• Biografia
  • articoli
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > articoli > Incastrato nella storia… Una leggenda chiamata Fidel
    26
    nov.
    2016

    Incastrato nella storia… Una leggenda chiamata Fidel

    Condividi su:   Stampa
    fidelcastro

    A 90 anni se ne va Fidel Castro, anche se per tanti versi dalla malattia in poi e per come evolveva il mondo era già morto e sembrava il kagemusha di se stesso. Ovviamente anche nel ricordo spacca il giudizio su di lui della mia generazione, e in poche righe  non è riassumibile. Ha sicuramente fatto la storia e contribuito tra grandi valori e scie di errori a un’idea di socialismo collegata a un’isola, e inesportabile. Conosco Cuba, ci ho anche girato un reportage per la Rai dimenticato e intitolato in due puntate “Cuba: socialismo o muerte?”, nel 1991, ai tempi di Gorbaciov. Ha sacrificato l’idea e soprattutto la pratica della democrazia per far crescere sanità e scuola a Cuba, in un concetto di popolo che non abbiamo più da un pezzo in Occidente. E poi c’è la straordinaria avventura della presa dell’isola contro Batista e gli Usa, c’è il mito “sacrificato” anch’esso di Che Guevara, c’è un XX secolo che sembra lontano quanto le guerre puniche, in un’epoca che va al galoppo da tutt’altra parte. Una vita che è valsa la pena di vivere, in ogni caso. E la domanda al commiato: che cosa sa oggi di tutto ciò un ventenne, con o senza la faccia del Che sulla maglietta?
    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    1
    Lascia un commento
    Pier Luigi .
    27/11/2016 alle 17:40
    A mezza vita, ne so meno di un ventenne! Certo é solo che la vera storia non c'è la raccontano, forse perché sarà sempre la solita commedia e cambiano gli interpreti? O nella tragedia le vittime. Ci aiuti a non dimenticare. Capire è oltre. Da Atlantide a Cuba, l'isola che fu.ca

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook