• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > rubriche > Indietro Savoia > Commenti all’aggressione a berlusconi: molti ita...
    17
    dic.
    2009

    Commenti all’aggressione a berlusconi: molti italiani non conoscono il significato

    Condividi su:   Stampa

    Per arrivare a parlare di Berlusconi, del lancio del souvenir, delle conseguenze politiche del grave atto ecc., ci metterò quasi tutto questo articolo. Pazientate. Del resto sono due giorni che ovviamente e giustificatamente tutti i media ne parlano. Ma come ne parlano? La settimana scorsa, a Berlusconi ancora intatto, c’è stata la commemorazione di un grande italiano scomparso nel 2005, Paolo Sylos Labini. Di professione economista noto nel mondo, di natura, cultura ed etica figura straordinaria nel panorama non solo italiano. Un cittadino vero, impegnato su vari fronti, una specie di “santo laico” difficilmente emulabile. L’ho conosciuto. Ero alla commemorazione. Chi volesse saperne di più lo cerchi su internet esattamente come fa leggendo questo articolo. Tra i tanti interventi su di lui di quel pomeriggio, riassumo qui quello che mi serve oggi.

    E’ del linguista italiano probabilmente più famoso,Tullio De Mauro. Cita due ricerche comparate degli ultimi dieci anni sull’alfabetizzazione, non solo in Italia. Lo fa perché Sylos legava l’economia al contesto sociale e politico, e magari l’alfabetizzazione di un paese conta un pochino in tutto ciò. Che ne dite? E’ così? Bene, cioè male: leggete di seguito anche solo un paio di capoversi. “Cinque italiani su cento tra i 14 e i 65 anni non sanno distinguere una lettera da un’altra, una cifra dall’altra. Trentotto lo sanno fare, ma riescono solo a leggere con difficoltà una scritta e a decifrare qualche cifra. Trentatré superano questa condizione ma qui si fermano: un testo scritto che riguardi fatti collettivi, di rilievo anche nella vita quotidiana, è oltre la portata delle loro capacità di lettura e scrittura, un grafico con qualche percentuale è un’icona incomprensibile.
     
    Secondo specialisti internazionali, soltanto il 24 per cento della popolazione adulta italiana possiede gli strumenti minimi indispensabili di lettura, scrittura e calcolo necessari per orientarsi in una società contemporanea”. Ho riportato solo l’essenziale. Le ricerche non sono commissionate da D’Alema o Bersani da una parte, né dalla Bindi, né da Di Pietro ecc., né da Berlusconi dall’altra. Sulla gravità della situazione del Paese, sulla sua alfabetizzazione, analfabetizzazione o dealfabetizzazione di ritorno (è l’aspetto più vistoso del fenomeno), gravità cui abbinerei l’aggettivo “culturale” se a questo punto non mi sentissi quasi in colpa usandolo nei confronti di chi legge, dovremmo riflettere tutti.
    Che cosa c’entra lo stato linguistico degli italiani con un discorso sull’attentato a Berlusconi? E ancora prima: c’entra qualcosa questa ricerca con i suoi allarmanti (ma sono allarmanti? O non ce ne deve fregare nulla?) risultati se messa in relazione al dominio mediatico della tv? E con i ritardi dell’Italia su internet in confronto agli altri paesi europei? E con i commenti che leggo a quello che scrivo, che sembrano spesso di chi non ha letto quello che scrivo ma ne vuole parlare lo stesso? Ad esempio sugli immigrati, Lega e Tettamanzi, nell’ultimo articolo, scrivevo di leggi da rispettare con rigore, e le leggi sull’immigrazione clandestina ci sono in tutta Europa, Italia compresa. Dunque sarei a favore cieco di un’immigrazione clandestina? Ancora. Sono anni (anche qui, se volete aiutatevi con internet) che scrivo di politica dove posso, specie nei libri. Da tempo sostengo documentandolo che ad essere impresentabile è l’intera classe dirigente di questo paese, cioè la destra al governo e la sinistra all’opposizione, oggettivamente complementari, destra e sinistra, nelle cose cui tengono davvero, a partire dai loro privilegi. Sia Berlusconi pericolo per la democrazia giacché la intende in modo aziendalistico, sia una sinistra incapace di rinunciare a vecchi vizi, lobbistica nel modo sbagliato, incurante della mancanza di meritocrazia, troppo spesso indifferente ai problemi reali dell’Italia ecc. sono responsabili in dosi differenti di questo sfascio. Ebbene, sarebbe un discorso di sinistra o da sinistra? Ma esistono ancora destra e sinistra? E di che contenuti sono riempite?
    E veniamo all’attentato. Pensate, non si riesce neppure a distinguere, nei commenti e nei commenti ai commenti, tra una normale e dovuta solidarietà a chiunque venga aggredito e nel caso a un Presidente del Consiglio inteso come persona e come istituzione, e il diritto a esprimere un giudizio su come il Tale governa, sulle leggi ad personam che fa, sul fatto che scappi dalla magistratura facendo rimpiangere Andreotti che in aula almeno ci andava, in questo corroborato dai suoi avversari politici (sedicenti?) che gli riconoscono il diritto a difendersi non già nel processo ma “dal processo”. Tutto ciò, e le accuse di Berlusconi alla Corte Costituzionale, al vertice dello Stato, agli organismi di controllo di “essere di sinistra”, cioè contro di lui, non contribuisce a creare il famoso “clima d’odio” di cui si parla? E come gravità e senso di responsabilità, voi ne chiedereste di più e prima alle Istituzioni e a chi le incarna o alla piazza per forza populista quasi sempre per costituzione?
    Ebbene, temo che queste ultime considerazioni si scontrino con l’analfabetismo di massa di cui sopra. Non si conosce più il significato delle parole. E sembra che a nessuno importi nulla di questo. L’ho comprovato anche ieri, nelle trasmissioni cui sono stato invitato per parlare del Silvicidio. Il mio italiano evidentemente fa cilecca, se la statistica di quelle ricerche dice quello che dice. Dunque va bene così?di Oliviero Beha, fonte www.tiscali.it

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    103
    Lascia un commento
    Anitra Clawson .
    20/03/2012 alle 04:55
    Howdy! I simply would like to offer you a big thumbs up for the excellent information you've got right here on this post. I will be returning to your blog for more soon.
    Buster Langelier .
    20/03/2012 alle 02:54
    There's noticeably big money to learn about this. I suppose you ensured good items in options also.
    Tracy Kozubal .
    20/03/2012 alle 02:42
    There is certainly much great specifics within this certain internet site. Most individuals certainly perform possess a great deal on their own intellects. Make sure you retain posting, I am impatient for the upcoming write-up.
    Chas Mccrumb .
    20/03/2012 alle 02:18
    Definitely believe everything you said. Your favored reason seemed to be on the net the most basic thing to understand. I say to you, I definitely get irked while people consider worries they just do not know about. You managed to hit the particular nail upon the most notable and identified out everything without getting side-effects, people will take a indication. Will likely be back to get additional. Thanks
    cheap travel money .
    19/03/2012 alle 19:18
    Only wanna say that this is extremely helpful, Thanks for taking your time to write this.
    Bennie Deromer .
    19/03/2012 alle 17:06
    This is the perfect website for anyone who wants to understand this topic. You understand a whole lot its almost tough to argue with you (not that I actually will need to匟aHa). You definitely put a fresh spin on a subject that has been written about for a long time. Excellent stuff, just great!
    pit 2011 darmowy program .
    19/03/2012 alle 15:58
    I have been exploring for a bit more for any high quality content pieces in this sort from space. Exploring Commenti all’aggressione a berlusconi: molti italiani non conoscono il significato | Oliviero Beha in Google I eventually became aware of this site. Studying this information So that i am glad to exhibit that I've a remarkably excellent uncanny feeling I stubled onto out just what That i needed. I such a lot probably will make certain to really do not omit this website and present it a look constantly. pit 2011 darmowy program
    produkt vergleich .
    19/03/2012 alle 15:45
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    Bari Killoren .
    19/03/2012 alle 15:07
    Hi, I do believe this is a great blog. I stumbledupon it ;) I may return once again since i have book marked it. Money and freedom is the best way to change, may you be rich and continue to guide others.
    Gordon Wengel .
    19/03/2012 alle 14:45
    great article, i just finished bookmarking it for later. i would like to read on future posts. how can i set up the rss reader again? thanks!
    Eugenio Stavinoha .
    19/03/2012 alle 12:47
    Thanks for a exciting posting. I love the funny remarks.
    watercooler .
    19/03/2012 alle 10:33
    He who enjoys good health is rich though he knows it not.
    louis vuitton .
    19/03/2012 alle 09:54
    I simply needed to say thanks all over again. I'm not certain what I would've created in the absence of the strategies provided by you relating to this subject. It actually was a traumatic issue for me personally, nevertheless seeing this specialized mode you handled that made me to weep over joy. Now i am grateful for the work and in addition hope that you know what an amazing job you have been providing instructing many others using your web page. Most likely you have never encountered all of us.
    ugg stivali outlet .
    19/03/2012 alle 09:52
    When I read through a blogs, I am hoping that it doesnt disappoint me as much as this one. I am talking about, I'm sure it was my choice to read, however I definitely reckoned you may have some thing interesting to talk about. Many I see is usually a couple of whining about something you could resolve if you ever werent as well busy looking for focus.
    zapatos christian louboutin .
    19/03/2012 alle 09:51
    That is the proper blog for anybody who needs to seek out out about this topic. You notice a lot its almost exhausting to argue with you (not that I actually would need…HaHa). You undoubtedly put a brand new spin on a topic thats been written about for years. Great stuff, just nice!
    katalog sinok .
    19/03/2012 alle 09:02
    This blog is excellent. I wish I could find more like this.
    First Birthday Poems .
    18/03/2012 alle 17:20
    Hello - I must say, I’m impressed with your site. I had no trouble navigating through all the tabs and information was very easy to access. I found what I wanted in no time at all. Pretty awesome. Would appreciate it if you add forums or something, it would be a perfect way for your clients to interact. Great job
    Dwight Buchna .
    18/03/2012 alle 16:00
    Only a smiling visitor here to share the love (:, btw outstanding pattern . "People forget how fast you did a job - but they remember how well you did it." by Howard Newton.
    polskie randki .
    18/03/2012 alle 07:14
    Very helpful post fella, thanks for the information and facts http://www.olivierobeha.it/rubriche/2009/12/6924. polskie randki

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook