• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > rubriche > Indietro Savoia > Il vulcano ci ha offuscato il cervello, viaggio tra le...
    20
    apr.
    2010

    Il vulcano ci ha offuscato il cervello, viaggio tra le ceneri italiane

    Condividi su:   Stampa

    Sì, va bene, duello all’O.K. Corral tra Berlusconi e Fini. Ma a parte lo spreco inutile di materia grigia nei pronostici su come finirà, giacché domani Fini conta i suoi e giovedì porta a Berlusconi tale conta, che cosa volete che cambi davvero da venerdì in poi? Berlusconi può fare a meno di Fini? Andrà avanti con Bossi, o Bossi andrà avanti con Silvio. Non ne può fare a meno, tabelline alla mano? Troveranno un accordo tra l’Azienda e la Vecchia Politica. Si materializzeranno le elezioni? E che volete che cambi mentre il Paese sprofonda?

    Con questa legge elettorale si avrebbe una grande astensione, la vittoria del centro-destra e il brodino al centro-sinistra di poter dire che “nella maggioranza tira aria di crisi”, anche se la somma dei voti è all’incirca per le due coalizioni sempre quella. Sì, va bene, duello all’O.K Corral tra Berlusconi e Fini.
     
    Ma intanto la storia dei tre volontari di Emergency si è rivelata una bufala, hanno chiuso l’ospedale “incriminato”, la bufala ha (per ora soltanto?) messo in pausa l’opera e la testimonianza dell’organizzazione nota nel mondo. Alla faccia di come adesso si dice che il “governo si è mosso bene”.
     
    Ma vi ricordate le prime reazioni? E se vogliamo un minimo di coerenza, è vero o non è vero che dietro la storiaccia (afghana e internazionale…) di Emergency c’è un’Italia in guerra ben oltre e contro la propria Costituzione? Ne vogliamo parlare, o continuiamo con la sovranità limitata in attesa di passare magari dal subamericanismo al subcinesismo? Sì, va bene, duello all’O.K Corral tra Berlusconi e Fini.
     
    Mentre però si affacciano i titoli sul derby capitolino sub specie scudetto, vinto dalla Roma e sofferto dalla Lazio. E dall’Inter. Solo che in un paese civile il titolo davvero cubitale andrebbe al tifoso semi-sgozzato, la cui foto ricorda il terribile film “Il profeta”, nelle sale, e il teppismo da stadio che inevitabilmente fa da cornice ormai a grandi e piccoli eventi.
     
    Lo so, ci siamo abituati. Ed è questo il punto. Ci siamo abituati, la “terra di nessuno” in tribuna, luogo in cui una volta potevano convivere due tifoserie, è miserabilmente vuota per l’impossibilità di convivenza, mentre la Curva Nord e la Curva Sud e le altre tribune si spartiscono il tifo. E la partita è stata anticipata ad ora solare per evitare il peggio, anche il peggio di questo peggio. Ma si va avanti lo stesso, normalizzando la “malattia”. Sì, va bene, duello all’O.K. Corral tra Berlusconi e Fini.
     
    Ma mentre nel frattempo muore Raimondo Vianello, persino il suo funerale diventa uno show esteriore, il contrario di quello che avrebbe voluto quella persona di raro spirito che era, è stato ed è nella memoria Raimondo. E’ stato usato anche lui, dal tritacarne dei media e della politica, o della politica dei media. Sorvolo su Berlusconi, chi l’ha visto si sarà fatta un’idea. E naturalmente per par condicio debbo ricordare “eventi” come il funerale di Alberto Sordi e la pantomima pubblica che lo circonfuse.
     
    Amavo Vianello, e consideravo Sordi per tanti versi un “perfetto italiano”, come persona assai migliore della sua leggenda. Ma l’uso, l’abuso di queste morti mi fa rabbrividire. Viene svuotato il “dentro” in funzione sempre e comunque del “fuori”. E non si tratta di Padri della Patria, cui il significato politico si abbina per forza nella cronaca e nella storia. No, qui si è pronti a strumentalizzare tutto e tutti a non guardare in faccia nessuno.
     
    Sì, insomma, va bene il duello tra chi pare a voi, va bene la politica politicante, va bene la porcata di Emergency, va bene la rasoiata al tifoso, va bene l’applauso da stadio in diretta tv a quell’uomo riservato di Raimondo (mancava solo un vessillo politico…).Va bene tutto.
     
    Ma per noi, per uno straccio di ragionevolezza e di futuro, che cosa resta? Non sarà che le ceneri del vulcano islandese ci hanno offuscato il cervello ben da prima delle ultime eruzioni impedendoci comunque di alzarci da terra di quel minimo che ci fa “persone” e non clienti del mercato globale e locale? Davvero non riesce a volare proprio nessuno?
     
    di Oliviero Beha per Tiscali.it

    http://notizie.tiscali.it/oliviero-beha/

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    8
    Lascia un commento
    npstzhcigj .
    13/01/2012 alle 18:58
    DDmJ9a , [url=http://tszixtomarqx.com/]tszixtomarqx[/url], [link=http://ihkessraocty.com/]ihkessraocty[/link], http://iixkvtqdpdly.com/
    ukqebz .
    10/01/2012 alle 18:23
    Zyo3ma bcsaemeshixd
    hgujtr .
    09/01/2012 alle 17:37
    6to2Lv , [url=http://qdmrkwtplbsp.com/]qdmrkwtplbsp[/url], [link=http://jqrvhmfycgfv.com/]jqrvhmfycgfv[/link], http://ywwsfwwswsra.com/
    huewrum .
    09/01/2012 alle 12:25
    jYeIcy snowfpsqzdfe
    Chip En Sai .
    "Sorvolo su Berlusconi, chi l’ha visto si sarà fatta un’idea."?!... °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° No!... ti sbagli... Oliviero!... "chi l'ha visto si sarà" fatte minimo *due* idee!... e quella alla quale pensi tu è sicuramente minoritaria! .-)))
      Lesa .
      08/01/2012 alle 21:26
      Kudos to you! I hadn't thugoht of that!
      Jane .
      11/01/2012 alle 07:01
      Weeeee, what a quick and easy soltuoin.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook