• Biografia
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    03
    nov.
    2016

    Malagiustizia, buon Davigo

    Condividi su:   Stampa
    Piercamillo Davigo
     
    Piercamillo Davigo

    Ieri ero a La7, La gabbia Open, e ho espresso la mia piena condivisione di ciò che esponeva un magistrato di punta e inappuntabile come Piercamillo Davigo, presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati. Intendo sulla burocrazia, la corruzione, la collusione con la politica, la deficienza per lo più colpevole e altrimenti acefala della pubblica amministrazione ecc. Il tutto sulle macerie di Norcia e dei 1000 km quadrati d’Italia appena squassati. Poiché conosco i miei polli, pur avendo precisato in tv la mia posizione su un’Italia amorale e quindi “mafiosa” nelle viscere, “Cosa Nostra” a parte, non vorrei lasciare equivoci. Perché in questi casi in tanti, sul web e altrove, non sanno far di meglio che etichettare Davigo, quei non molti che fanno onorevolmente la sua professione e i molti invece colpevolmente coinvolti nel Sistema Italia allo sfascio, con la formula “manettari/giustizialisti” contrapposta ai “garantisti”, chiarisco il mio punto di vista oltre ogni “ismo” di maniera. Ismo per di più truffaldino. La giustizia, alias magistratura, in Italia è parte di un paesaggio inquinatissimo, come la politica e l’informazione. Senza il concorso di quasi tutti, e di un’opinione pubblica spogliata di qualunque valore al punto che un onesto oggi è preso per scemo, non staremmo ridotti così. Fa schifo il sistema, delinquenti in primis ma magistrati distratti o correi in secundis all’ombra di una politica supercorrotta. Ma Davigo finora ha rappresentato una speranza. E quindi difendo lui, non un simulacro. Sono stato chiaro?

    o.b.

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio