• Biografia
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > In evidenza > “I grandi uomini, lasciano segni trasversali, se...
    17
    mag.
    2017

    “I grandi uomini, lasciano segni trasversali, senza tempo, senza spazio”

    Condividi su:   Stampa

    E quando arrivano gli abbracci virtuali di tanti, perché Papà è stato tra i pochi ad aver cercato di arrivare alla verità…
    Quando tutti gli amici suoi più cari ed i nostri amici, si stringono a noi perché lui stringeva noi tutti e ci legava con fili d’amore…
    Quando arrivano messaggi, tantissimi, perché papà con tutto il suo carattere ha aiutato tanti a trovare una strada, un lavoro…
    Quando arrivano gli abbracci di chi faceva e fa, le pulizie nel palazzo di fianco alla nostra casa perché semplicemente gli sorrideva…

    Allora, ed è per noi solo una conferma, che i grandi uomini, lasciano segni trasversali, senza tempo, senza spazio… ma sono segni tangibili di una grandezza d’animo che rimane.

    Grazie,
    Famiglia Beha

     

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    6
    Lascia un commento
    cesira fenu .
    24/05/2017 alle 21:40
    Sono addolorata per la scomparsa del carissimo Oliviero. Ho avuto il grande onore di recensire l'ultimo saggio "Mio nipote nella giungla" per la rivista "Leggere: tutti" e ho ottenuto anche, con grande gioia, l'apprezzamento del caro Oliviero. Mancherà una persona come Lui, in questo Paese che non è un "Paese normale" una luce si è spenta ma l'esempio vivrà nei familiari e in chi, come me l'ha apprezzato come giornalista dalla "vis" polemica e sincera, come difensore dei deboli, dei "piccoli", di chi non ha i mezzi per fare sentire la sua voce. Grazie, Oliviero, per l'impegno, la passione, l'amore che mettevi nelle cose che facevi. Un fortissimo abbraccio alla cara Germana e a tutti i familiari. Perdere il Papà è un dolore immenso che ho provato personalmente a vent'anni ma io il mio Papà lo porto sempre con me, nel cuore. Vi sono vicina. Cesira Fenu
    homofaber .
    24/05/2017 alle 08:06
    No,no,no,no,no,nooooooooooooooooooooooo. Ciao, Oliviero, lassù ci guarderai, bofonchierai, e riderai - pudicamente - ancora più di noi (e anche della mia bicicletta, dei miei boccoli, del nostro lieve gradirci). Io intanto, non posso che...allagare; in lagrime, in in'oppurtunità di slanci, in sensazioni che vivranno sempre con me, nelle palpitazioni di tue figlia e nipote, in quell'immensità che sei stato e qui, all'orizzonte spicciolo, nudo, crudo o approfondito, nessuno potrà mai minimamente colmare. Ad maiora, o a lassù......
    Salvatore Agresta .
    23/05/2017 alle 05:37
    Grazie. Ho letto tutti i suoi libri apprezzandone il contenuto ma anche lo stile letterario personale, ed appena regalato a mio figlio adolescente il suo ultimo. Stima e affetto per Oliviero Beha. Un pensiero alla famiglia.
    Luigi H. Perfetti .
    21/05/2017 alle 11:40
    È stato bello godere della sua intelligenza e della sua sensibilità anche da lontano. Un abbraccio di cuore.
    Domenico .
    19/05/2017 alle 22:18
    E ora che né sarà si tutta quella voglia di libertà , scritta e raccontata per noi , chi si dona agli altri per rendere felici e liberi rapprensenta un dono unico, un abbraccio ai cari di Oliviero
    antimo .
    19/05/2017 alle 19:21
    Non dico Niente. Oliviero è stato un esempio per tanti e anche per me. Mi dispiace tanto. tanto tanto . Nella vita ho incontrato persone che mi hanno "formato" e che sono state di riferimento morale e intellettuale. Oliviero insieme a pochi altri e nei diversi decenni è stato capace di tutto ciò. Un uomo libero esempio per tanti. oltretutto bravissimo.. ciao Oliviero A sempre.. saravah!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook