• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > rubriche > Indietro Savoia > Il ghost writer di fini e bersani: ‘gli elenchi ...
    17
    nov.
    2010

    Il ghost writer di fini e bersani: ‘gli elenchi li ho scritti entrambi io’

    Condividi su:   Stampa

    Conosco da anni F.C.d.V. (per ragioni di evidente opportunità preferisce salvare l’identità dietro le iniziali autentiche). Prima giornalista, poi pubblicitario, poi le due cose insieme (è frequente, sapete…), quindi manager editorial-politico, infine consigliere politico. E ghost writer, estensore professionista di discorsi, scettico, cinico, incline a quanto lui dice “ormai solamente al mercato”. L’ho sentito prima della trasmissione di Fazio e Saviano, lunedì, per domandare a un esperto il parere sull’ospitata dei due, la reazione della Rai, gli effetti, le cause, l’eterogenesi dei Fini e dei Bersani. Vi risparmio le domande che la risposta complessiva contiene implicitamente e alle quali potete credo istantaneamente risalire.Eccovene una trascrizione quasi letterale e certamente spirituale. “Sì, i due 'elenchi' per Bersani e Fini li ho scritti io. Entrambi? Certo. Perché, ti meravigli? Sui giornali scriveranno che è stato il palcoscenico per future intese anti-berlusconiane, come è nelle cose, e dunque era la cosa più normale che tutti e due si rivolgessero a me. Non ti aspettare molto dai testi, la televisione è banale specie se c’è uno che parla e dice cose risapute che devono confermare, e non informare, rassodare e non instillare dubbi. Il solito elenchino per bambini cresciuti, magari ragazzi delle medie e neppure dei primi banchi, cioè con i voti migliori, come Berlusconi anni fa (un secolo fa, di questi tempi, era all’inizio degli anni Duemila…) definiva gli italiani che gli interessano, cioè gli italiani consumatori e consumatori nelle urne, gli italiani votanti. Per lui...(continua)

    Ti prego di non stare a sentire con troppa attenzione la litania dei due, che ti ripeto è sempre farina del mio sacco, con quell’accenno di distinzione tra sinistra e destra ricomposte in un futuro migliore. La vera notizia sarebbe che avessi infilato negli elenchi qualche voce che facesse paventare un futuro peggiore, non per colpa del duo sul palco (intendo Fini e Bersani, non Fazio e Saviano… ma anche qui, tutta questa differenza…), insomma interrogativi su chi siamo o chi siamo diventati. Ma non mi pagano nessuno dei due, né il Pd né FL né nessun altro, per far crescere la coscienza di nessuno. Nell’ignoranza e nel conformismo si vende meglio ogni tipo di merce. Casomai la cosa più interessante, in un programma che vedrai sarà suggestivo perché è ben pensato, dipenderà da altro.Perché se Saviano parla di quello che sa e soprattutto ha visto e toccato con mano, la cosa funziona eccome, giacché svelare la delinquenza, cioè toglierle i veli, è esattamente quello che serve oggi e sarebbe servito da un pezzo per far aprire un po’ d’occhi agli studenti delle medie di Berlusconi e contro Berlusconi: vedi, l’italiano o molti italiani o una parte non trascurabile di italiani sanno come stanno le cose, ma non sanno di saperlo. E’ troppo difficile il concetto? Te lo spiego meglio come se stessi tu davanti alla tv? Chiamala consapevolezza, o coscienza, o scienza in comune. Sapere di sapere: rivolgersi agli italiani dicendo loro “se solo vi fermate un attimo vi accorgete che in fondo sapete, ma non ne avete coscienza”. Un po’ questo nel suo campo “malavitoso” Saviano lo fa, sia pure con Fazio accanto e ho detto tutto. Mi domandi perché questo aspetto della consapevolezza, del sapere di sapere, non l’ho messo negli elenchi di Bersani e Fini. Non l’hanno voluto. Non gli importa, anzi lo temono. A loro è bastato andare in tv, dopo il battage di giorni sul fatto che un vertice Rai potesse o non potesse censurare il leader della principale (per ora, lasciali fare e tra poco vedremo…) forza d’opposizione e addirittura il Presidente della Camera dei Deputati.Pensa che ridicolaggine: sono loro i padroncini della Rai, anche se il principale si incazza per questo mini-condominio, e vuoi che non vadano su un palcoscenico in uno studio tv? Ma via…Il problema è che non era quella la trasmissione “vera”: la trasmissione l’avevano già fatta con la bufera mediatica, ovviamente finta ma spacciata per vera. Che cosa voglio dire? Che in buona sostanza se invece che i veri Fini e Bersani a leggere i miei testi ci fossero andati due imitatori del Bagaglino, sarebbe stato lo stesso, bastava non farlo sapere in giro. La tv non è più da un pezzo la tv, ma il suo alone precedente e susseguente. Per questo stasera (lunedì sera, ndr) dammi retta, ascolta Mina Welby e Beppino Englaro, quelli sono veri. Per il resto, lasciami lavorare. E guadagnare. Il mestiere di ghost writer riserva almeno un certo tipo di soddisfazioni…”.di Oliviero Beha per Tiscali Notizie - 16 novembre 2010http://notizie.tiscali.it/oliviero-beha/ Leggi anche: Viva Saviano, ma soprattutto vivo Saviano

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    5
    Lascia un commento
    oztorppfcyy .
    13/01/2012 alle 19:31
    8pL2UB , [url=http://giiodnjbeshx.com/]giiodnjbeshx[/url], [link=http://yamfbivwmeek.com/]yamfbivwmeek[/link], http://syslmijahfnb.com/
    dspfggpg .
    10/01/2012 alle 19:18
    5hYkXZ chsvnbzpgaky
    tcfehkdconr .
    09/01/2012 alle 18:12
    c941UZ , [url=http://svnholgavtua.com/]svnholgavtua[/url], [link=http://cjfqotzujfol.com/]cjfqotzujfol[/link], http://xnyuycjtpfuj.com/
    wfoqcaeps .
    09/01/2012 alle 13:10
    Tem8N4 wirwxogbkfsg
    Johnetta .
    08/01/2012 alle 19:41
    A rolling stone is worth two in the bush, thakns to this article.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook