• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    18
    apr.
    2016

    Orgogliosi di aver votato, e votato sì

    Condividi su:   Stampa
    scheda-referendum

    Ci sono due modi, credo, per valutare il netto mancato raggiungimento del quorum in un referendum come questo sullo stop alle trivellazioni marine vicino alla costa. Il primo è gioire perché un quesito confuso ma uscito da un pasticcio governativo sospetto è stato bocciato, senza star a sottilizzare se è stato bocciato ignorando il referendum (bastava votare no…) o votando no (in percentuale minima). E gioire di più, magari, perché si è rafforzato il governo Renzi (Boschi, Guidi, banche, petrolieri ecc….). Evidentemente gli si affida con fiducia il futuro del Paese. Il secondo è realisticamente considerare che era assai improbabile il raggiungimento del quorum, visto lo stato della consapevolezza del Paese e l’intreccio informazione/politica in atto: ma saper valutare l’aspetto positivo di molti milioni di italiani comunque alle urne, in stragrande maggioranza per il sì. Ripartendo dal sì per una politica di energie rinnovabili vera, non cammuffata da bugie politiche o da “ricatti” menzogneri sull’occupazione. E considerare questo tassello come uno di quelli che compongono l’attuale mosaico politico. Pensiamo che vada bene così? Forse no, anche se temiamo che non ci siano alternative… Più che questo comprensibile timore, bisogna evitare il peggio destando il Paese. Non solo o tanto contro Renzi (come si è visto, morto un Renzi ecc. ecc.), ma in favore di una diversa coscienza italiana. Se fossero andati a votare votando no, l’avrebbero comunque dimostrata…

    o.b.

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio