• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > rubriche > Indietro Savoia > Cassandra crossing?
    16
    lug.
    2011

    Cassandra crossing?

    Condividi su:   Stampa

    In questo paese se uno dice le cose come stanno viene etichettato come profeta di sventureSe qualcuno si azzarda a dire le cose come stanno, in questo benedetto ma anche maledetto Paese, e le cose non stanno bene e poi peggiorano, viene immediatamente etichettato: Cassandra, apocalittico, profeta di sventure, catastrofista ecc.nei casi migliori, invece, gli danno del veggente, dell'anti-vedente: aveva previsto, come faceva a sapere, ha forse la palla di vetro ecc. Mi sembra il caso -giacché tutto ciò mi è capitato ormai molte volte, direi per tutta la mia vita professionale o quasi- di fare chiarezza. Questo è da tempo, e forse da sempre, un Paese che non vede, bensì guarda. E guardando spesso non si vede. Oppure stravede (per qualcuno, per Berlusconi, per chi duella con Berlusconi e lo fa sul palcoscenico della notorietà ecc.): e anche stravedere non è vedere, al massimo è vedere in modo distorto.

    Il punto è vedere ciò che si ha davanti agli occhi, in omaggio al logico/matematico/filosofo/linguista Wittgenstein, quello de “la cosa più difficile non è scoprire verità nascoste bensì vedere quello che si ha sotto gli occhi”.In omaggio a questa massima dell’austriaco Ludwig citato, mi sono sempre regolato pagando i prezzi di chi dice ciò che vede.Se gli altri non lo fanno, è perché o non vedono nei due sensi “basculanti” che ho riassunto, oppure non vogliono vedere perché non gli conviene, gli ritarda o gli annulla la carriera, lo stipendio, il potere e consimili.
    La faccio corta: che succederà in Italia a breve, mentre si vota per capire se un galantuomo come il deputato Pdl Alfredo Papa, non ex spazzibno ma ex giudice coinvolto o coinvoltissimo nella cosiddetta P4 di Bisignani e soci, debba essere arrestato oppure no?Mentre tutte le volte che nomini la Finanza non sei più sicuro (cfr. il caso Milanese) se il termine “Guardia di Finanza” sia ancora attuale. Mentre i conti vanno a rotoli e la manovra economica taglia ovunque per lo più senza criterio colpendo famiglie e scuola ma l’importante è rispondere “ai mercati” con misure immediate?
    Avremo subito dopo l’estate  o addirittura contemporaneamente, con le antiche modalità “balneari”, un governo tecnico, o di salute pubblica, o di ammucchiata, con un bel po’ di improvvisati “servitori della patria” nel momento del bisogno e dell’emergenza,benedetto da Napolitano, con Berlusconi a schiumare e però nessuno che vuole davvero elezioni anticipate in questo bel casino in cui nessuno è certo di prendere voti, né la maggioranza disastrata né l’opposizione reduce dall’astensione famigerata del Pd sull’abolizione delle Province, che a sinistra non dimenticheranno tanto facilmente (spero).Quindi si tira a campare con una fricassea governativa, qualche nome spendibile all’estero (ce ne sono pochissimi…) e la ciurma di rimbalzo. Sono Cassandra? Poi mi direte.
    P.S. Per il calcio invece, leggi Scommettopoli, solita fase pilatesca come per lo scudetto “di cartone” rimasto all’Inter per inerzia federale: puniranno qualche pesce piccolo o che non conta più e andranno avanti come al solito, tirando a campare. Di nuovo Cassandra?di Oliviero Beha, per Tiscali Opinionihttp://notizie.tiscali.it/opinioni/Beha/179/

    Argomenti:
     commenti
    Commenti
    5
    Lascia un commento
    aqmbpgcan .
    13/01/2012 alle 18:26
    rBFC3b , [url=http://hqumxglwbihg.com/]hqumxglwbihg[/url], [link=http://vhkiroyymxkw.com/]vhkiroyymxkw[/link], http://iquyzrbhinhv.com/
    ocdgdjiasea .
    10/01/2012 alle 18:40
    ibEx0I ntpcjxhhnxws
    exsfkywp .
    09/01/2012 alle 17:42
    yyDiza , [url=http://bwcbnoleesqm.com/]bwcbnoleesqm[/url], [link=http://yrkzoxgimrsk.com/]yrkzoxgimrsk[/link], http://ydiwwlcdsdti.com/
    ksedqf .
    08/01/2012 alle 19:07
    z8ZqPe opsmfyawmtuq
    Caelii .
    08/01/2012 alle 15:07
    Thugoht it wouldn't to give it a shot. I was right.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook