• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > La zona viola > La resurrezione di Lazzari
    26
    apr.
    2012

    La resurrezione di Lazzari

    Condividi su:   Stampa
    La zona viola
     
    La zona viola

    Se uno ha giocato bene qualche volta, è difficile che abbia disimparato. Può attraversare momenti neri, fisici o psicologici o ambientali, ma quasi sempre risorge. Avevo scritto di Lazzari (da giovane con colpi da campione “generazione Atalanta”) che “sembrava un giocatore da serie C” per buona parte della stagione. A Roma, dopo che recentemente, pur sbagliando gol decisivi come a Parma e a Genova, era già in ripresa quantitativa, ha dato finalmente smalto qualitativo a sé e alla Fiorentina con un eccellente lavoro a metà campo, il sinistro morbido per Jovetic, il destro – solitamente buono per salire le scale – utilizzato alla grande per un gol difficile. Con Lazzari è tutta la Fiorentina in ripresa: che strano, è da quando i Della Valle bros. si sono fatti sentire e vedere dopo l’abbandono riottoso che le cose vanno meglio. Un caso, vero? E teniamoci Rossi, per carità.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook