• Biografia
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    13
    feb.
    2015

    Rissa, ressa e un errore di fondo

    Condividi su:   Stampa
    rissa-pd-sel

    Alla Camera parapiglia di parole gesti come in un campo di calcio. Questo è il nostro Parlamento oggi, “perché si devono fare le riforme”, indipendentemente da quali siano e come le si facciano. Secondo Airaudo (Sel) Renzi fa il bullo, trasferibile facilmente in “il bullo della diretta” vista la sua invasività televisiva. Comunque vada, anche questa stagione ci ridarà un Paese peggiore, che Renzi vinca la sua personalissima partita oppure no. Amen.

    P.S. E continuiamo a far finta che “questa” sia politica e non “affari personali”?

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    8
    Lascia un commento
    Dopp. .
    16/02/2015 alle 00:51
    Lezzzzzzzz gooooooo lezzzzzzz gooooooooo lezzzzzzzz goooooooooo Paolo ..prodi is goooooddddddd lezzzzzz gooooooo
    Dopp. .
    14/02/2015 alle 23:11
    Complimenti per il festival..ahahahah passare dalla purezza dell immensità di don bachy ai revival moderni delle vecchie glorie come se fosse una prova del realismo progressista del nuovo renzismo ..povera Italia..quante galline che perdono le penne ..e quelle continue voglie di rimando al Mussolini libico...povero paese
    Dopp. .
    13/02/2015 alle 21:56
    Ho paura che un presidente della repubblica silenzioso faccia ancora di più il gioco di moralizzatori finti di cui il paese e pieno anche tra i giornalisti ..ora rischiamo che il sistema intero faccia trust e vengano gettati in pasto i bocconi più piccoli per giustificare lo schifo
    Dopp. .
    13/02/2015 alle 21:45
    Ho paura che stanno preparando una sequenza di scandali e scaldaletti da sbattere in prima pagina a ridosso di expo per poi approfittare delle chiacchiere stucchevoli su superiorità morali di sinistra e balbalbalbalbalbalbalablaa per mettere tutto il sistema in salvo come sempre..malago 1a0 palla al centro
    Dopp. .
    13/02/2015 alle 21:37
    Malago l'arbitro rimette palla al centro e i coglioni tornando a girare
    Tiziana .
    13/02/2015 alle 17:34
    il dramma consiste nel fatto che non si sa come uscirne. In altri tempi, con un'altra tempra di cittadini, magari si sarebbe fatta una rivoluzione (anche se gli italiani non sono mai stati particolarmente inclini a comportarsi da eroi)ma ai nostri giorni pare che lo sport nazionale sia sdraiarsi a pelle di leone davanti al potente di turno sperando che qualche briciola della torta cada sulle lingue perennemente protese e indaffarate a leccare
      Dopp. .
      13/02/2015 alle 21:40
      I cittadini che occupano le istituzioni ad ogni livello sono solo indaffarati a fregarsi a vicenda, del cittadino normale sono una persona insana di mente oggi s preoccuperebbe..glie frega qualcosa a qualcuno se negli ospedali si muore e non c'è un minimo di organizzazione? Se la legalità e la sicurezza ormai sono degli optional e ognuno fa come cazzo gli pare?
      mario spanu .
      15/02/2015 alle 21:52
      ma in quale epoca post imperium gli italiani sarebbero stati migliori di oggi...se eliminiamo la retorica risorgimentale becera e falsa da tutti i punti di vista...quando mai è esistito il popolo italiano quando...!?

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio