• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > rubriche > Il badante > Nei panni di berlusconi
    20
    mar.
    2010

    Nei panni di berlusconi

    Condividi su:   Stampa

    Anche se era tutto scritto, nelle stelle o nella deriva italiana, gli ulteriori sviluppi del caso-Berlusconi non finiscono di stupirmi.Non perché appunto non fossero largamente prevedibili, quasi un’inerzia del peggio che rotola sul piano inclinato dove poggia stortignacolo il sistema-paese, ma perché “semplicemente” tutto ciò accade davvero, e sotto i nostri occhi, senza troppi segreti. Così, mentre i giudici (alcuni) e i giornalisti (pochini) fanno meritoriamente opera professionale nello svelare invece che velare le cose, ho pensato a un altro genere di opera, nel tentativo di capire meglio: un’opera virtuale, immaginativa, psicanalitica o subpsicanalitica, pur da osteria. Mi sono messo nei panni di Silvio, in un transfert istantaneo e “nominalistico”. Eccomi, sono Silvio. Partiamo da quando Nanni Moretti mi ha chiamato il “caimano” nell’omonimo film.

    Sono passati quattro anni o poco più, non un secolo. E nel film, nel finale, io reagivo da par mio all’ingiustizia dei tribunali. Non vi ricordate quelle immagini evocative, nel buio, tra focaracci e teppismo mentre io vengo portato via? Ebbene, potevo forse nella realtà essere inferiore al Silvio sceneggiato da un Moretti? No, naturalmente. Anche perché dal “caimano” alla “palude Italia” nella quale mi muovo a mio agio come nessuno (pur se l’opposizione comunista tenta inutilmente di imitarmi…), il passo era immediato. E sapevo benissimo che nella palude tutto si sarebbe confuso, poteri istituzionali, guerriglia tra poteri, “falsi ideologico-mediatici”, rapporto populista con un’opinione pubblica di cui si vede ormai al di sopra del fango soltanto la nuca.
    Quindi siamo arrivati dove dovevamo arrivare, ossia a me che rendo esplicito l’implicito, che governo i media direttamente come da sempre hanno fatto o avrebbero voluto far tutti i “padroni” politici in quella palestra splendida per ogni esperimento che è l’Azienda pubblica. Del resto tutta la sequenza di intercettazioni degli ultimi anni (Saccà, le veline, i ministri o le ministre ecc.ecc.) non ha fatto che confermare che stavo avanzando sulla strada della leadership, il più velocemente possibile. Non vorrei infatti trovarmi al potere assoluto, l’unica cosa che ancora mi importi, in un’età tale da non poterne godere appieno. Sono tecnicamente quasi immortale, è vero, ma non voglio esagerare.
    Conosco la storia di Dorando Pietri, il maratoneta di Londra in vantaggio che crolla a pochi metri dal traguardo. Lo aiutano e poi viene squalificato perché il regolamento non lo prevedeva. E’ vero che nel caso io farei cambiare anche questo regolamento. Ma insomma, la storia di Pietri non mi piace. Preferisco quella di oggi, di me Catone il Censore che grido “delenda magistratura di sinistra, delenda stampa di sinistra, delenda sinistra tout court”. Forse ormai sono cotti talmente a puntino che se io dico che sono gli altri, i comunisti,che violano la legge i miei magari ci credono, pur se all’evidenza la legge la violerei io. Ma tanto non mi possono processare,no?
    Per me è normale tutta la storia di Trani, non vedo di che cosa vi stupiate. Anzi, dovreste apprezzare la mia mancanza di ipocrisia. L’autenticità di chi si è fatto quasi da solo in un paese che adorava un sovrano come l’Avvocato solo perché portava l’orologio sul polsino.
    Tutti sapevano dei soldi all’estero se andava bene, e della cassa integrazione a spese nostre se andava male, ma nessuno obiettava. Nessuno, che io ricordi. Adesso tocca a me. Non disturbate il manovratore, anche perché voi (gli altri) non avete dimostrato di saper guidare alcun veicolo. Non avrò l’aplomb o l’allure di Agnelli, ma quando si tratta di aziende e di comandare ho dimostrato di saperci fare. Non c’entra con la politica? E dove sarebbe di grazia la politica? Non è una merce che io tratti, anche perché giace da tempo inattuale nei magazzini.

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    10
    Lascia un commento
    margherirosa .
    e, or-ora Telenorbavideo parla di un nuovo-teste, nella vicenda-Claps: era l’organista della Chiesa, allora, e che è oggi 70enne…[???]. Chissà. (e-mail delle 18.30 passate)
    margherirosa .
    e nel frattempo anche “veltròno” si muove-agisce: in una lettera al ministro Alfano ricorda che già nella vicenda-Pasolini l’allora presidente Moro, del Tribunale minorenni, motivò la sentenza della condanna di Pelosi, a 10anni, così “…Ritiene il Collegio giudicante che dagli atti emerga in modo imponente la prova che quella notte all’Idroscalo il Pelosi non era solo…”; già peraltro l’inchiesta fece acqua da tutte le parti, ed oggi la scienza, [cfr.: e coscienza), può finalmente dirci la verità….. e quindi al ministro sottolinea che “per questo fatto di cronaca, come per altri fatti di quell’orribile stagione del terrore, per molti motivi, si deve continuare a cercare la verità…”. …. Saluti
    margherirosa .
    …e è ovvio che anche quell’àttanzione di cui sopra era pienamente considerato-&-voluto… Ciàks [cfr.: e, pure sottinteso è, W Drupi, sì proprio quello della canzone “Sereno è, etc, etc…”]
    margherirosa .
    e se Berluscono non è un errore di battitura ma un concetto volùto, allora da oggi mi permetterò di riscriverlo così “berluscòno” ove la minuscola non è affatto sminuente e anzi del tutto rafforzativa come anche riassuntiva di tutto un ambaradàn, all’interno, e all’esterno, del quale quelle virgolette fanno la loro porca figura, una sorta di valore aggiunto, proprio come dirèbbesi in “certi” casi…!!! …… E quasi mi vergogno a sottolineare che, una volta tanto, la cosiddetta abitudine meridionale a creare lo strafalcione-tìpico-terrunciello, a rovinare spesso e stropicciare ingloriosamente le parole più semplici, stavolta avrà dato origine ad un qualcosa di pregnante, di Europeo e pure oltre; quasi di “còsmico” (!?!) [cfr.: beh-beh, qui mi sà che l’ho sparata proprio grossa] … Saluti
    margherirosa .
    [p.d.s: nella incredibile vicenda della Claps e in attesa dei primi referti di martedì, è poi la mamma coraggiosa Filomena che ancora una volta e in pubblico, mette con estrema forza i puntini sulle i ! invìta per l’ennesima volta i giovani di allora che sicuramente sapevano e sanno un qualcosa, o più di un qualcosa, a contattarla e a dirle-raccontarle quanto; e ribadisce che è sempre stata disponibile alla massima riservatezza; non ha paura di alcuno, manco quindi d’eventuali “pentiti”, intenzionati a dire finalmente ciò che sanno, e se sàppiano / sanno davvero qualcosa di concreto…; crede sì nei giovani e nella loro volontà e scelta piena di verità; Giustizia è un concetto ed un fatto concreto da verificare sul campo in modo esplicito e tangibile, consapevole e collettivo, etc… Come non esser d’accordo con quanto detto da lei che oggi-come-oggi e sì domani-come-domani non vuol manco sentir parlare di perdono che è una cosa talmente complessa che attiene forse appieno solo ai Santi ed a pochi Altri. E viceversa parole più di circostanza quelle degli inquirenti; col Questore che già ammette gli errori passati (cfr.: tanti e gravi-anche-gravissimi), e riafferma la piena disponibilità e poi la affatto scarsa professionalità di questi ultimi anni soprattutto; lamenta invece quelle passate- pregresse situazioni di intorbidamenti di acque, coi tanti depistaggi già veri o presunti, più o meno consapevoli-volontari, le “voci” più disparate, e le perdite di indagine costruttiva e così via… oggi invece si riparte da quanto è possibile sgombrare da dubbi e perplessità e con le idee più chiare, sì (cfr.: e pure con un cadavere, indiscutibile, fra le mani…), tali da agire e operare anche in sintonìa piena e convinta con gli investigatori inglesi in modo più proficuo, etc…] … (n.b.: e nel frattempo della radiazione del Potenza-calcio non gliène còsa più di tanto a moltissime persone, sì, perché vi sono problemi e problemi; sopratutto il secondo evento comunque dà la stura a considerar aperti e degni di chiarificazione anche “certi” problemi di trasparenza, correttezza, e quant’altro, in quella gestione della cosa pubblica, sì come del fenomeno-calcio-&-legalità ///// malaffare, consorterìe, e ….) …. Saluti cari
    margherirosa .
    àttanzione, àttanzione! sapete qual è la canzone preferita dal premier? “Così pìccola, e fàcile…”… Chissà se quell’altro, [cfr.: ch’l’èter], quello con la chitarrina, gliela suona e canta. Birignào-ciàks
    margherirosa .
    è giustissimo, Oliviero, bisogna attenzionàre proprio ciò che mèrita d’esser attenzionàto…. Ciàk
    margherirosa .
    oggi: 1) la polemica sui “numeri” infuria; già le dichiarazioni e le specificazioni del perché sì e del perché nò, impazzano…, e invece mediavideo non trova di meglio che tacere, e riportare per ben 3 volte la dichiarazione di s.b. per cui Lui non si preoccupa d’esser un capopopolo…; bene (?); gli si sarà inceppato il computer…? chissà; 2) secondo i politici del Pdl alla Questura di Roma sarebbero degli incapaci; e Gasparri rincara la famosa dose e con una classe (cfr.: in evidente declino ?) sfoga la sua rabbia, in piena caduta di stile (cfr.: ma ne ha mai avuto??), affermando che “Pdl non è grato al Questore di Roma che evidentemente era in preda a stress (cfr.: quale ?) o in crisi etilica (!), e ha diffuso cifre sicuramente in forte difetto…”; 3) vuoi vedere che si riaffaccia una sorta di nuova era del pallottoliere ? mmmàhhh; 4) “scèttico-blues” recitàvasi un tempo; oggi invece un bel nero-Pdl, ma soprattutto “scèttico-questurìno”…; 5) Casini l’aveva pure detto, piazze strapiene e teste…; già vuoi vedere che aveva previsto tutto ? da queste vicende ne viene fuori alla grande, e fà sempre un figurone…!; 6) s.b., non contento ribadisce che ognuno dà i dati e i numeri che gli fà comodo dare; ma si dimentica come sempre di specificare chi esagera…; e poi adesso dice di esser al 61%, e, già non era almeno vicino al 70%? (cfr.: il che un tempo significava come il famoso già trequarti+una gazzosa…); 7) poi, ha detto che non ha alcuna intenzione di un confronto pubblico ad esempio con Bersani…; 8) comunque l’Anfp replica dicendo che “i funzionari della Questura di Roma sono dei professionisti seri della sicurezza e fànno dell’alto senso dello Stato, pure dello spirito di sacrificio, il valore-guida a difesa del popolo italiano; e pertanto la stima sulla reale presenza dei manifestanti a p.S.Giovanni è al di sopra di ogni dubbio; viceversa il comunicato del Sap è leggermente criptico perché dice che erano un pò meno e non certo di più, senza specificare però a qual estremo pure si riferiscono (cfr.: quel da 10 a 1, tanto per capirci); 9) meno male poi, che mediavideo ci regala una sorta di notizia “frangi-vento” e “spazza-acque”; a R.E., un tale aveva trovato presso un cassonetto un portafoglio con assegni e altro per un valore di 715mila€ e l’ha portato in Caserma; gli spettava una ricompensa mìnima, come prevede peraltro il C.C., ma che a distanza di tempo non è arrivata, quindi ha sporto denuncia verso quello stesso proprietario del malloppo; e viceversa, la Ragioneria generale dello Stato ha dato un comunicato che solo Televideo pubblica, in cui si dice tra il 2004 e 2008 il patrimonio dello Stato = ricchezza (collettiva) del paese è stato di 87099 attivo e 252586 di passività, con un saldo negativo, sempre se la matematica (la matematica e numeri, di questi tempi sono opinabili, e sì interpretabili) non è un’opinione, è quindi peggiorata di ben 165487 miliardi di € !!! (cfr.: volendo, c’è un qualche aggancio più con la notizia di R.E. o con l’altra, o piuttosto con tutte e due ? buon divertimento). Infine, aspetto Oliviero nell’edizione serale del Tg3. Saluti cari
    margherirosa .
    continuazione: [p.d.s.: in realtà erano davvero tantissimi a sfilare, e a chiedere finalmente giustizia per la morte della sedicenne il cui cadavere è stato ritrovato solo dopo 17anni….]; 1) s.b. dal palco romano dice che quella di Trani è 1 inchiesta basata sul nulla…(?); 2) e alle 19.20 Sgarbi fa sapere che, dopo il non-spostamento delle elezioni, ormai è 1 fascismo globale !!; 3) anche Bossi la dice / spara grossa; dice che da parte sua è 1 dei pochi che non ha mai chiesto piaceri-favori / soldi a s.b. e inoltre che entrambi sono “uni” del popolo, appartengono al popolo; diventarono amici quando a Bruxelles c’era da votare, o meglio fermare un provvedimento sulla famiglia trasversale…; 3) s.b. ha detto che per fortuna esiste 1 sola sinistra, in Italia, ed altrimenti da tempo non ci sarebbe più la libertà ! (cfr.: ma in verità non è il contrario; cioè che si sono troppe sinistre ? mmmàhhh); 4) così pure è da specificare che la mail precedente è delle 20.30, circa; perché ?; 5) perché, già alle 20.44 Televideo lancia un comunicato ufficiale, della Questura di Roma, secondo cui alla sfilata del Pdl, (in realtà), non ci sono più di 150000 persone circa; ora, e ritornando su una cosa da me pure detta precedentemente, in un rapporto da 10 a 1, chi ha detto la verità e chi l’ha sparata più grossa ????; (tocca sempre ripetermi, come vedete….); 6) invece, mediavideo, fino ad ora, di Roma non ha più parlato e né fornito cifre…; è proprio silenzio assoluto…. Per oggi è davvero tutto, credo. Ciàks
    margherirosa .
    nb: per la serie numeri e “numeri”, fatti e “fatti”; a ciascuno il muoversi-e-commentare secondo la propria sensibilità e quant’altro: 1) “Siamo più di un milione !!”, così dice, dal palco di Piazza San Giovanni, s.b.; e così disse pure quello stronzetto dal palco di San Remo pochi anni addietro (e poi chissà se nel frattempo i rappers hanno prolificato e….); 2) ed in duecentomila alla manifestazione contro la privatizzazione dell’acqua, (cfr.: tèma peraltro serissimo); 3) e in 150000 contro le mafie …; 4) a Brescia, scarcerati tre dei 4 stupratori giovanissimi…, ma l’altro era già per così dire “off-shore”…; 5) il capo della Fed dice che non è poi possibile che le fortune di una piccola quantità di gigantesche società finanziarie règoli il destino dell’Economia mondiale (con tutte le conseguenze del caso…); 6) da Varese un nuovo e forse addirittura più cruento e inammissibile caso-Cucchi; 7) dopo circa un anno dall’ultimo intervento prodigioso-salvìfico su Twitter da parte di Demi Moore, la stessa avrebbe salvato da suicidio un altro 18enne, e con la collaborazione di Nia Vardalos, altra attrice; 8) non si sà quanti sìano i preti pedofili ma il Papa li esorta ad audo-denunciarsi; 9) 1 figlio per Gregoraci; 1 Veronica + 1 pornostar se le sòn date di santa ragione dietro le quinte di Canale5; ed 1 figlio cercato-voluto anche per tale Togni in una con tal Bettarini…; un altro, lo vorrebbe De Grenet; e 1 body-guard per Selvaggia; 1 paio di corna, bastevoli, per una già (altrimenti) splendida Sandra Bullock; 1 Busi, pure in preda ai fumi, eccessivamente fumantìno, è stato rimandato a casa dall’isola dei fumosi e 1 S. Ventura lo rivorrebbe indietro…!; 1 Cristina tornerebbe volentieri a far la maestrìna (cfr.: perché il computer segna “errore” ? non conosce le maestrìne? mmmàhhh !); poi 1 Dourdan-alias-Warrick-e-viceversa (cfr.: appena schioppàto, fatto fuori, nella precedente serie di Csi…) è stato pure decisamente malmenato ingiustamente dalla propria focosissima compagna…!! Non ha alcuna importanza quanti erano stamattina alla manifestazione in ricordo di Elisa Claps ma è stato messaggio forte e importante, oltre che pure assolutamente commovente, ciò che ha detto il fratello Gildo e la mamma Filomena…(cfr.: pare poi che ad esempio a manifestare contro le mafie ci fossero almeno cinquecento parenti di vittime) … A ciascuno il cosiddetto “suo”. Saluti cari

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook