Marco Troiani, non esattamente un entierro ma qualcosa del genere. Circondato da una cerchia ristretta di chi gli voleva bene e da una corona circolare di chi lo stimava, se ne è andato anche “burocraticamente” un giusto, un vero cristiano senza fede ma colmo di etica, un uomo molto generoso, una persona rara cui noi che lo abbiamo frequentato, intensamente o intermittentemente, dobbiamo molto. Mi fa impressione che sia scivolato via soffrendo un uomo così, un  amico meraviglioso, e d’intorno il palcoscenico offra questa pessima commedia dell’arte. Marco Troiani era molto politico, di sinistra (nel senso migliore, meno artefatto del termine) e dal basso, tra bisogni e desideri comuni,  quelli che vedo sono povera cosa ostaggi come sono di un opportunismo che prescinde anche da loro senza che ne abbiano coscienza. Non un addio Marco, ma un ricordo che non muore.

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio