• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > rubriche > Il badante > Con le carriole
    31
    mar.
    2010

    Con le carriole

    Condividi su:   Stampa

    Pubbliocato su Il Fatto Quotidiano del 31 marzo 2010 Uno dei segnali più forti, se non il più forte in assoluto, arrivato da questa campagna elettorale va oltre la campagna stessa, i numeri, le percentuali, gli umori, le resipiscenze. Insomma il diritto a capire che cosa sia avvenuto e anche il diritto a non capire, quest’ultimo a occhio assai più frequentato del primo. Mi riferisco a quello che ho visto domenica scorsa sul Tg3 delle 19, nello studio in cui ero per il mio consueto commento sportivo o parasportivo domenicale. Da L’Aquila il cosiddetto “popolo delle carriole” era tornato in piazza, nel centro da ricostruire, malgrado il divieto della Digos che ne aveva “antropologicamente” e argutamente colto l’aspetto elettoralistico. Come sarebbe, avranno pensato i tutori dell’ordine, qui si fatica tanto per far svolgere delle elezioni corrette, e poi un popolo o popolino di disgraziati vuole irrompere in piazza e naturalmente anche nella conseguente piazza mediatica della tv per godere di questa visibilità politico-elettorale? E io Digos te lo impedisco per il rispetto delle regole. Ma perché allora ho potuto vedere le immagini di gente comune, e commovente, che si dava da fare con le carriole per facilitare l’asporto di inerti e salvare tra essi il salvabile? Roba loro, eh, per carità, gli sciacalli sono altri e parlano al telefono e hanno a che fare con il Balducci della “cricca della Ferratella” in quota Bertolaso. Certamente la Digos sa tutto anche di costoro e si regola di conseguenza. Ho potuto seguire la domenica delle palme in tenuta da carriole perché gli aquilani avevano nascosto in centro, oltre la “dogana” delle forze dell’ordine, i loro “strumenti di lavoro”.

    E fin qui soltanto una esemplificazione del geniaccio italiano, da napoletani che rubano una nave, cfr. la fine della Seconda guerra mondiale. Ma poi ho sentito quello che dicevano i “mariuoli” delle carriole, la loro “normalità” nell’emergenza, la “necessarietà” dei loro volti, il paradigma dell’indispensabile nella marea mediatica del superfluo. Le maniche rimboccate, la loro casa che non c’è più, la loro vita che deve esserci ancora. E un ragazzo al megafono è stato più forte e chiaro di tutta la politica degli ultimi vent’anni, per non andare più indietro, più ordinato e affidabile di tutti i corpi militari dello Stato senza nulla togliere ad essi, più incisivo nella comunicazione del migliore dei nostri comunicatori, cioè sempre lui, il Cavaliere Inarrestabile all’evidenza ancora in arcione. Questo ragazzo ha detto cose semplicissime, figlie della situazione, con parole che non potevano essere diverse suonando altrimenti false come la maggior parte delle parole della politica oggi: “Non è una manifestazione di partito, non stiamo con nessuno, non vogliamo perdere un’altra domenica di lavoro nostro utile e prezioso per velocizzare la ripresa. Visto che nessuno ci dà una mano ce la diamo da noi. Mi chiedete se è una manifestazione politica perché con le carriole raccogliamo macerie? Ebbene sì, è una manifestazione politica, ma dando al termine il suo significato più nobile, dei cittadini. Non stiamo con o contro nessuno elettoralmente, stiamo con noi e con la possibilità di riavere un futuro”. Per quel pochissimo che vale, ho votato moralmente per il “partito delle carriole” e se c’è una cosa di cui sono certo in questo corridoio di dubbi è che loro siano dalla parte giusta. Forse anche perché ricostruire il Paese detto da chi ha le mani sporche di calce e spinge una carriola è leggermente più credibile di quanto non accada in un salotto tv, nella Terza, Quarta o Quinta Camera, da letto o di soggiorno, della Repubblica. Non lo considero solo un atto, e una metafora. Credo che le “carriole” dovrebbero essere prese ad epigrafe e ad esempio di un Paese terremotato, e non soltanto da Berlusconi o dalla Lega nelle urne. E’ la realtà che si affaccia da quelle macerie e quei volti, mentre altrove temo si sono contati i voti, pochi o tanti, con tutt’altro spirito.   

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    312
    Lascia un commento
    Tory Burch emmy thong .
    20/03/2012 alle 09:46
    id rather give up on it all than not have something that i tangibly own.
    Issac Maez .
    20/03/2012 alle 09:35
    Hands consume, Apple's app store wins by a mile. It's a colossal variety of all sorts of apps vs a quite heartrending selection of a handful for Zune. Microsoft has plans, principally in the realm of games, on the contrary I'm not sure I'd want to bet proceeding the impending condition this aspect is weighty to you. The iPod is a much better choice in that case.
    fotografia ślubna katowice .
    20/03/2012 alle 08:48
    It's hard to find knowledgeable people in this particular topic - http://www.olivierobeha.it/rubriche/2010/03/7032, but you sound like do you know what you're talking about! Thanks. fotografia ślubna katowice
    professional video cameras .
    20/03/2012 alle 02:54
    I found so many interesting stuff in your blog especially its discussion. From the tons of comments on your articles, I guess I am not the only one having all the enjoyment here! keep up the good work.
    Magda Reynoso .
    20/03/2012 alle 02:54
    What an excellent useful useful resource for on the net education and learning! Thank you a great deal when deciding to look at enough time to set this together.
    Aurora Passmore .
    20/03/2012 alle 02:42
    I liked as much as you'll obtain accomplished proper below. The caricature is tasteful, your authored material elegant. however, you demand get bought an shakiness over that you would like be turning in the following. in illness definitely occur further formerly again since exactly the same practically very continually inside situation you shield this increase.
    Dalila Good .
    20/03/2012 alle 02:18
    This is actually interesting, You're an incredibly skilled blogger. I have joined your feed and expect seeking more of one's great post. Also, I get shared your website in my social support systems!
    Darcie Fehr .
    19/03/2012 alle 22:31
    Spot on with this write-up, I really believe that this amazing site needs much more attention. I抣l probably be back again to read more, thanks for the information!
    katalog www .
    19/03/2012 alle 19:46
    Lucky me that I came across this awesome blog.
    mobile marketing training .
    19/03/2012 alle 17:51
    What i don't realize is actually how you're no longer really a lot more smartly-preferred than you may be right now. You're so intelligent. You recognize therefore considerably in terms of this topic, made me in my opinion believe it from so many various angles. Its like men and women aren't involved until it's one thing to do with Woman gaga! Your own stuffs excellent. At all times care for it up!
    Engineering Scholarships 2012 .
    19/03/2012 alle 15:03
    Thanks for sharing this very good write-up. Very inspiring! (as always, btw)
    Nichole Trexel .
    19/03/2012 alle 14:32
    May I simply say what a comfort to discover somebody who genuinely knows what they are talking about online. You certainly realize how to bring a problem to light and make it important. More people need to check this out and understand this side of your story. I was surprised that you are not more popular since you most certainly possess the gift.
    water coolers for home .
    19/03/2012 alle 13:44
    To be happy in ones home is better than to be a chief. Yoruba Nigeria
    Amy Baiz .
    19/03/2012 alle 12:20
    Rather exciting and I hope it performs for me.
    Jeanie Bibles .
    19/03/2012 alle 12:03
    nice article, i just bookmarked it for later. i'd love to read on new posts. how do i configure the rss reader again? thanks!
    Jesus Elreda .
    19/03/2012 alle 11:35
    blog bookmarked and stumbled upon, I'll post a feedback on my blog asap
    Con le carriole | Oliviero Beha!! , I like your writing so a great deal of! proportion we be in touch more approximately your publish on AOL? I need an expert from this space to unravel our problem. Maybe that is you will! Having a look ahead to check http://www.olivierobeha.it/rubriche/2010/03/7032. darmowy program do rozliczania pitów 2012
    Itˇs in reality a nice and helpful piece of information. I am happy that you simply shared this useful info with us. Please stay us informed like this. Thanks for sharing.
    Glaki .
    19/03/2012 alle 09:19
    I always was concerned in this subject and still am, appreciate it for posting .
    canada goose jakke fake .
    19/03/2012 alle 07:15
    The following time I learn a blog, I hope that it doesnt disappoint me as a lot as this one. I imply, I do know it was my option to read, but I actually thought youd have one thing fascinating to say. All I hear is a bunch of whining about one thing that you might fix should you werent too busy in search of attention.
    discount travertine tile .
    19/03/2012 alle 05:43
    Generally I do not read post on blogs, but I wish to say that this write-up very pressured me to try and do so! Your writing style has been amazed me. Thanks, very great article.
    gutscheine coupons .
    18/03/2012 alle 23:57
    Das Leben wird nicht billiger doch ein Preisvergleich mit Gutscheinen kann Ihnen helfen, Geld zu sparen. Nutzen Sie unseren Service völlig kosten. Wir zeigen Ihnen, wie Sie bares Geld sparen können.
    Social Media Analytics .
    18/03/2012 alle 16:31
    I got what you mean , regards for posting .Woh I am happy to find this website through google. "I was walking down the street wearing glasses when the prescription ran out." by Steven Wright.
    viagra online .
    18/03/2012 alle 16:20
    Dies ist ein super blog.I Liebe kommenden editieren, Inhalte ist groЯ.And here is my site Viagra Online
    sex laski .
    18/03/2012 alle 09:02
    Howdy! http://www.olivierobeha.it/rubriche/2010/03/7032 is exactly what I'm interested in. I'm attempting to arrange it now, but not able that will. How would I display all popular topics? If you could cause it out I'd really regards. Please do respond! I've been looking forever to find your web site. Thanks so much, sex laski!

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook