• Biografia
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    27
    ott.
    2016

    La profondità della politica

    Condividi su:   Stampa
    madonna-pompino

    Una volta era “una testa un voto”, adesso è diventato in fretta “un pompino un voto”. Ce la faremo ad arrivare presto a “una testa un pompino” dove l’elemento decisivo, idraulico, sì insomma, il genitivo, rimane sospeso? Ormai siamo ad Ungaretti parafrasato, “si sta come d’autunno sugli alberi gli uccelli”. Dopo l’impegno anti-Trump di Madonna (ma l’ha messo in pratica? Non ne ho più saputo niente…) e la promessa orale di una a me sconosciuta compatriota assai ben disposta a condizione che si voti “no” al referendum (così a occhio avrà parecchio da lavorare, i sondaggi parafellatio sono in maggioranza), mancava solo la Lewinski pentita, a ricordare che pompini siamo e pompini torneremo. Ciò che affascina in questo giochetto iperpubblicitario è il contesto: Madonna che lo farà guardandoti negli occhi, l’emula tricolore gettando lo sguardo magari di sbieco, con i bigliettini per il votante successivo, il pompino che conosce una fenomenale stagione festivaliera  grazie alla politica. O è il contrario? Intendiamoci, come è noto il sesso orale non si discute, si ama (ma non era la Roma?), eppure l’idea che sia passato dagli amati ascensori di una volta al carro mediatico di Tespi un po’ mi fa impressione. Speriamo che non ci rimetta la sodomia… Se però la moglie di Trump o le suffragette del “sì” si organizzano, il circo si allargherà a dismisura. Il personale è politico, negli anni verdi cioè rossi o neri ci siamo cresciuti dentro, d’accordo. Ma che finisse con un’innaffiata alle urne, beh, questo non lo immaginavamo davvero…

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    3
    Lascia un commento
    Dopp. .
    27/10/2016 alle 22:09
    Ancora con sta parola politica? Ma che significa? senza la televisione e la maggior parte dei tifosi giornalisti..la politica non esisterebbe, ci sarebbe la realtà fatta da amministrazioni criminali, cosche mafiose e bordelli vari..fatti non Pugnetteeeee
    Dopp. .
    27/10/2016 alle 22:04
    Più porno della serie a di lotito agnelli&stravecchio non ce..si inventano campagne di esoneri di allenatori per far aumentar le quote delle vittorie di certe squadre..portano i capitali da una parte all'altra facendo finta che era già stato tutto visionato dalla uefa ecc..fanno le markette con le televisioni decidendo chi va avantieri qui e di là..non basterebbe la flotta american del Pacifico per estirpare il marcio totale che questi signori hanno fatto al mondo del pallone nel totale imbarbarimento e rimbabimento dei " tifosi" coi quali o senza i quali loro andrebbero avanti lo stesso con ancora più brama di potere..
    Dopp. .
    27/10/2016 alle 21:55
    I padri costituenti e le madri prostituenti hanno messo al mondo generazioni di fancazzisti in tutti sensi che se ne fottono..si fanno i selfi coi pompini ma poi hanno vergogna che di loro,rimanga solo la foto ricordo della fellazio..un po' come i calendari delle attricette che nella imaginario dei camionisti rimane lo stradario da battere

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio